ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 11 a 20 DI 100

22/11/2023 16:00:00 Può rivelare in anticipo il peggioramento della condizione

Sclerosi multipla, test del sangue per capirne l’evoluzione
Uno studio apparso su Jama Neurology mostra che i pazienti con sclerosi multipla con un valore elevato di neurofilamento a catena leggera (Nfl) - biomarcatore di danno ai nervi - hanno più probabilità di incorrere in un peggioramento della disabilità entro uno o due anni.
«Il nostro studio è il primo a quantificare l'intervallo di tempo che precede il peggioramento della disabilità con una lesione al sistema nervoso centrale. Questo tempo rappresenta la finestra in cui è possibile ... (Continua)

27/09/2023 10:34:00 Efficacia a lungo termine documentata

Sclerosi, il trapianto di staminali funziona
Efficace non solo fino a dieci anni dalla somministrazione. Ma con ogni probabilità (spesso) anche oltre.
Il trapianto autologo di cellule staminali emopoietiche sembra confermarsi come una possibile opzione terapeutica per i pazienti affetti dalla sclerosi multipla, nella forma più diffusa: quella recidivante-remittente.
Il dato emerge da uno studio svedese pubblicato sulla rivista Journal of Neurology Neurosurgery & Psychiatry, che va a consolidare le conclusioni analoghe già emerse da ... (Continua)

29/08/2023 10:20:00 Un probiotico sperimentale sembra sopprimere la risposta immunitaria

Batteri modificati contro la sclerosi multipla
Un team di ricercatori americani ha messo a punto un probiotico sperimentale in grado di bloccare il meccanismo autoimmune alla base di una forma di sclerosi multipla.
Su modello murino la terapia a base di batteri modificati sembra funzionare. Il probiotico in questione è stato progettato per produrre una molecola che freni la risposta immunitaria che causa la demielinizzazione, bloccando l’infiammazione e riducendo i sintomi.
Il risultato è frutto del lavoro di un team internazionale ... (Continua)

14/08/2023 16:00:00 Risultati positivi su un prodotto per il virus di Epstein-Barr

Un vaccino per la mononucleosi
Il virus di Epstein-Barr (Ebv) potrebbe essere prevenuto grazie a un vaccino ora in fase di sperimentazione. Il risultato è frutto di un lavoro del Berghofer Medical Research Institute di Brisbane diretto da Vijayendra Dasari. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Communications.
Il virus Ebv causa febbre con interessamento dei linfonodi, ma la sua caratteristica principale è che, a differenza di altri virus, rimane latente nell’organismo e non viene mai del tutto ... (Continua)

28/06/2023 16:30:00 Identificato un marcatore genetico che indica la gravità della malattia

Nuove scoperte per la cura della sclerosi multipla
È stata identificata una variante genetica associata a una progressione più rapida della sclerosi multipla. A realizzare la scoperta è un team di ricercatori italiani provenienti da diversi centri: Università del Piemonte Orientale, IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, Università degli Studi di Milano, Fondazione IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza e ASST Santi Paolo e Carlo di Milano.
Lo studio, condotto su oltre 22.000 persone con sclerosi multipla (SM), ha scoperto la prima variante ... (Continua)

27/06/2023 10:00:00 Da utilizzare in test senza il ricorso alla sperimentazione animale

Gemelli digitali e biologici per curare 5 malattie
Gemelli digitali dei pazienti e gemelli biologici di organi e tessuti per migliorare diagnosi, monitoraggio e cure per cinque malattie.
I gemelli saranno creati con caratteristiche il più possibile sovrapponibili a quelle dei pazienti, per essere utilizzati in test che forniranno risultati affidabili senza il ricorso alla sperimentazione animale.
Tali modelli saranno sviluppati partendo dalla raccolta dei dati sanitari da un ampio numero di casi e da diversi ospedali, che verranno quindi ... (Continua)

15/06/2023 15:30:00 Studio esamina PIRA, fenomeno che colpisce molti pazienti

Sclerosi multipla, la progressione silenziosa
Un recente studio ha preso in esame un fenomeno che interessa un elevato numero di persone affette da sclerosi multipla: PIRA (progression independent of relapse activity), ovvero la progressione della malattia che avviene indipendentemente dall'attività recidivante e che risulta essere connessa a esiti peggiori. I risultati hanno portato a ipotizzare la necessità di una riclassificazione dei pazienti con SM recidivante-remittente.
PIRA, o progressione silenziosa, è un nuovo indicatore che ... (Continua)

30/05/2023 15:00:00 Impiantato nel midollo dopo una lesione spinale

Un neurostimolatore per tornare a camminare
Porta la firma del team di neurochirurghi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele guidato dal professor Pietro Mortini, primario di neurochirurgia e Ordinario presso l’Università Vita – Salute San Raffaele, l’innovativo intervento che ha permesso a una giovane donna con paralisi degli arti inferiori, di recuperare le funzioni motorie attraverso l’impianto di un neurostimolatore midollare.
La giovane, 32 anni, vittima di un incidente sportivo che le ha causato una lesione midollare, ora è in grado ... (Continua)

30/05/2023 12:10:00 Studio identifica i target da colpire in ogni fase e forma

Sclerosi multipla, i bersagli comuni alle varie forme
Esistono dei potenziali target terapeutici condivisi tra tutte le fasi e forme di sclerosi multipla (SM)? Per rispondere a questa domanda, un gruppo di ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, coordinati dalla dott.ssa Cinthia Farina, responsabile dell’Unità di Immunobiologia dei Disordini Neurologici, ha cercato informazioni nelle cellule del sangue di persone sane o con diversi stadi o forme di malattia, incluse le forme recidivanti-remittenti e quelle progressive di SM.
La ... (Continua)

17/05/2023 17:25:00 Bisogna intervenire subito per non aggravare il problema

Acufene pericoloso quando persistente
Gli acufeni colpiscono molte persone, ciascuno di noi nella vita può avere l’occasione di soffrirne per un periodo di tempo.
“La percezione di udire un suono che in realtà non è presente è un evento molto comune e almeno una volta ognuno ne ha avuto esperienza. Nel mondo ne soffrono 750 milioni di persone. Ma attenzione alle malattie neurodegenerative che hanno come sintomo proprio l'acufene".
Lo afferma Arianna di Stadio, docente di Otorinolaringoiatria all'Università di Catania e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale