Il paracetamolo scaccia l'ansia

L'antidolorifico sembra aiutare nel prendere le decisioni

Armatevi di paracetamolo se dovete prendere una decisione importante, una di quelle che provocano ansia. A dirlo è uno studio dell'Università del Kentucky pubblicato sul Journal of Experimental Social Psychology.
Secondo i ricercatori americani, infatti, il paracetamolo aiuterebbe a lenire non solo il dolore fisico, ma anche quel disagio emotivo che avvertiamo di fronte a situazioni complesse.
I medici hanno coinvolto un gruppo di volontari, sottoponendoli a due diversi esperimenti. Prima di affrontarli, metà del gruppo ha assunto paracetamolo, l'altra metà solo un placebo.
Nel primo esperimento, i soggetti dovevano scegliere uno dei due puzzle che gli venivano offerti dai ricercatori. Quando l'uomo si trova a dover scegliere di fronte a due cose apparentemente interessanti nella stessa misura, scatta un meccanismo che tende a disprezzare l'opzione rifiutata. Questo processo psicologico ci serve per ridurre il disagio provocato dalla situazione e dissipare così lo stato di ansia che ne consegue.
Dai risultati è emerso che i volontari che avevano assunto paracetamolo non avevano bisogno di attivare questo meccanismo, a differenza di quelli a cui era stato somministrato soltanto un placebo.
Il secondo esperimento era simile. I volontari ricevevano una tazza. Ad alcuni è stato detto di tenerla, ad altri che la tazza apparteneva all'Università e che quindi doveva essere restituita.
I ricercatori hanno chiesto ai volontari di indicare il valore economico della tazza: quelli a cui era stata regalata tendevano a valutarla di più, un sintomo del fatto che l'eventuale perdita dell'oggetto avrebbe creato un piccolo disagio mentale. Tuttavia, i soggetti che avevano assunto paracetamolo erano quelli che avevano offerto le valutazioni più basse, il che dimostra che il farmaco aveva scongiurato l'ipotesi del disagio mentale.
"Prendere decisioni può essere doloroso, ma un antidolorifico fisico può alleviare tale dolore", spiegano i ricercatori statunitensi.

Andrea Piccoli


Notizie correlate