ARTICOLI TROVATI : 19

Risultati da 1 a 10 DI 19

13/07/2023 16:40:00 La malattia non è più endemica nel nostro paese secondo l’Oms

L’Italia ha eliminato la rosolia
In Italia la rosolia è stata eliminata. Lo afferma la Commissione di verifica regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità per l’eliminazione del morbillo e della rosolia nella Regione europea.
“È un importante traguardo per il nostro Paese e mostra ancora una volta il valore dei vaccini nel proteggere le persone da malattie pericolose. La rosolia è infatti la terza malattia prevenibile con la vaccinazione ad essere eliminata in Italia, dopo il vaiolo (eradicato a livello mondiale nel ... (Continua)

27/04/2023 09:55:00 Lo stato dell’arte per il contenimento dell’infezione

I trattamenti per il vaiolo delle scimmie
Negli ultimi mesi il vaiolo delle scimmie ha rappresentato una minaccia per la salute soprattutto in Africa centrale e occidentale, diffondendosi in parte anche in Occidente.
Una revisione condotta dalla Cochrane Library ha analizzato l’efficacia e la sicurezza delle terapie per il trattamento della malattia servendosi di diversi database, fra cui MEDLINE, Embase, Biosis previews, CAB Abstracts e Cochrane CENTRAL.
I ricercatori hanno individuato 5 trial clinici in corso che stanno ... (Continua)

24/02/2023 15:50:00 Nelle persone sieropositive può assumere forme molto gravi

Vaiolo delle scimmie pericoloso in caso di Hiv
L’mpox (la nuova denominazione raccomandata per sostituire quella di vaiolo delle scimmie) può assumere forme decisamente più gravi nelle persone HIV-positive con conte dei CD4 molto basse, tanto che alcuni esperti auspicano che venga classificato come infezione opportunistica AIDS-definente.
Sono i risultati dell’analisi di una case series globale – una raccolta di casi clinici con elementi in comune – presentata alla 30° Conferenza su Retrovirus e Infezioni Opportunistiche (CROI 2023) in ... (Continua)

24/11/2022 15:35:00 In due uomini l’infezione ha provocato la complicanza neurologica

Casi di encefalomielite dopo il vaiolo delle scimmie
L’infezione da vaiolo delle scimmie potrebbe favorire l’insorgenza di un’encefalomielite. Lo afferma un rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) pubblicato su Morbidity and Mortality Weekly Report e firmato da Daniel Pastula, infettivologo e neurologo presso la Scuola di medicina dell'Università del Colorado ad Aurora.
Il primo caso riguarda un uomo gay non vaccinato. A 9 giorni dai primi sintomi l’uomo ha accusato un intorpidimento del braccio e della gamba sinistra con ... (Continua)

23/11/2022 17:15:00 Confermato il contagio alcuni giorni prima della comparsa dei sintomi

Il vaiolo delle scimmie si trasmette anche senza sintomi
Uno studio apparso sul British Medical Journal mostra la possibilità che il vaiolo delle scimmie si trasmetta anche alcuni giorni prima della comparsa dei primi sintomi.
Per la precisione, lo studio della UK Health Security Agency di Londra dimostra che l’infezione può diffondersi fino a 4 giorni prima della comparsa dei sintomi.
«Più della metà (53%) della trasmissione si è verificata in questa fase pre-sintomatica, il che significa che molte infezioni non possono essere prevenute ... (Continua)

17/11/2022 10:20:00 Più probabilità di infettarsi per chi non è vaccinato

Vaiolo delle scimmie, senza vaccino si rischia molto di più
Una probabilità 14 volte maggiore di infettarsi di vaiolo delle scimmie per chi non è vaccinato. È la conclusione cui è giunto uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention pubblicato su Jama.
La raccomandazione dei Cdc è di effettuare due somministrazioni del vaccino Jynneos a distanza di 4 settimane per le persone ad alto rischio di infezione.
La ricerca ha riguardato i dati di 5.402 infettati fra il 31 luglio e il 3 settembre 2022.
I dati indicano che l’85% dei casi di ... (Continua)

18/10/2022 Trovate tracce del virus nei testicoli di primati non umani

Vaiolo delle scimmie, c’è anche la trasmissione sessuale
Con ogni probabilità bisogna tener conto anche della componente sessuale nell’analisi della diffusione del vaiolo delle scimmie. A rivelarlo è una ricerca dello Us Army Medical Research Institute of Infectious Diseases (Usamriid) pubblicata su Nature Microbiology, che ha mostrato la presenza del virus nei testicoli di primati non umani durante la fase acuta dell’infezione.
Gli scienziati americani hanno realizzato un’analisi retrospettiva dell’infezione da virus del vaiolo delle scimmie in ... (Continua)

09/09/2022 12:30:00 Le nuove tecnologie per prevedere la trasmissione delle infezioni

Un’app svelerà le prossime epidemie
Grazie a un’app potremo prevedere le prossime epidemie. Negli ultimi decenni, infatti, si sono manifestate diverse malattie emergenti provenienti dalla fauna selvatica. Coronavirus e vaiolo delle scimmie sono solo gli esempi più lampanti della necessità di strumenti che prevedano lo sviluppo di nuovi focolai.
Un team di ricercatori dell’Università della Florida ha messo a punto una tecnologia che prevede appunto la trasmissione di patologie dagli animali agli esseri umani e da una specie di ... (Continua)

02/09/2022 Gli over 40 già vaccinati hanno sintomi lievi

Vaiolo delle scimmie, il vecchio vaccino funziona
Sintomi lievi o inesistenti per gli adulti di oltre 40 anni che entrano in contatto con Monkeypox, il virus del vaiolo delle scimmie. A una condizione: che siano vaccinati contro il vaiolo umano.
Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Medical Virology da un team di scienziati del Sacco di Milano e del Gemelli di Roma, infatti, la vaccinazione antivaiolosa ha la capacità di proteggere dal decorso più grave del vaiolo delle scimmie.
L’articolo descrive il decorso dell’infezione in 6 ... (Continua)

06/06/2022 13:00:00 Le indicazioni delle autorità sanitarie britanniche

Vaiolo delle scimmie, le linee guida per prevenirlo
Seppure non con la formidabile rapidità di Sars-CoV-2, anche il vaiolo delle scimmie si sta pian piano diffondendo in Europa. Hans Kluge, direttore dell'Ufficio regionale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l'Europa, ha spiegato in una nota: "La Regione europea dell'Oms rimane l'epicentro dell'epidemia di vaiolo delle scimmie più grande e geograficamente più diffusa mai segnalata al di fuori delle aree endemiche dell'Africa occidentale e centrale. Ora abbiamo un'opportunità ... (Continua)

  1|2

Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0811
Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
Copyright © 2000-2023 Okmedicina ONLUS Riproduzione riservata anche parziale