Un vaccino per la Chikungunya

Primo vaccino approvato per la malattia virale

Il primo vaccino al mondo contro la Chikungunya ĆØ stato approvato per le persone dai 18 anni in poi dalla Fda americana. La Chikungunya ĆØ una malattia di origine virale che causa febbre e forti dolori, e viene trasmessa all'uomo da zanzare infette. Il vaccino ĆØ stato sviluppato dall'azienda francese Valneva e sarĆ  commercializzato con il nome di Ixchiq.
Dopo un'incubazione che varia dai 2 ai 12 giorni chi viene colpito dalla malattia manifesta "improvvisamente febbre e dolori alle articolazioni tali da limitare i movimenti. I pazienti tendono a rimanere assolutamente immobili e ad assumere posizioni antalgiche. Altri sintomi includono dolore muscolare, mal di testa, affaticamento e rash cutaneo. Il dolore alle articolazioni ĆØ spesso debilitante, generalmente dura alcuni giorni ma puĆ² anche prolungarsi per alcune settimane. Inoltre, il virus della chikungunya puĆ² causare malattie acute, subacute o croniche", sottolinea un approfondimento dell'Iss sul proprio sito.
Chikungunya in swahili significa ā€œciĆ² che curvaā€ o ā€œcontorceā€, e dĆ  il senso del dolore provato da chi viene infettato.
"Nella maggior parte dei casi i pazienti si riprendono completamente, tuttavia in alcuni casi il dolore alle articolazioni puĆ² persistere per mesi o anche anni. Spesso i sintomi delle persone infette sono lievi e l'infezione puĆ² non essere riconosciuta o male interpretata, soprattutto nelle aree in cui ĆØ presente la dengue. Occasionalmente sono state segnalate complicanze oculari, neurologiche, cardiache e gastrointestinali. Raramente si verificano complicanze gravi, tuttavia negli anziani la malattia puĆ² essere una concausa di morte", conclude l'Iss.

03/01/2024 11:30:00 Andrea Piccoli


Notizie correlate