ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 41 a 50 DI 100

31/01/2022 17:10:00 Tromboembolismo venoso più probabile con 4 ore di Tv al giorno

Chi guarda troppa Tv rischia la trombosi
Passare 4 o più ore al giorno davanti alla Tv aumenta il rischio di soffrire di tromboembolismo venoso, oltre che di tanti altri disturbi. A sostenerlo è un nuovo studio pubblicato sullo European Journal of Preventive Cardiology da un team dell’Università di Bristol.
I dati dello studio indicano che guardare la Tv per troppe ore al giorno è associato a un rischio maggiore del 35% di coaguli di sangue rispetto a chi resta davanti alla Tv al massimo 2 ore e mezza.
Nella maggior parte dei ... (Continua)

13/12/2021 17:15:00 Studio dimostra la maggiore incidenza di ansia e insonnia per questi pazienti

Il nesso fra depressione e glaucoma
L’autunno con le giornate più corte, il freddo e le prime piogge mettono un po’ di tristezza a tutti, ma in chi soffre di glaucoma ad angolo aperto possono provocare sbalzi d’umore, ansia, depressione e disturbi del sonno come è scientificamente dimostrato da uno studio pubblicato di recente sulla rivista Chronobiology International e condotto dai ricercatori dell’Università di Copenaghen.
«Questo studio mette in evidenza che in pazienti affetti da glaucoma ad angolo aperto esistono ... (Continua)

01/12/2021 12:00:00 Pops, la nuova tecnica salva-utero

Prolasso della vescica, come intervenire
La pelvi, o piccolo bacino, è la cavità sottostante all’addome. Contiene la vescica, l’apparato genitale e il retto nella donna; la vescica, la prostata e il retto nell’uomo. Tali organi sono sospesi nella pelvi da alcuni legamenti. Lo stiramento e la rottura di tali supporti causa quello che è comunemente chiamato prolasso, degli organi pelvici.
I sintomi principali correlati al prolasso della vescica sono: l’incontinenza urinaria, l’urgenza o la ritenzione delle urine. Il prolasso del ... (Continua)

27/10/2021 11:45:00 Intervento su un uomo di 70 anni

Impiantata la prima retina artificiale
Impiantata per la prima volta in Italia a un settantenne non vedente una retina artificiale di ultima generazione. L’intervento, effettuato dal professor Stanislao Rizzo, direttore della UOC Oculistica della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Ordinario di Clinica Oculistica all’Università Cattolica campus di Roma, è durato appena due ore. Al risveglio il paziente, affetto da una grave forma di retinite pigmentosa che aveva causato la perdita della vista, era già in ... (Continua)

14/07/2021 11:45:00 Fondamentale una diagnosi accurata e un percorso terapeutico su misura

Degenerazione Maculare legata all’età
Come si esegue una diagnosi di degenerazione maculare legata all’età? Qual è il paziente a rischio di tale malattia? Quali sono le possibilità di trattamento? Queste in estrema sintesi le domande a cui sono stati chiamati a rispondere alcuni tra i più autorevoli specialisti in oftalmologia, nel corso del webinar tenutosi di recente all’interno del percorso formativo di Floretina 2021 dal titolo “Neovascular AMD in real life”, presieduto dal Professor Edoardo Midena, Professore di Malattie ... (Continua)

18/03/2021 12:10:00 Migliora le abilità visive e di percezione

L’arteterapia aiuta i pazienti con il Parkinson
I pazienti affetti da Parkinson possono trarre giovamento dalla visione di opere d’arte. In questi soggetti spesso la visione è compromessa a causa della degenerazione del sistema nervoso causata dalla malattia.
Uno studio appena pubblicato su Parkinsonism and Related Disorders dimostra che l’osservazione di opere d’arte può migliorare le abilità visive e di percezione dei pazienti con possibili riflessi anche sulle capacità di movimento e sulla qualità di vita nel complesso.
L’analisi è ... (Continua)

12/06/2020 17:00:00 Il nostro cervello percepisce in maniera diversa il passare del tempo

Il tempo corto o lungo del lockdown
Per alcuni le giornate di lockdown trascorse dentro casa erano infinite, per altri arrivava subito sera. Pur essendo un fenomeno immutabile, il tempo viene percepito dall’essere umano in maniera differente a seconda del suo stato d’animo.
È noto infatti che il tono dell’umore abbia la facoltà di modificare la percezione del tempo. Diversi studi realizzati su persone depresse o affette da eccitamento maniacale hanno dimostrato la suscettibilità del trascorrere del tempo rispetto al nostro ... (Continua)

09/06/2020 17:00:00 Per pazienti con hATTR con polineuropatia in stadio 1 o 2

Amiloidosi, disponibile inotersen
L'Agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha approvato la rimborsabilità di TEGSEDI (inotersen) per il trattamento di pazienti adulti affetti da amiloidosi ereditaria da transtiretina (hATTR) con polineuropatia in stadio 1 o 2.
"La rimborsabilità di TEGSEDI in Italia rappresenta un traguardo entusiasmante, con la disponibilità per le persone affette da hATTR con polineuropatia di una tanto necessaria opzione terapeutica somministrabile al proprio domicilio", ha dichiarato Michael Pollock, ... (Continua)

26/05/2020 15:10:00 Ora è un intervento più sicuro, efficace e risolutivo

La nuova cataratta
Nella recente storia della medicina il progresso impetuoso impresso dalla chirurgia della cataratta ha segnato una svolta decisiva e ha aperto un capitolo nuovo nella ricerca scientifica. Vi sono stati molti avanzamenti nel campo medico ma nessuno ha rappresentato un miglioramento così eccezionale come quello della cura della cataratta.
Un fatto tanto più importante se si tiene conto della previsione fatta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità non più tardi di due anni fa, secondo la ... (Continua)

29/04/2020 15:44:00 I tessuti nasali giocherebbero un ruolo fondamentale nei meccanismi di infezione

Covid-19, le cellule del naso come fonte di contagio
Uno studio apparso su Nature Medicine e firmato da Waradon Sungnak del Wellcome Sanger Institute di Cambridge svela l’importanza dei tessuti del naso nei meccanismi di comparsa e diffusione dell’infezione da Sars-Cov-2.
Le cellule nasali sarebbero il punto di origine dell’infezione e una possibile fonte di contagio nell’organismo e fra le persone. Già in precedenza alcuni studi avevano dimostrato che nei tamponi nasali eseguiti sia su pazienti sintomatici che asintomatici la carica virale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale