ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 41 a 50 DI 100

20/10/2023 10:30:00 Approccio robotico per migliorare diagnosi e terapia

L’intelligenza artificiale contro il cancro della prostata
Un trial clinico per misurare l’efficacia della chirurgia focale nel tumore della prostata, effettuata attraverso una piattaforma robotica.
È questo l’obiettivo del progetto Profth, nato in collaborazione tra l’università di Verona, in prima linea nella ricerca sulle applicazioni della chirurgia robotica, e lo spin-off Needleye Robotics, che si è aggiudicato un grant del programma Proof of Concept dell’European Research Council (Erc).
Si tratta dell’ultimo finanziamento con cui sarà ... (Continua)

19/10/2023 12:40:00 Sistema di intelligenza artificiale per la valutazione della malattia

Un algoritmo per la diagnosi della retinopatia diabetica
DAIRET (Diabetes Artificial Intelligence for RETinopathy), un sistema di intelligenza artificiale per la valutazione automatizzata della retinopatia diabetica, ha dimostrato una sensibilità del 100 per cento nell'individuazione dei casi di grado moderato o severo, ovvero forme della malattia che possono mettere a rischio la vista e che richiedono quindi l’intervento dell’oculista.
Questo è il risultato chiave del primo studio condotto interamente in Italia sull’intelligenza artificiale ... (Continua)

19/10/2023 12:00:00 Indicazioni migliori rispetto al medico di famiglia

Depressione, ChatGpt la gestisce meglio
Uno studio pubblicato su Family Medicine and Community Health da un team dell’Imperial College London rivela che il sistema di intelligenza artificiale ChatGpt riesce a gestire meglio la depressione rispetto a un medico di base.
Il medico di famiglia è il primo interlocutore cui si rivolgono molte persone colpite da depressione per avviare un percorso di cura. Gli scienziati hanno esaminato il comportamento di ChatGpt mettendo a confronto le risposte con l’operato di 1.249 medici di base ... (Continua)

19/10/2023 11:00:00 È veramente tutto oro quel che luccica?

L’Intelligenza artificiale in medicina
Si fa presto a dire intelligenza artificiale. Il caso ChatGPT (l’applicazione in più rapida crescita nella storia, con oltre un miliardo di abbonati dalla sua uscita nel novembre 2022 e 100 milioni di utenti mensili attivi) ha definitivamente sdoganato il concetto di intelligenza artificiale, spostandolo da un piano fanta-immaginifico a quello di una realtà concreta, che tutti possono toccare con mano. In campo sanitario, si stima che il settore dell’intelligenza artificiale passerà dai 15 ... (Continua)

16/10/2023 09:42:36 Sviluppato un sistema di intelligenza artificiale che riconosce il dolore

Il termometro del dolore
Il dolore sarà sempre più obiettivo. Una ricerca presentata al convegno della Società Americana di Anestesiologia ha sviluppato una sorta di termometro del dolore, un sistema di riconoscimento automatico del dolore basato sull’intelligenza artificiale.
Il sistema interpreta le immagini facciali per valutare il dolore e si presenta come un metodo obiettivo e imparziale per la rilevazione del dolore nei pazienti prima, durante e dopo un intervento chirurgico.
Allo stato attuale la ... (Continua)

12/10/2023 12:40:00 Tasso di individuazione del melanoma pari al 100 per cento

L'Intelligenza Artificiale diagnostica i tumori della pelle
L’Intelligenza Artificiale si rivela fondamentale anche per la diagnosi dei tumori della pelle. A rivelarlo è una ricerca presentata al Congresso 2023 dell’Accademia Europea di Dermatologia e Venereologia.
L’efficacia del più recente software di riconoscimento è stata accertata su un campione di 22.356 pazienti con sospetti tumori della pelle in un lasso di tempo di 2,5 anni. Il software si è rivelato in grado di rilevare il melanoma nel 100 per cento dei casi, mentre ha fatto registrare il ... (Continua)

11/10/2023 11:00:00 Ricerca e prevenzione le parole d’ordine

Cancro, un decalogo per sconfiggerlo
Gli oncologi e i professionisti che si riuniscono ogni anno per programmare il futuro dell’oncologia hanno messo a punto un decalogo a favore della ricerca e prevenzione destinato a pazienti, familiari, caregivers, cittadini, operatori sanitari, amministratori e politici.
"Le terapie antitumorali - spiegano - stanno diventando sempre più efficaci e personalizzate e con esse riusciamo a guarire la maggior parte dei casi, ma la Prevenzione rimane sempre fondamentale per contrastare i tumori ... (Continua)

06/10/2023 10:00:00 Prevedere lo sviluppo di un tumore per curarlo meglio

Un algoritmo per ricostruire modelli di evoluzione tumorale
Migliorare la nostra capacità di prevedere come evolverà un tumore, superando le limitazioni delle analisi che considerano solo le singole mutazioni genetiche. Questo è l’obiettivo possibile grazie al nuovo metodo chiamato ASCETIC (Agony-baSed Cancer EvoluTion InferenCe), sviluppato da Milano-Bicocca, capace di ricostruire modelli di evoluzione tumorale per ciascun paziente e successivamente identificare modelli evolutivi che si ripetono in diversi pazienti.
Il metodo, illustrato in un ... (Continua)

03/10/2023 12:10:00 Un’area del cervello mostra la possibile comparsa della crisi depressiva

Si può prevedere la depressione
Una precisa area cerebrale sarebbe marcata dalla presenza della depressione. Si tratta della corteccia cingolata, parte della corteccia cerebrale che svolge un ruolo fondamentale nella gestione delle emozioni.
Secondo gli autori dello studio pubblicato su Nature, sarebbe possibile individuare l’arrivo della depressione mentre si è ancora in buona salute psicologica. Alcune settimane prima dell’inizio dell’evento depressivo, infatti, in questa area del cervello si manifesterebbero i primi ... (Continua)

03/10/2023 11:10:00 Tanti gli effetti negativi se restiamo seduti troppo tempo

La sedentarietà aumenta il rischio di demenza
Oltre ad aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, la sedentarietà alzerebbe anche quello di demenza, stando alle conclusioni di un nuovo studio pubblicato su Jama.
L’aspetto preoccupante è che questo effetto sembra manifestarsi anche in quelle persone che dopo il lavoro svolgono una regolare attività fisica, che evidentemente non basta a proteggere l’organismo dai danni della sedentarietà.
Lo studio dei ricercatori dell’Università della California del Sud ha coinvolto quasi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale