Alimentazione sana: 3 consigli per non rinunciare al gusto

Piccole soddisfazioni per migliorare l’umore

Quando si segue un’alimentazione ipocalorica con il fine di dimagrire, potrebbe essere utile concedersi ogni tanto qualche piccolo sgarro, non solo per migliorare l’umore ma anche per rompere la monotonia alimentare che spesso le diete si portano con sé.
Ecco quindi, di seguito, qualche piccolo consiglio per non rinunciare al gusto anche se si desidera perdere qualche chilo di troppo.

3 consigli per un’alimentazione sana

1. Cioccolato dietetico come anti-fame
Sebbene possa sembrare strano, in commercio è possibile reperire il cioccolato dietetico: Venchi a tal proposito possiede una linea specifica di prodotti dolciari con il 70% di zuccheri in meno rispetto alla ricetta standard, grazie ad una particolare massa di cacao naturalmente dolce e fibre vegetali e senza edulcoranti artificiali. La sua composizione è ricca di proprietà benefiche sia per il corpo che per la mente, non a caso consente di apportare un sentore di sazietà dopo pochi morsi.
Il cioccolato dietetico può essere consumato da solo, in piccoli tocchetti oppure utilizzato come farcitura su pancake proteici o altri piatti light ed ha il potere grazie ai bioflavonoidi di ridurre i rischi di ictus e di giovare al cuore, in quanto diminuisce i livelli di colesterolo cattivo e la pressione arteriosa, riducendo il rischio di soffrire di qualche patologia cardiaca. Il cioccolato in questione sembrerebbe anche utile per prevenire il diabete, poiché aiuta a ridurre l’insulinoresistenza nel medio lungo periodo, al contrario dei normali dolcificanti.
A conferma di quanto detto prima inoltre, è possibile affermare che questo alimento è perfetto per i soggetti a dieta, alla ricerca di spuntini ipocalorici e ricchi di fibre, che aiutano il traffico intestinale e diminuiscono il senso di fame.
Naturalmente per poter beneficiare delle sue innumerevoli proprietà sarà necessario non esagerare con le dosi.




2. Abbondare con la verdura

La verdura si sa, è ricca di acqua, abbonda di fibra alimentare ed ha uno scarso apporto calorico. La sua natura quindi le permette di riempire occhi e pancia in pochi secondi.
Mentre si è a dieta, consumare piatti ricchi di colori ma soprattutto abbondanti illude la vista e la mente, dando l’idea di mangiare più del normale. L’acqua contenuta nella verdura inoltre stimola la diuresi, dando modo a chi beve poco di ricevere un supporto non di poco conto.


3. Spezie e sciroppi naturali a volontà

Le spezie sono una valida alternativa allo zucchero e al sale, conosciute per i considerevoli benefici che apportano a tutto l’organismo.
Lo zucchero, ad esempio, può essere sostituito con la cannella o con lo sciroppo di yacon, mentre il sale con insaporitori di gusto come paprika dolce, curry, zafferano, cipolla e aglio liofilizzato. In questo modo si pone attenzione anche al fastidioso ristagno dei liquidi, un cruccio molto diffuso nelle donne che spesso scaturisce in cellulite e pelle a buccia d’arancia.

17/11/2021 08:07:29

Notizie correlate

Dry January, 10 mosse per bere meno alcol

  • Cominciare l’anno nuovo alleggerendo l’organismo
    (Continua)




Capodanno col botto... di calorie

  • Il rischio è di ingrassare due chili nel giro di pochi giorni
    (Continua)




Come sopravvivere alle abbuffate di fine anno





Rischio di overdose da cibo a Natale





Feste di Natale, 5 consigli per limitare i danni a tavola

  • I suggerimenti dei nutrizionisti per unire gusto e salute
    (Continua)




80 km a piedi per bruciare il pranzo di Natale

  • Stimato il consumo di 6.000 calorie per pasto nei giorni di festa
    (Continua)




Alimentazione e Covid, i consigli per ritrovare la forma

  • Contro la sindrome da Long Covid, la partita si gioca (anche) a tavola
    (Continua)




30 grammi di cioccolato per migliorare l’umore

  • Felicità legata a 3 quadratini di extra fondente al giorno
    (Continua)




I cibi ultra-processati aumentano il rischio di mortalità

  • Pericolosi soprattutto per le persone già colpite da infarto o ictus
    (Continua)




L’effetto antimicrobico dell’olio di oliva





Alimentazione sana: 3 consigli per non rinunciare al gusto





Un viaggio nello spazio per studiare il metabolismo

  • Nuovo progetto per monitorare l’attività metabolica dell’uomo
    (Continua)




Variare la dieta per vivere più a lungo





I carboidrati non fanno male al cuore

  • Una quantità moderata è associata a un rischio minore di malattie cardiache
    (Continua)




Erbe e spezie per un autunno in salute

  • Combattere tosse e mal di gola con cannella e zenzero
    (Continua)




10 motivi per non saltare la colazione





Covid, gli effetti della quarantena sull’alimentazione

  • Studio sui cambiamenti radicali nella vita delle persone
    (Continua)




Il cibo che protegge il cuore e quello che lo danneggia





I cibi ad alto indice glicemico causano l’obesità

  • Più del numero delle calorie conta la velocità di assorbimento degli zuccheri
    (Continua)