ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 1 a 10 DI 100

22/03/2024 10:45:00 Raro disturbo che fa vedere i volti degli altri alterati

I demoni della prosopometamorfopsia
Immaginate di trovarvi di fronte al volto di un demone. È quello che capita ogni giorno a pochissime persone al mondo, 75 casi finora registrati, che soffrono di prosopometamorfopsia (PMO), un rarissimo disturbo neurologico che fa percepire i volti degli altri come fossero quelli di un demone o di un mostro.
In alcuni casi, il disturbo ha una durata limitata nel tempo, influenzando la visione di forma, dimensione, colore e posizione dei tratti del viso. Un caso in particolare ha ... (Continua)

11/03/2024 10:34:00 I parassiti avevano causato la formazione di cisti

Mal di testa fortissimo, aveva una tenia nel cervello
Per quattro mesi ha sofferto di dolori lancinanti alla testa senza che i farmaci potessero nulla per alleviare il disagio. Ricoverato in ospedale, un americano di 52 anni è stato sottoposto a Tac cerebrale, che ha evidenziato la presenza di numerose cisti nel cervello.
I medici hanno allora sospettato che si trattasse di cisti neurogliali congenite, un raro disturbo neurologico, ma hanno invece scoperto che le cisti erano causate da larve di tenia nel cervello che avevano prodotto ... (Continua)

06/02/2024 10:12:00 Studio individua uno specifico meccanismo cerebrale

Un biomarcatore della dipendenza
Esiste un preciso meccanismo cerebrale alla base dei fenomeni di dipendenza. All’origine c’è il craving, ovvero il desiderio irrefrenabile di qualcosa, sia essa una sostanza o un comportamento che provochi eccitazione, come il gioco d’azzardo o l’uso smodato di internet.
Uno studio pubblicato su Nature Neuroscience da scienziati dell’Institut national de la santé et de la recherche médicale di Parigi mostra l’esistenza di una specifica configurazione neurobiologica che espone alcuni soggetti ... (Continua)

23/01/2024 12:51:00 Sembrano migliorare l’effetto di aducanumab

Gli ultrasuoni focalizzati per l’Alzheimer
Un nuovo trattamento per l’Alzheimer è all’orizzonte stando ai risultati di un nuovo studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team della West Virginia University di Morgantown diretto da Ali Rezai, che spiega: «Il trattamento sperimentale prevedeva la creazione di un’apertura nella barriera emato-encefalica con ultrasuoni focalizzati guidati dalla risonanza magnetica per aumentare la somministrazione del farmaco».
I ricercatori hanno analizzato 3 soggetti, un uomo di 77 ... (Continua)

22/12/2023 10:00:00 Nuove prospettive di cura per la patologia respiratoria

L’Intelligenza Artificiale per la fibrosi cistica
L'intelligenza artificiale (IA) è diventata un campo di interesse popolare sia all'interno che al di fuori della comunità scientifica; un gran numero di articoli pubblicati su riviste tecnologiche e non tecnologiche ha coperto argomenti legati all'IA, al machine learning (ML) e al deep learning (DL).
Le tecniche di ML possono facilitare i flussi di lavoro clinici effettuando previsioni personalizzate a livello individuale sulla prognosi di un paziente, adattate alle sue caratteristiche ... (Continua)

14/12/2023 15:45:00 I disturbi del sonno possono anche peggiorare l’andamento clinico della malattia

Un sonno irregolare causa la demenza
Dormire in maniera irregolare può aumentare il rischio di demenza. A dirlo è uno studio pubblicato su Neurology da un team della Monash University di Melbourne guidato da Matthew Paul Pase, che spiega: "Le raccomandazioni per la salute del sonno spesso si concentrano sulla quantità consigliata, che è di 7-9 ore a notte, ma c'è meno enfasi sul mantenere orari regolari. I nostri risultati suggeriscono che la regolarità del sonno di una persona è un fattore importante per il rischio di ... (Continua)

07/12/2023 10:35:00 Identificazione di un possibile approccio terapeutico per il tipo 2A

Possibile cura per la malattia di Charcot-Marie-Tooth
Un recente studio condotto dai ricercatori del “Centro Dino Ferrari”, Università degli Studi di Milano, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, accettato per la pubblicazione on line sulla rivista Cellular Molecular Life Science, ha dimostrato l’efficacia di un approccio di terapia genica in un modello sperimentale di Malattia di Charcot-Marie-Tooth di tipo 2A (CMT2A).
La CMT2A è una polineuropatia sensitivo-motoria, caratterizzata dalla morte dei neuroni motori e ... (Continua)

24/11/2023 10:12:00 Ridotte in generale le morti per le malattie cardiovascolari

Il vaccino antinfluenzale riduce il rischio di infarto
Il vaccino antinfluenzale sembra un buon investimento in termini di salute generale. Un nuovo studio pubblicato su Scientific Reports rivela infatti che la somministrazione del vaccino per l’influenza stagionale ha l’effetto di ridurre il rischio di infarto e di morte per qualsiasi malattia cardiovascolare.
"Questi risultati evidenziano il potenziale della vaccinazione antinfluenzale come strategia aggiuntiva nella prevenzione delle malattie cardiovascolari", osservano i coordinatori della ... (Continua)

30/10/2023 11:20:00 La modulazione della flora batterica può avere efficacia terapeutica

Se il microbiota diventa uno strumento terapeutico
Nell’attuale momento storico stiamo assistendo al passaggio da studi puramente osservazionali sul microbiota a un nuovo approccio incentrato sull’analisi dei meccanismi d’azione della flora batterica e dei possibili effetti della sua modulazione sulla malattia. Pertanto, il microbiota e la sua capacità di influire sulla salute dell’organismo possono iniziare a essere inquadrati in una vera prospettiva terapeutica. È questa la ‘’rivoluzione’’ al centro del congresso “Microbiota Revolution 2023. ... (Continua)

26/10/2023 15:30:00 Studio dimostra l’efficacia della pupillometria automatizzata

Lesioni cerebrali, nelle pupille la chiave per la prognosi
Una delle prime valutazioni che il medico fa su un paziente in stato di incoscienza è controllare come reagiscano alla luce le sue pupille. Una reattività pupillare anomala o assente può essere infatti il segnale di un’emergenza neurologica dato che ci dà informazioni sulla funzionalità delle vie profonde del tronco encefalico.
Se fino a qualche tempo fa questa procedura si faceva con una lampadina tascabile, negli ultimi anni ha fatto il suo esordio il pupillometro che consente una ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale