ARTICOLI TROVATI : 100

Risultati da 1 a 10 DI 100

16/05/2024 11:00:00 Studio americano ha valutato il rischio di trasmissione del virus

Vaccino da rotavirus, pochi i rischi in terapia intensiva
Effettuata di norma tra la sesta e la dodicesima settimana di vita di un neonato, la vaccinazione pediatrica contro il rotavirus non comporta rischi significativi se somministrata all’interno di un’unità di terapia intensiva neonatale (Utin).
Parola degli specialisti del Children’s Hospital di Philadelphia e del Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc) statunitense, che hanno valutato il rischio di trasmissione del virus (il vaccino è prodotto con una forma viva ... (Continua)

09/05/2024 09:55:00 Associazione protettiva solo nei soggetti intolleranti

Diabete, l’intolleranza al lattosio ne riduce il rischio
Essere intolleranti al lattosio potrebbe anche avere degli aspetti positivi. Secondo uno studio pubblicato su Nature Metabolism da un team della Harvard TH Chan School of Public Health di Boston, esisterebbe infatti un’associazione protettiva fra il consumo di latte e il rischio di diabete di tipo 2 nei soggetti intolleranti al lattosio.
«Il fenotipo LNP, che sta per lattasi non persistente, è caratterizzato dalla diminuzione della produzione di lattasi, enzima presente nei bambini e ... (Continua)

07/05/2024 11:00:00 Cirrosi e tumori quasi sempre evitabili grazie allo stile di vita

Un decalogo per la salute del fegato
Prevenzione è la parola d’ordine per molte malattie, ma nel caso della salute del fegato appare davvero una scelta obbligata. Secondo le stime, addirittura il 90% dei casi di cirrosi e carcinoma del fegato sarebbe prevenibile con un corretto stile di vita.
A dirlo sono gli esperti dell’Associazione italiana per lo studio del fegato, che hanno stilato un decalogo per la prevenzione in questo ambito.

1) Evitare l’alcol, causa di 7 diversi tipi di cancro e una delle cause più frequenti ... (Continua)

02/05/2024 12:48:00 Ogni soggetto risponde in maniera più o meno efficace

Covid, come cambia la risposta ai vaccini
Uno studio italiano ha indagato le basi genetiche delle diverse risposte anticorpali al vaccino anti-Covid prodotto da Pfizer.
“Come per la maggior parte dei farmaci, così anche per i vaccini contro il Covid-19 ogni individuo può rispondere in maniera più o meno efficace e questo è dovuto, almeno in parte, alla costituzione genetica individuale”, ha commentato Francesca Colombo, ricercatrice del Cnr-Itb.
La ricerca, coordinata dall’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio ... (Continua)

30/04/2024 12:10:00 Netta diminuzione dei rischi di complicazioni cardiache

Covid, meno rischi per il cuore in chi è vaccinato
Un grande studio realizzato su 20 milioni di persone in Europa chiarisce il rapporto fra Covid, vaccini e rischio di complicazioni cardiache. Nello specifico, i dati dimostrano che fra i soggetti che avevano ricevuto una vaccinazione c’era una netta diminuzione dei rischi di complicanze cardiache in seguito all’infezione da Covid rispetto a chi non aveva ricevuto alcun tipo di immunizzazione.
L’indagine, realizzata da scienziati delle università di Catalogna, Oslo ed Estonia, “ha registrato ... (Continua)

05/04/2024 12:34:00 Per bloccare gli effetti tossici del farmaco

Un vaccino per la xilazina
Non solo fentanyl. Secondo lo European drug report 2023: trends and developments pubblicato lo scorso febbraio dallo European monitoring centre for drugs and drug addiction (Emcdda) la vera minaccia per l’Europa sarebbero soprattutto i suoi derivati, come gli oppioidi benzimidazolici (noti anche come nitazeni, di cui abbiamo parlato sull’ultimo numero di AboutPharma) e il carfentanyl. Ma anche le miscele tra i nuovi oppioidi sintetici e le benzodiazepine o la xilazina, note rispettivamente come ... (Continua)

26/03/2024 09:38:02 L’infezione pare sotto controllo ma i vaccini sono ancora importanti

Covid, 4 anni dopo
Quattro anni fa il mondo intero veniva inghiottito in una spirale di timore e incertezza per gli effetti della pandemia da Covid-19. L’Italia è uno dei paesi che ha pagato di più in termini di vite, quasi 200.000 decessi correlati all’infezione.
Ora tuttavia i dati sembrano rassicuranti, con una tendenza sempre più spiccata al calo delle nuove infezioni e al numero dei ricoveri dovuti a Covid, pari a meno del 2% dei posti letto disponibili, una percentuale che era ... (Continua)

15/03/2024 10:45:00 In fase di sviluppo un nuovo preparato contro il Papilloma virus umano

Nuovo vaccino contro l’Hpv
Il Papilloma virus umano potrà essere prevenuto grazie a un nuovo vaccino in fase di sviluppo. Il preparato, di cui si parla sull’ultimo numero di Vaccines, utilizza come piattaforma vaccinale vescicole di membrana esterna batteriche (Omvs).
Allo studio, finanziato da un progetto europeo, stanno lavorando la Fondazione Toscana Life Sciences, l'Università di Trento, la start-up Biomvis e il German cancer research center (Dkfz). Il nuovo vaccino a base di Omvs ricombinanti promette una forte ... (Continua)

20/02/2024 12:43:00 La strategia sembra valida per fornire un’immunità adeguata

Vaccino contro l’Hpv, regime a due dosi dopo il parto
Somministrare due dosi di vaccino contro il papillomavirus umano (Hpv) dopo un parto ha un effetto paragonabile alla somministrazione routinaria a tre dosi. È quanto concluso da uno studio pubblicato su Jama Network Open da un team della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora guidato da Chailee Moss, che spiega: «La vaccinazione postpartum contro l’HPV è una strategia promettente per aumentare la diffusione di questo vaccino negli Stati Uniti, in particolare per raggiungere le ... (Continua)

12/01/2024 11:10:00 Profilassi diretta contro le recidive

Un vaccino per il cancro del pancreas e del colon
Un vaccino potrebbe aumentare le speranze di vita dei pazienti colpiti da un cancro al pancreas o al colon-retto. Lo spiega uno studio pubblicato su Nature Medicine da un team dell’MD Anderson Cancer Center dell’Università del Texas coordinato da Shubham Pant.
La sperimentazione realizzata su un campione di 25 pazienti con età media di 61 anni mostra che i soggetti sottoposti a rimozione del tumore e che hanno ricevuto 10 dosi del vaccino ELI-002 mirato alle mutazioni KRAS G12D e G12R ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale