ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 71 a 80 DI 100

21/12/2019 Benvenute le eccezioni, ma negli altri giorni attenzione

La dieta del Natale
Finalmente è Natale. Un Natale sicuramente diverso dagli altri, limitato dall’emergenza sanitaria causata da Sars-CoV-2. Proprio l’impossibilità di riunirsi in grandi tavolate potrebbe acuire il senso di solitudine e spingere molti a consolarsi con il cibo per trovare una compensazione alla mancanza degli affetti più cari.
La risposta è la dieta? Non proprio. L’eccezione è benvenuta, ma che resti tale.
Via libera, quindi, alla cena del 24, al pranzo del 25, alla cena del 31 e ai pranzi ... (Continua)

11/11/2019 Disponibile una nuova formulazione di Levotiroxina liquida

Ipotiroidismo, terapia liquida su misura
L'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha approvato l’immissione in commercio di una nuova formulazione della levotiroxina liquida, senza alcool e con una forma farmaceutica che consente di ottenere il dosaggio su misura/personalizzato per ciascun paziente.
TIfactor è indicato per il trattamento dell’ipotiroidismo (congenito o acquisito), gozzo non tossico diffuso, gozzo associato a tiroidite di Hashimoto, nella terapia soppressiva nel tumore della tiroide.
Nel trattamento ... (Continua)

29/10/2019 16:54:00 Per ridurre il rischio di inappropriatezza e promuovere scelte condivise

5 pratiche da evitare in ostetricia
Realizzare un’assistenza ostetrica appropriata, sicura e ossequiosa delle donne, che tutela la maternità e contrasta l’eccessiva medicalizzazione della gravidanza e del parto.
Con questo obiettivo l’AOGOI (Associazione Ginecologi Ospedalieri Italiani) ha aderito a “Choosing Wisely Italy – Fare di più non significa fare meglio”, il progetto lanciato in Italia nel 2012 da Slow Medicine, la rete di professionisti e cittadini che sostiene una cura sobria, rispettosa e giusta, che si fonda sul ... (Continua)

24/09/2019 11:23:00 Da un vecchio test, nuove indicazioni per una diagnosi più accurata di diabete

La seconda vita della curva da carico
Uno studio italiano realizzato dal professor Giorgio Sesti dell’Università La Sapienza di Roma, presidente della Fondazione Diabete Ricerca e past-president della SID, ha dimostrato che un valore di glicemia maggiore di 155 mg/dl, 1 ora dopo il test da carico orale di glucosio, è in grado non solo di identificare i soggetti pre-diabete ma anche un gruppo di soggetti con normale tolleranza al glucosio finora ‘invisibili’ alle strategie di prevenzione che presentano un rischio aumentato del 400 ... (Continua)

18/09/2019 Fattore di rischio di malattie cardiovascolari sempre più importante
Nuovo esame del sangue per il fegato grasso
La steatosi epatica non alcolica (NAFLD) è una malattia metabolica caratterizzata dall’accumulo di grasso a livello del fegato. Questa condizione rappresenta un importante fattore di rischio per diabete e malattie cardiovascolari.
Si tratta tuttavia di un patologia subdola perché asintomatica; per questo spesso passa inosservata e non viene diagnosticata tempestivamente (di solito si scopre facendo un’ecografia al fegato).
Per questo motivo è importante cercare di individuare dei ... (Continua)
08/07/2019 Misurazioni non a digiuno altrettanto utili
Non c’è bisogno del digiuno per le analisi dei lipidi
Quella di digiunare prima di sottoporsi ad analisi del sangue è una sorta di regola aurea che tutti rispettano. Tuttavia, l’eventuale analisi non a digiuno non sembra comportare problemi nella definizione dei parametri ricercati.
A chiarirlo è uno studio apparso su Jama Internal Medicine e firmato da Samia Mora dell’Harvard Medical School, che spiega: «Nessuno studio precedente ha esaminato l'associazione degli esiti cardiovascolari con i livelli di lipidi a digiuno e non a digiuno misurati ... (Continua)
03/10/2018 14:20:00 Riduce i grassi del sangue e il rischio cardiovascolare

La dieta che fa bene al cuore
C’è una dieta che il cuore predilige. La cosiddetta “lipemia postprandiale”, cioè l’insieme delle modifiche della concentrazione e della composizione delle lipoproteine (HDL, LDL, VLDL) che si verificano dopo l’assunzione di un pasto, è un fattore di rischio cardiovascolare indipendente, largamente influenzato dalle abitudini alimentari.
Negli ultimi anni, diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che il consumo di alimenti ricchi in polifenoli, un gruppo molto ampio ed eterogeneo di ... (Continua)

03/10/2018 Le HDL limitano la secrezione di glucagone
Il colesterolo buono tiene a bada la glicemia
Il colesterolo HDL, quello definito “buono”, ha un altro effetto positivo oltre a tenere pulite le arterie. Sembra infatti che riesca a mantenere sotto controllo anche la glicemia agendo soprattutto sul glucagone.
Il glucagone è un ormone prodotto dalle cellule alfa pancreatiche con il compito di far alzare rapidamente la glicemia per mantenerne costanti i valori durante il digiuno. Nei pazienti diabetici e pre-diabetici i livelli di glucagone sono spesso aumentati rispetto alla popolazione ... (Continua)
20/09/2018 10:01:00 Uno su tre è in sovrappeso, come evitarlo
L’alimentazione nei bambini, 10 consigli
È tempo di ritornare a scuola e di riprendere, tra i banchi e casa, le vecchie abitudini, anche alimentari.
La nutrizionista Federica Almondo ha stilato una lista di 10 consigli utili per aiutare i genitori a impostare in famiglia un sano rapporto con il cibo.
“Secondo i dati del Ministero della Sanità In Italia un bambino su tre è in sovrappeso”, ricorda la Dott.ssa Almondo. “Di fronte a questa percentuale preoccupante credo fermamente che anziché dare indicazioni specifiche su cosa e ... (Continua)
11/07/2018 11:30:00 Effetto positivo per i pazienti con glicemia discordante

Diabete, Suliqua controlla la glicemia
Il farmaco Suliqua si rivela efficace per il controllo della glicemia nei pazienti affetti da diabete di tipo 2.
Una nuova analisi dello studio di fase 3 Lixilan-L presentata nel corso del 78° congresso dell'American Diabetes Association (ADA) a Orlando dimostra infatti che Suliqua (insulina glargine 100 U/mL e lixisenatide) riduce la percentuale di pazienti affetti da diabete di tipo 2 con glicemia "discordante", vale a dire con livelli di glucosio nel sangue a lungo termine (HbA1c) sopra ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale