Il gel da pasticceria utile per medicare le ferite

Sistema creato per fermare le emorragie interne

Una benda da iniettare per curare le ferite interne del corpo. È quello a cui puntano i ricercatori della Texas A&M University che hanno pubblicato lo studio su Acta Biomaterialia.
Per farlo, gli scienziati sono intenzionati a utilizzare il gel usato di norma per la preparazione dei dolci. La benda creata in questo modo avrebbe la capacità di fermare le emorragie interne causate da traumi.
Il gel che blocca l'emorragia è composto da kappa-carragenina, un addensante alimentare ricavato dalle alghe marine che si usa per la creazione della gelatina presente nei pasticcini, nelle torte e nei budini.
Il gel viene quindi associato a nanoparticelle formate da argilla. La miscela dei due elementi permette la realizzazione di un materiale iniettabile che, una volta introdotto nell'organismo, mostra la capacità di interrompere le emorragie.
"Gli idrogel iniettabili sono materiali utili per interrompere l'emorragia in caso di lesioni interne e sanguinamento, perché questi biomateriali possono essere introdotti in una ferita usando approcci minimamente invasivi", ha spiegato Akhilesh K. Gaharwar, docente del Dipartimento di ingegneria biomedica dell'ateneo americano. “La benda può portare a un rilascio prolungato di principi attivi che possono essere usati per curare la ferita".

03/04/2018 15:10:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate