Il ballo aiuta gli anziani

Effetti positivi sulle malattie cardiovascolari e sulle capacità cognitive

Ballare aiuta gli anziani a vivere meglio. Lo dicono i risultati di Bailamos, il progetto finanziato dai National Institutes of Health americani e dedicato alla promozione della danza fra i latinoamericani anziani, categoria meno propensa a svolgere attività fisica rispetto ad altre etnie e di conseguenza più soggetta a disturbi cardiovascolari.
Gli effetti di salsa, merengue e bachata nella terza età sono stati presentati nel corso del congresso Epidemiology and Prevention/Lifestyle and Cardiometabolic Health 2016 dell'American Heart Association, organizzato a Phoenix.
Lo studio, coordinato da David Marquez del dipartimento di chinesiologia dell'Università dell'Illinois a Chicago, si basava sulla frequenza di due programmi di attività fisica della durata di 4 mesi. Il primo programma prevedeva la frequenza di lezioni di un'ora di danze caraibiche per 2 volte alla settimana, il secondo la frequenza di lezioni frontali di educazione sanitaria.
Il campione era formato da 57 adulti di età media di 65 anni con uno stile di vita sedentario.
Alla fine dei 4 mesi, gli anziani che ballavano, mostravano, rispetto all'inizio, anche una migliore propensione a camminare e prestazioni più elevate nel test motorio che prevede il percorso di una distanza di 400 metri. Inoltre, i soggetti riferivano di aver aumentato il tempo libero dedicato all'attività fisica. Questi miglioramenti non si erano invece manifestati nel gruppo di chi aveva seguito le lezioni frontali di educazione sanitaria.
La stessa attività potrebbe anche avere effetti positivi sulle capacità cognitive degli anziani, con un presumibile rallentamento del decadimento cognitivo. Spiega il prof. Marquez: «Il programma non prevede la formazione di coppie stabili, ma la rotazione del partner di ballo, quindi gli anziani non arrivano mai ad abituarsi a una specifica persona. Speriamo che questo li stimoli anche cognitivamente».

08/03/2016 11:10:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate