La dieta del delfino

Come perdere peso e mantenere i risultati nel tempo

La dieta del delfino stimola il metabolismo e fa perdere 4-5 chili in un mese, ricorda infatti l'andamento “ondulatorio” dell'elegante mammifero e alterna giornate da 1.400 calorie a giornate da 1.200 calorie. Tutto questo per mantenere attivo il metabolismo e garantire la perdita peso.
Come sa bene chi si è sottoposto a diversi regimi ipocalorici, il difficile non è perdere i primi chili, ma continuare a dimagrire. Il corpo, dopo un paio di settimane, infatti tende a contrastare l'effetto del dimagrimento innescando un meccanismo di autodifesa stabilizzandosi su un certo peso (effetto plateau).
Infatti, all'inizio l'organismo, per fronteggiare la diminuzione energetica, attinge dai grassi di deposito, ben presto questo meccanismo si arresta e il corpo impara ad economizzare i consumi, adeguandoli al nuovo, più limitato, apporto calorico che, se modificato spesso, può ostacolare questo meccanismo.
Il programma
La dieta prevede un menù di 1.200 calorie nei giorni dispari e di 1.400 calorie nei giorni pari: per semplicità, proponiamo uno schema base valido tutti i giorni, differenziato solo nei condimenti per giorni pari e dispari, nelle colazioni e negli spuntini.
Programma 1.200 - Giorni dispari
Colazione: 150 gr. di latte parzialmente scremato (o di yogurt magro); 2 fette biscottate (o 15 gr. di biscotti secchi o cereali integrali);
Spuntino: 150 gr. di frutta fresca di stagione
Condimenti: 2 cucchiai di olio extravergine di oliva; mezzo cucchiaino di sale; spezie, aromi, aceto, succo di limone a piacere.
Programma da 1.400 calorie - Giorni pari
Colazione: 150 gr. di latte parzialmente scremato (o di yogurt magro); 3 fette biscottate (o 25 gr. di biscotti secchi o cereali integrali);
Spuntino: un vasetto di yogurt magro, un frutto fresco di stagione.
Condimenti: 3 cucchiai di olio extravergine di oliva; 5 gr. di sale; spezie, aromi, aceto, succo di limone a piacere.
Schema base:
1° Giorno
Pranzo: 60 gr. di penne al pomodoro; 50 gr. di bresaola; radicchio in insalata; 30 gr. di pane.
Cena: caprese con 80 gr. di mozzarella e 200 gr. di pomodori; 70 gr. di pane.
2° Giorno
Pranzo: Risotto con gli asparagi*; 120 gr. di filetto di manzo ai ferri; carote tagliate alla julienne; 30 gr. di pane; 100 gr. di frutta fresca di stagione
Cena: 2 uova strapazzate; insalata verde; 70 gr. di pane, 100 gr di frutta.
3° Giorno
Pranzo: sformato di patate*; melanzane o zucchine alla griglia
Cena: orata alla mediterranea*, verdure al vapore; 100 gr di frutta.
4° Giorno:
Pranzo: 70 gr di pennette al pesto; 120 gr di scaloppine di vitello cotte con vino bianco e aromi; zucchine passate in padella con olio, cipolla, sale pepe e prezzemolo; 30 gr. di pane; 100 gr. di frutta
Cena: prosciutto (70 gr.) e melone (100 gr.); melanzane grigliate; 50 gr. di mozzarella; 70 gr. di pane.
5° Giorno
Pranzo: 60 gr. di riso lessato e condito con 200 gr. di zucchine passate in padella con olio, cipolla e aromi; 120 gr .di tonno al naturale; pomodori in insalata; 30 gr. di pane
Cena: 60 gr. di scamorza alla piastra; verdure cotte; 70 gr. di pane
6° Giorno
Pranzo: 120 gr. di petto di pollo (o fesa di tacchino) grigliato e aromatizzato con origano, timo, maggiorana; insalata mista; 50 gr di pane; 100 gr. di frutta
Cena: una pizza margherita; un coppetta di macedonia al naturale
7° Giorno
Pranzo: insalata di riso; verdure crude; 30 gr. di pane
Cena: 120 gr di carpaccio di manzo e rucola, pomodori in insalata; 70 gr di pane.





*Ricette
Risotto agli asparagi
Ingredienti per una persona: 70 gr. di riso, 150 gr. di punte di asparagi (anche surgelati); mezza cipolla tagliata sottile; un cucchiaino di olio; un cucchiaio di parmigiano, un pizzico di sale e pepe, 2 dita di vino bianco.
Preparazione: lessare gli asparagi in acqua salata. Conservare il liquido di cottura, scolarli e tagliarli a pezzetti. Soffriggere appena la cipolla nell'olio, unire il riso e farlo tostare. Versare il vino, far evaporare, poi aggiungere gli asparagi e un mestolo della loro acqua di cottura. Cuocere il riso per 20 minuti aggiungendo sempre l'acqua di cottura degli asparagi. Unire parmigiano e servire caldo.





Sformato di patate

Ingredienti per una persona: 250 di patate, 40 gr. di mozzarella tagliata a dadini, 75 ml di latte parzialmente scremato, un pizzico di sale.
Preparazione: lessare le patate, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate. Unire la mozzarella, il prosciutto, il latte, poi salare, pepare e amalgamare. Versare il composto in uno stampo e cuocere in forno a 200° C per 20 minuti.





Orata alla mediterranea

Ingredienti per una persona: un'orata da 180 gr. già pulita, 7-8 pomodorini maturi, un cucchiaino di capperi, olive nere, un cucchiaino di olio, un pizzico di timo.
Preparazione: sciacquare l'orata e mettere in una pirofila foderata di carta da forno. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, i capperi, le olive, l'olio e il timo. Cuocere in forno a 180° per 20 minuti.

Il mantenimento
Una volta raggiunti i risultati ottenuti, si può continuare a perdere un po' di peso continuando per altre 2 settimane seguendo i menù da 1.400 calorie.
Inoltre è importante mettere in pratica alcuni semplici ma preziosi accorgimenti per stabilizzare il peso e mantenerlo costante nel tempo.
- Masticare sempre a lungo, primo per aiutare la digestione e secondo per raggiungere il livello di sazietà.
- Utilizzare la frutta e/o lo yogurt magro come spuntino a metà mattino e a merenda
- Consumare solo una volta alla settimana cibi ricchi ed elaborati, non privarsene completamente per non mortificare il palato e la mente.
- Considerare il giornata di domenica a menù libero, ci si può concedere quello che si vuole senza esagerare.

21/06/2022 14:15:00


Notizie correlate