ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 41 a 50 DI 100

26/01/2024 11:30:00 Potrebbe rendere superflua la rimozione dell’organo

Nuovo approccio per il cancro della vescica
Uno studio apparso su Nature Medicine mostra un possibile nuovo approccio per la cura del cancro della vescica. La ricerca, firmata da scienziati della Icahn School of Medicine al Mount Sinai di New York ipotizza la non necessità dell’intervento per rimuovere la neoplasia.
«La rimozione della vescica è attualmente un approccio standard quando il cancro ha invaso lo strato muscolare dell'organo. Questo trattamento necessita di importanti miglioramenti sia dal punto di vista della qualità ... (Continua)

26/01/2024 Meccanismi d’azione e le applicazioni del Farmaco vegetale

Convegno il 27 Gennaio a Roma sul Farmaco vegetale
Quello del farmaco vegetale è un tema ancora poco noto, persino presso la categoria dei professionisti di settore: se il farmacista solo parzialmente lo inquadra, in generale c’è bassa conoscenza di questa tipologia di prodotto. L'utilizzo e le possibili applicazioni del farmaco vegetale e la sua importanza alla luce delle ultime evidenze scientifiche è il tema del convegno che si terra il 27 Gennaio nella capitale. I preparati a base vegetale sono scelte da un numero sempre crescente di ... (Continua)

25/01/2024 16:40:00 Una nuova terapia potrebbe migliorare gli esiti nel periodo post-acuto

Ictus, nuovo trattamento per la funzionalità cerebrale
Uno studio pubblicato da ricercatori dell’Università di Lund sulla rivista Brain mostra la possibile efficacia di un nuovo trattamento per migliorare la funzionalità cerebrale dopo un ictus.
«L'ictus provoca una disconnessione neurale locale e una disfunzione della rete neuronale a livello cerebrale che porta a deficit neurologici. Al di là della fase acuta dell'ictus ischemico, non esiste un trattamento farmacologico clinicamente approvato che allevi i disturbi sensomotori», spiega Jakob ... (Continua)

22/01/2024 10:45:00 In combinazione con chemio e bevacizumab riduce il rischio di morte

Durvalumab per il cancro del fegato
I risultati positivi dello studio di Fase III EMERALD-1 mostrano come durvalumab in combinazione con TACE e bevacizumab abbia prodotto un miglioramento statisticamente significativo e clinicamente rilevante dell’endpoint primario di sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto alla sola TACE nei pazienti con carcinoma epatocellulare (HCC) eleggibile per l’embolizzazione.
Questi risultati sono stati presentati all’American Society of Clinical Oncology Gastrointestinal Cancers Symposium ... (Continua)

22/01/2024 10:00:00 Una guida dell’Oms per evitare l’intervento

Gestione non chirurgica della lombalgia
Gli esperti dell’Oms hanno pubblicato le prime linee guida sulla gestione della lombalgia cronica, condizione che colpisce 1 persona su 13 al mondo, con una tendenza alla crescita per via del costante invecchiamento della popolazione.
Il disturbo si associa a una marcata riduzione della qualità di vita, in particolare quando è presente dolore alle gambe correlato alla colonna vertebrale.
È stata pertanto elaborata una guida con le raccomandazioni basate sull’utilizzo di interventi non ... (Continua)

19/01/2024 Riducono il rischio di tromboembolia venosa

Le statine per le donne in peri-menopausa
Uno studio apparso su Jama Network Open mostra l’efficacia di una terapia con statine per ridurre il rischio di tromboembolia venosa nelle donne che assumono una terapia ormonale.
«La terapia ormonale (HT) nelle donne in peri-menopausa è associata a un aumento del rischio di tromboembolia venosa (TEV), ma non era ben chiaro in che misura le statine potessero mitigare questo problema», afferma John Davis della University of Texas Medical Branch di Galveston, autore principale dello studio. ... (Continua)

18/01/2024 12:46:00 Primo esemplare impiantato in Lombardia

Un cuore artificiale
Un cuore artificiale, munito di valvole biologiche, che va a sostituire totalmente il cuore con funzioni molto vicine a quelle fisiologiche. Sono le caratteristiche del device impiantato per la prima volta in Lombardia a Niguarda nei giorni scorsi. Il cuore artificiale di ultima generazione è stato utilizzato per trattare un paziente affetto da grave scompenso cardiaco con disfunzione del ventricolo sinistro e destro, da diversi mesi in attesa per un trapianto di cuore. L'intervento è stato ... (Continua)

17/01/2024 12:20:00 Per la prima volta al mondo grazie alla diagnosi preimpianto

Sindrome di Lynch, nasce un bambino sano da donna malata
A Roma, per la prima volta al mondo, una donna affetta da sindrome di Lynch - grave forma ereditaria di cancro del colon e dell’endometrio - ha dato alla luce un bambino sano.
Ciò è stato reso possibile grazie alla fecondazione in vitro e alla diagnosi preimpianto. "Un risultato straordinario, che ci inorgoglisce e dimostra la validità di queste tecniche d'intervento nel contrastare gli effetti e le conseguenze negative dei tumori ereditari", afferma Ermanno Greco, Presidente della Società ... (Continua)

17/01/2024 10:14:00 Come evitare gli errori nell’assunzione dei farmaci

Gli errori dei pazienti nel seguire le terapie
Se i medici qualche volta sbagliano, anche ai pazienti capita di incorrere in errore, soprattutto nell’assunzione delle terapie, mettendo a repentaglio la loro salute. E le insidie si moltiplicano quando i pazienti sono in poli-terapia. Gli esperti della Società Italiana di Medicina Interna (SIMI) lanciano l’allarme bucce di banana nelle terapie e propongono consigli e istruzioni per l’uso per evitarle.
“Molti pazienti - ricorda il professor Giorgio Sesti, presidente della SIMI - in ... (Continua)

16/01/2024 12:20:00 5 studi che promettono miglioramenti nelle cure

Le novità sul tumore al seno
Nella consueta riunione annuale del San Antonio Breast Cancer Symposium (SABCS) sono stati presentati i risultati più significativi della ricerca contro il cancro del seno. Sono 5 in particolare gli studi che hanno attirato l’attenzione degli oncologi, tutti ormai in fase 3:

1) Studio NATALEE
Lo studio analizza i risultati ottenuti dal farmaco ribociclib, un inibitore di CDK 4/6, nel trattamento del cancro al seno in fase iniziale, positivo per i recettori degli ormoni e negativo per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale