Anoressia e bulimia colpiscono anche gli adulti

I disturbi alimentari non sono prerogativa degli adolescenti

Anoressia, bulimia e altri disturbi alimentari colpiscono con maggiore frequenza nella delicata fase di passaggio dell'adolescenza, si sa. Tuttavia, il fenomeno è complesso e può riguardare anche le persone adulte.
Uno studio pubblicato su Bmc Medicine da un team dello University College di Londra ha esaminato 5.600 donne, scoprendo che il 3 per cento di esse era affetto da anoressia e/o bulimia.
¬ęMolte delle persone coinvolte nello studio ci hanno detto che quella era la prima volta che parlavano dei loro problemi alimentari. Dobbiamo quindi capire perch√© molte donne non cercano aiuto¬Ľ, commenta Nadia Micali, coordinatrice della ricerca.
La richiesta di aiuto era giunta infatti solo dal 27,4 per cento delle donne. I principali fattori di rischio sono gli abusi sessuali subiti nell'infanzia, nel caso della bulimia, mentre la separazione dei genitori o un'adozione sono alla base di diversi tipi di disturbi alimentari.
Anche gli uomini sono colpiti dal problema. Tom Quinn, portavoce della fondazione Beat, specializzata nei disturbi alimentari, ha spiegato: ¬ęL'anno scorso il 15% delle chiamate arrivate alla nostra linea telefonica di aiuto era per persone di 40 anni, donne e uomini¬Ľ.

19/01/2017 11:10:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate