Covid-19 causa problemi metabolici

Può favorire anche la comparsa del diabete

Non solo i polmoni sono a rischio in caso di infezione da Sars-CoV-2. Secondo uno studio dell'Università di Osaka, infatti, la malattia che ne consegue - Covid-19 - può provocare grossi problemi metabolici e a volte anche il diabete.
L'infezione attiva infatti il gene IRF1, alterando la segnalazione di insulina/IGF nel polmone, nel fegato, nel tessuto adiposo e nelle cellule pancreatiche.
"I risultati sono stati sorprendenti", afferma Iichiro Shimomura, autore senior dello studio. "L'infezione da SARS-CoV-2 ha influenzato l'espressione dei componenti della via di segnalazione dell'insulina/IGF nel polmone, nel fegato, nel tessuto adiposo e nelle cellule pancreatiche. Inoltre, questi cambiamenti sono stati in parte attribuiti all'attivazione del fattore di regolazione dell'interferone 1 (IRF1)".
Gli esami hanno stabilito che l'espressione di IRF1 è più alta nei pazienti anziani, negli uomini, negli obesi e in chi soffre di diabete. L'effetto sinergico dell'età avanzata, del sesso maschile, dell'obesità e del diabete con SARS-CoV-2 fa sì che
l'espressione di IRF1 si verifichi a una velocità maggiore, il che potrebbe spiegare perché questi pazienti sono più vulnerabili a Covid-19.
I pazienti con una forma più grave di Covid mostravano un'espressione IRF1 più alta e geni della via di segnalazione di insulina/IGF più bassi nel sangue rispetto ai pazienti meno gravi.
"La diminuzione dell'espressione di IRF1 mediante il trattamento con fattori come il diidrotestosterone e il desametasone potrebbe aiutare a mitigare gli effetti di Covid-19", afferma Shimomura.
Individuare i pazienti a maggior rischio di sperimentare questi effetti attraverso l'analisi di IRF1 potrebbe evitare le conseguenze più gravi nelle categorie suscettibili.

Fonte: Metabolism. 2022 Jun 8;133:155236. doi: 10.1016/j.metabol.2022.155236
Science Direct

13/07/2022 17:00:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate