ARTICOLI TROVATI : 91

Risultati da 1 a 10 DI 91

12/04/2024 11:45:00 Il numero ideale per evitare ansia e depressione

5 amici per una buona salute mentale
Sembra esistere un numero ideale di amici da frequentare nel corso dell’infanzia. Secondo uno studio della Fudan University in Cina pubblicato su eLife che ha coinvolto 23.500 ragazzi fra i 10 e i 12 anni questo numero equivarrebbe a 5.
Nel periodo fra la tarda infanzia e la prima adolescenza, le amicizie risultano cruciali per i ragazzi perché il cervello si trova in una fase delicata di grande sviluppo e, in caso di isolamento, i ragazzi hanno più possibilità di sviluppare forme di ansia e ... (Continua)

01/02/2024 13:31:00 Disinformazione sul tema, caratterizzata da posizioni ideologiche

I farmaci bloccanti della pubertà sono un salvavita
Tutto nasce da una lettera di alcuni esponenti della Società Psicoanalitica Italiana (SPI) che hanno espresso «grande preoccupazione» sull’impiego di questi farmaci, ritenuti inappropriati in un’età così precoce. Quindi è scoppiato un dibattito a cui ben 12 società scientifiche italiane hanno deciso di scrivere una lettera congiunta per ribadire la corretta posizione della comunità scientifica. Oggetto della diatriba è il triptorelin, una terapia ormonale che agisce interferendo con la ... (Continua)

28/12/2023 12:41:00 Le persone che ne soffrono muoiono prima

L’ipocondria uccide
La continua paura di ammalarsi finisce con l’aumentare il rischio di morte precoce. È quanto emerge da uno studio pubblicato su Jama Psychiatry da un team di ricercatori svedesi, secondo cui le persone che soffrono di ipocondria hanno l’84% di probabilità in più di morire prima per varie cause. Il suicidio contribuisce ad aumentare la percentuale, ma sono più probabili anche ragioni fisiologiche come le malattie cardiache e quelle polmonari.
Stephen Hughes, docente presso l’Anglia Ruskin ... (Continua)

14/12/2023 11:40:00 I trial che potrebbero fare la differenza

Le 11 speranze della ricerca per il 2024
11 progetti di ricerca che potrebbero aprire la strada a nuove cure e alimentare le speranze di tanti malati. A fare il punto sulle sperimentazioni più promettenti in arrivo nel 2024 è la redazione di Nature Medicine, che ha chiesto a 11 esperti quali potrebbero essere i trial con l’impatto maggiore sulla medicina.
L’elenco spazia dalle nuove tecniche di editing del genoma con Crispr (base editing) per l’ipercolesterolemia al vaccino contro l’Hiv, passando per gli strumenti di intelligenza ... (Continua)

14/12/2023 10:32:00 Gli agonisti del recettore GLP-1 vanno assunti con cautela

Rischio di suicidio legato all’uso di farmaci per dimagrire
Ancora non è possibile mettere un punto definitivo alla questione dei farmaci antidiabetici usati per dimagrire che potrebbero avere un ruolo nell’insorgenza di pensieri suicidari.
A dirlo è una nota dell’Ema che fa il punto sul processo di revisione che il Prac ha avviato negli scorsi mesi: "Il Prac ha esaminato le prove disponibili provenienti da studi clinici, sorveglianza post-marketing e pubblicazioni di letteratura su casi segnalati di pensieri suicidari e pensieri di autolesionismo ... (Continua)

30/11/2023 16:20:00 Nuovi strumenti per prevenire comportamenti autolesionisti

L’AI predice il rischio di suicidio negli adolescenti
Uno studio appena pubblicato sulla rivista Science Progress ha identificato due nuovi fattori predittivi del rischio suicidario nei bambini under 12 e ha evidenziato che l’uso dell’intelligenza artificiale può essere di supporto ai medici per valutare il rischio suicidario stesso.
Si tratta di un primo studio multidisciplinare, che apre la strada a possibili nuovi impieghi dell’intelligenza artificiale a supporto di una disciplina delicata come la neuropsichiatria, e che porta la firma di ... (Continua)

19/09/2023 10:40:00 Una reazione del cervello all’accumulo dell’amiloide

Alzheimer, ecco perché i neuroni muoiono
Alla base c’è l’accumulo della proteina amiloide, ma il motivo per cui nei pazienti affetti da Alzheimer i neuroni muoiano non era ancora chiaro. Sembrerebbe una reazione del cervello proprio nei confronti dell’eccesso di beta amiloide.
A scoprirlo è un team di ricercatori del Dementia Research Institute dell’University College di Londra e della KU Leuven in Belgio, che hanno pubblicato su Science i dettagli della loro scoperta.
Di fronte all’accumulo anomalo di proteine il cervello ... (Continua)

15/09/2023 11:45:00 Depressione e anoressia nervosa più probabili per chi ne soffre

L’Adhd aumenta il rischio di altri disturbi mentali
Soffrire di Adhd può aumentare le probabilità di subire anche la diagnosi di un’altra malattia mentale. A segnalarlo è uno studio pubblicato su BMJ Mental Health da un team dell’Università di Augsburg, in Germania.
La ricerca, coordinata da Dennis Freuer, collega il disturbo da deficit di attenzione/iperattività all’insorgenza di depressione, anoressia nervosa e disturbo post-traumatico.
«A livello mondiale, la prevalenza dell'ADHD è stimata intorno al 5% nei bambini/adolescenti e al 2,5% ... (Continua)

14/09/2023 12:10:00 Probabile un effetto a lungo termine della pandemia sulla salute mentale

Raddoppiano i suicidi in Italia
Qualcuno aveva previsto un disagio a lungo termine dal punto di vista psicologico causato dalla pandemia e dai suoi effetti su lavoro, economia e relazioni sociali. Il dato sui suicidi nei primi mesi del 2023 sembra confermare queste preoccupazioni. Da gennaio ad agosto si sono registrati 630 suicidi e oltre 500 tentativi, cifre in netto aumento rispetto allo stesso periodo del 2022, quando ci furono 351 suicidi e 391 tentati suicidi.
I dati sono stati comunicati dall'Osservatorio suicidi ... (Continua)

15/05/2023 16:00:00 Analizzata l’efficacia dell’intervento nella steato-epatite non alcolica

L’effetto della chirurgia bariatrica nella NASH
Un team di ricercatori della Cleveland Clinic diretto da Ali Aminian ha analizzato gli effetti a lungo termine della chirurgia bariatrica sulla steato-epatite non alcolica (NASH), tipica manifestazione della sindrome metabolica e una delle principali cause di cirrosi e carcinoma epato-cellulare.
«NASH e patologie cardiovascolari condividono numerosi fattori di rischio», spiega Anna Nelva, insieme alla Commissione Lipidologia e Metabolismo AME (Associazione Medici Endocrinologi) di cui è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale