Nuove linee guida per tornare a fare sport

Tengono conto dell’evoluzione della pandemia

In tempi di Covid è necessario calibrare ogni attività per cercare di contrastare la diffusione del virus. Per questo, gli esperti dell’American Academy of Pediatrics hanno pensato a un aggiornamento delle linee guida sullo sport.
«Per prima cosa l'AAP invita tutti gli idonei a vaccinarsi contro Covid-19 appena possibile», esordisce Susannah Briskin, professore associato di pediatria alla Case Western Reserve University School of Medicine di Cleveland, nonché autrice principale della guida AAP, spiegando che il documento si applica a bambini e adolescenti che partecipano e/o ritornano all'attività fisica.
«Milioni di ragazzi dai 12 anni in su sono stati vaccinati, con un'efficacia duratura e quasi completa a fronte di un rischio incredibilmente basso, al punto che il rapporto rischio-beneficio in tutto lo spettro di età favorisce fortemente il vaccino».
Secondo l’esperta, malgrado le attività all’aperto siano oggettivamente a minor rischio di diffusione di Sars-CoV-2, le mascherine dovrebbero essere comunque indossate, soprattutto in contesti particolari, come negli spogliatoi o in spazi ristretti.
Secondo l’AAP le mascherine andrebbero indossate anche durante lo sport all’aria aperta dagli atleti non vaccinati in modo completo. Fondamentale anche la gradualità nel ritorno all’esercizio fisico.
«In generale, gli atleti inattivi per oltre un mese dovrebbero riprendere gradualmente, iniziando dal 25% del carico normale con aumenti del 10% ogni settimana», afferma Briskin.
È importante che gli atleti che abbiano recentemente superato Covid-19 monitorino la presenza di eventuali sintomi perduranti una volta che tornano ad allenarsi.
«Ci si può aspettare un po' di fatica da decondizionamento, ma il dolore toracico da sforzo in una pregressa infezione da coronavirus merita senz'altro maggiori approfondimenti», conclude la pediatra.

Fonte: AAP

21/07/2021 10:56:00 Andrea Sperelli

Notizie correlate

Lo sport conviene anche da anziani

  • I benefici a livello fisico sono evidenti anche se si comincia tardi
    (Continua)




Troppo sport fa male

  • L’attività fisica accelera l’accumulo di calcio nei vasi sanguigni
    (Continua)




I fattori di rischio per l’ipossiemia

  • Sovrappeso e IMC aumentano i rischi di difficoltà respiratorie
    (Continua)




Nuove linee guida per tornare a fare sport





Il tai chi aiuta contro l’obesità





Andare in bicicletta fa bene





Covid, eliminare una proteina per renderlo meno grave

  • Prevenire l’aggravamento grazie al silenziamento di Notch4
    (Continua)




I Fans nella medicina dello sport





La bici d’inverno, come attrezzarsi

  • Si può pedalare anche con il freddo, basta essere preparati
    (Continua)




La musica riduce lo sforzo durante lo sport

  • Ritmi veloci aiutano soprattutto in lavori di resistenza
    (Continua)




Lo sport fa bene al raffreddore

  • Ci si può allenare con l'influenza, non con la febbre
    (Continua)




La musica migliora l'allenamento

  • Revisione segnala risultati migliori per chi l'ascolta allenandosi
    (Continua)




Il microbioma influenza anche l'attività fisica

  • Gli effetti sulla glicemia dipendono dalla reazione della flora intestinale
    (Continua)




Sport invernali, i consigli degli esperti





Hydrobike, tanti i benefici per il corpo

  • I vantaggi dell'attività sulla circolazione e come aiuto per dimagrire
    (Continua)




Prima della colazione un po' di sport

  • Brucia più grassi e migliora la risposta all'insulina
    (Continua)




I falsi miti legati allo sport





Estate, tempo di sport





Basket, occhio al tendine di Achille