Covid, forse Deltacron non esiste

Probabile un errore nel sequenziamento realizzato in laboratorio

Per qualche giorno ha preoccupato ancora di più, se possibile, comunità scientifica e semplici cittadini. L’allarme relativo a Deltacron, però, sembra adesso sgonfiarsi. La presunta nuova variante scoperta a Cipro, che mostra un’integrazione delle principali mutazioni di Delta e Omicron, potrebbe addirittura non esistere, ma essere un semplice errore di laboratorio.
"È pressoché certo che una variante ibrida tra Delta e Omicron si possa generare perché fenomeni di ricombinazione sono ben note e sono già state osservate, per esempio, tra la variante Alfa e quella Delta. Nel caso specifico, però, le 24 sequenze depositate dai ricercatori ciprioti sono state analizzate abbastanza nel dettaglio da diversi gruppi di ricerca che concordano con il fatto che con ogni probabilità si tratta di un artefatto", spiega all'Ansa Marco Gerdol, ricercatore all'Università di Trieste.
I ricercatori ciprioti, guidati da Leonidos Kostrikis, ribadiscono però la correttezza dei dati in loro possesso, sostenendo che i genomi sono stati analizzati in diverse procedure e in più di un paese. Obiezioni che non convincono comunque Gerdol: "Se andassimo ad analizzare tutti i genomi potremmo trovare migliaia di casi apparentemente ibridi. Alcuni studi fatti in passato hanno però rilevato che solo il 30% delle sequenze che sembrano ibride lo sono realmente. Il più delle volte si tratta di semplici errori di sequenziamento, che non sono rari nel momento in cui diverse decine di campioni vengono analizzate in parallelo. Inoltre, sappiamo da tempo che alcune regioni genomiche sono più sensibili a questi tipi di contaminazioni e sono proprio quelle interessate da queste 24 sequenze", aggiunge il ricercatore. "Al momento, quindi, non c'è preoccupazione. Inoltre, qualora si verificasse una ricombinazione tra Delta e Omicron, non c'è nessun motivo di ritenere a priori che la nuova ipotetica variante debba prendere il 'peggio' delle due, cioè la maggiore virulenza di Delta e la più alta trasmissibilità di Omicron", conclude Gerdol.

10/01/2022 17:45:00 Andrea Piccoli

Notizie correlate

Covid, i vaccini a mRna proteggono di più

  • Maggiore efficacia rispetto a quelli a vettore virale
    (Continua)




Scoperto il nascondiglio di Sars-CoV-2

  • Ricercatori italiani evidenziano l’esistenza di una nicchia replicativa
    (Continua)




Covid, un antinfiammatorio dimezza il rischio di morte

  • Efficace nei pazienti con malattia grave nell’anno successivo alla guarigione
    (Continua)




Covid, il virus si può bloccare

  • Ricercatori scoprono il meccanismo per fermare l’infezione
    (Continua)




Covid-19 asintomatico, scoperti i fattori genetici

  • Alcune mutazioni predispongono alle forme asintomatiche
    (Continua)




Covid, i vaccinati infettano di meno

  • Capacità fino a 5 volte più bassa di contagiare gli altri
    (Continua)




La complessità di Sars-CoV-2 rimanda la fine della pandemia

  • Nonostante vaccini e nuovi farmaci il virus continua a far male
    (Continua)




Covid, alcuni farmaci ne riducono il rischio

  • L’effetto dell’assunzione abituale di medicinali per altre malattie
    (Continua)




Covid, calo degli anticorpi dopo 6 mesi dal vaccino

  • Ma potrebbe non essere associato a calo dell’immunità
    (Continua)




Quanto è diffuso veramente il Long Covid

  • Un terzo delle persone trattate accusa sintomi a lungo termine
    (Continua)




Covid, il vaccino di Johnson limitato negli Stati Uniti





Covid, casi di recidive dopo Paxlovid

  • In alcuni casi i pazienti sperimentano una nuova infezione
    (Continua)




Le molecole “con il gps” inchiodano il Covid





Due vaccini contro la mononucleosi

  • Sembrano efficaci i vaccini sperimentali contro il virus di Epstein-Barr
    (Continua)




I sintomi di Omicron 4 e 5

  • Più rare tosse e febbre, più frequente il raffreddore
    (Continua)




Covid, il cervello dei ricoverati invecchia di 20 anni

  • Possibile la perdita di 10 punti di quoziente intellettivo
    (Continua)




I benefici dell’acqua iperozonizzata

  • Potenzialità medicali riconosciute dalla comunità scientifica
    (Continua)




Covid, i meccanismi alla base della Mis-C nei bambini

  • Oltre 100 proteine collegate alla gravità dell’infezione
    (Continua)




Tamponi fai da te efficaci, ma solo dopo 3 giorni

  • Bisogna aspettare qualche giorno dalla comparsa dei sintomi
    (Continua)