ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 81 a 90 DI 100

06/09/2023 10:12:00 Rivoluzione in atto grazie ad anticorpi bispecifici e Car-t

Le nuove cure per il mieloma multiplo
Potenzialmente, quella in atto può essere definita una rivoluzione. Nonostante la malattia rimanga tecnicamente inguaribile, oggi è cronicizzabile, cioè compatibile con la vita. Parliamo del mieloma multiplo, che oggi può contare su un significativo ventaglio di terapie disponibili.
Almeno 15 i trattamenti aggiuntisi nell’ultimo decennio – a partire dal daratumumab (Janssen Biotech): inserito nella linee guida aggiornate nel 2021 dalla Società europea di ematologia (Eha) e da quella di ... (Continua)

06/09/2023 09:29:38 6 categorie alimentari sono associate a benefici sulla salute cardiovascolare

Gli alimenti che fanno bene al cuore
È bene non farsi mancare gli alimenti appartenenti a 6 specifiche categorie per assicurare i giusti benefici al proprio cuore. Si tratta di frutta, verdura, frutta secca, legumi, pesce e latticini, tutti alimenti la cui eventuale carenza è associata a un maggior rischio di malattie cardiovascolari.
Uno studio pubblicato su European Heart Journal ha sviluppato un sistema di punteggio per la dieta sana partendo dai dati emersi dallo studio Pure (Prospective Urban Rural Epidemiology), le cui ... (Continua)

05/09/2023 10:43:37 Responsabili connessioni danneggiate fra memoria e circuiti cerebrali

Il cervello influenza l’obesità
L’obesità sarebbe causata anche da connessioni cerebrali danneggiate fra la memoria e i circuiti cerebrali che regolano l’appetito. È la rivelazione di uno studio pubblicato su Nature in base al quale la compromissione dei meccanismi è direttamente proporzionale all’indice di massa corporea.
Nello specifico, gli obesi avrebbero connessioni compromesse fra l’ippocampo dorsolaterale e l’ipotalamo laterale che influirebbero sulla capacità di controllare o regolare le risposte emotive rispetto ... (Continua)

01/09/2023 09:45:00 In sperimentazione un agonista dell'orexina

Nuova cura per la narcolessia
La narcolessia potrebbe trovare finalmente una cura grazie a una nuova molecola sperimentata fra gli altri anche dai medici dell’Irccs Istituto Scienze Neurologiche di Bologna.
La narcolessia è una condizione che provoca eccessiva sonnolenza diurna e attacchi improvvisi di sonno, con un impatto invalidante nella vita quotidiana delle persone che ne soffrono.
La nuova terapia è stata descritta sulle pagine del New England Journal of Medicine in uno studio cui hanno partecipato 73 pazienti. ... (Continua)

29/08/2023 11:33:00 Per affrontare al meglio le condizioni lavorative alla scrivania

L’importanza dell’idratazione quotidiana in ufficio
Le vacanze estive sono ormai terminate e nel prepararci ad affrontare l’autunno, torniamo a sperimentare la classica routine da ufficio. Le giornate passate a lavorare stando seduti davanti a un pc possono causare affaticamento agli occhi, problemi posturali e cali di attenzione, soprattutto se tra i mille impegni ci si dimentica di bere un giusto apporto di acqua. Non sempre, infatti, c’è la consapevolezza dei vantaggi di una corretta idratazione e dell'impatto che ha sulla salute e sulla vita ... (Continua)

29/08/2023 09:19:49 Il cambiamento climatico mette a rischio anche chi soffre di demenza

Le ondate di calore favoriscono l’Alzheimer
Uno studio dei ricercatori dell’Università di Trieste, in collaborazione con docenti e neurologi dell’Environmental Neurology Specialty Group della World Federation of Neurology, evidenzia come le persone con patologie neurodegenerative e, in particolare, demenza e Alzheimer, potrebbero essere particolarmente a rischio a causa delle continue ondate di calore che, anche a causa del cambiamento climatico e del global warming, continuano ad aumentare.
Lo studio, prima review che ha raccolto e ... (Continua)

14/08/2023 14:19:00 Nesso fra la velocità di consumo del cibo e peso

I bambini che mangiano in fretta rischiano l’obesità
Mangiare troppo velocemente ha effetti negativi anche sui bambini. Uno studio pubblicato su The Journal of Pediatrics ha analizzato un campione di 956 bambini di 3-6 anni a seconda della velocità di consumo stimata sommando i minuti totali serviti per consumare i tre pasti principali.
I bambini sono stati quindi suddivisi in tre gruppi: mangiatori lenti, quelli che hanno impiegato oltre 85 minuti, moderati, fra i 66 e gli 85 minuti, e veloci, 65 minuti o meno.
I dati indicano che i ... (Continua)

02/08/2023 10:21:00 Raccomandabile una visita oculistica prima della terapia biologica

Dermatite atopica, lacrime per predire gli effetti avversi
Usare le lacrime come una sfera di cristallo per prevedere la comparsa di eventi indesiderati al trattamento della dermatite atopica, malattia infiammatoria cronica della pelle che si presenta con prurito e diverse manifestazioni cutanee.
È l’ipotesi sperimentale, confermata dai risultati di un gruppo collaborativo di dermatologi e oculisti di Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica, campus di Roma. Lo studio, pubblicato su Experimental Dermatology ... (Continua)

01/08/2023 11:10:00 Il myo-inositolo potrebbe rivelarsi decisivo per l’invecchiamento

Una molecola del latte materno potenzia il cervello
Una molecola di zucchero contenuta nel latte materno avrebbe l’effetto di potenziare il cervello dei neonati e in prospettiva di ritardare l’invecchiamento. È quanto hanno scoperto i ricercatori della Tufts University guidati da Thomas Biederer che hanno pubblicato su Pnas i dettagli della loro analisi.
Nel corso dello studio sono stati confrontati campioni di latte umano raccolti a Città del Messico, Shanghai e Cincinnati dallo studio Global Exploration of Human Milk, al quale partecipavano ... (Continua)

31/07/2023 11:10:00 Complicanze più frequenti individuate precocemente

Linfoma, terapia CAR-T più sicura grazie a PET cerebrale
Cinque minuti in più. È quanto basta aggiungere al tempo di una PET total body, esame di routine per i pazienti oncologici con linfoma a grandi cellule B, per ricercare nel cervello con una semplice scansione cerebrale, indizi utili per rilevare l’eventuale insorgenza di gravi effetti collaterali legati all’innovativa terapia cellulare. Per la prima volta un gruppo di ricercatori dell’IRCSS Ospedale Policlinico San Martino di Genova, ha individuato un possibile biomarcatore prognostico delle ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale