I sintomi del Long Covid pediatrico

La lista dei sintomi chiave e gli strumenti per misurarli

Una lista di sintomi chiave del Long Covid pediatrico e gli strumenti con i quali misurarli. È quanto realizzato da un gruppo di esperti coordinati dal King's College di Londra in collaborazione con l'Organizzazione mondiale della sanità, al quale ha partecipato anche il Policlinico Gemelli di Roma.
Lo studio, pubblicato su European Respiratory Journal, ha definito un insieme di caratteristiche di base e di misure associate per la valutazione del Long Covid nei bambini e nei ragazzi.
Gli esperti sostengono la necessità di utilizzare queste istruzioni per l'uso anche nelle ricerche future in modo tale da uniformare il linguaggio e la metodologia di lavoro e accelerare lo sviluppo di trattamenti per il Long Covid.
Per misurare i segni e i sintomi delle aree individuate occorrono degli strumenti, catalogati solo per 4 aree (affaticamento o sfinimento, sintomi gastro-intestinali, funzionamento neuro-cognitivo, funzionamento fisico), mentre si sta ancora lavorando per individuare quelli migliori per le tre aree restanti.
“Il nostro centro è stato il primo al mondo a documentare che anche bambini e adolescenti possono sviluppare Long Covid e abbiamo portato le prime evidenze scientifiche che questi bambini hanno delle alterazioni immunologiche, vascolari, e disautonomiche, che li distinguono dai pazienti guariti o dai controlli sani - spiega Danilo Buonsenso, della UOC di Pediatria di Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, diretta da Giuseppe Zampino e docente di Pediatria all'Università Cattolica del Sacro Cuore, campus di Roma-. Con questa ultima analisi internazionale, insieme ad esperti e rappresentanti di pazienti e famiglie, abbiamo definito gli outcome principali, in modo da consentire di standardizzare i nostri studi a livello globale. Ciò ci consentirà di condividere le casistiche e comprendere sempre meglio questa condizione, che causa un grave peggioramento della qualità di vita delle persone che ne sono affette”.

29/02/2024 11:00:00 Andrea Piccoli


Notizie correlate