Una dieta povera di grassi riduce il testosterone

Dimagrire fa bene, ma meglio non eliminare i grassi

Molti uomini sviluppano nel corso degli anni una carenza di testosterone. Ciò comporta diversi problemi, fra cui senso di spossatezza, mancanza di desiderio sessuale, aumento del grasso corporeo e ridotta densità minerale ossea.
In genere, una dieta per perdere peso ha un effetto positivo sui livelli di testosterone nell'organismo, ma uno studio pubblicato su The Journal of Urology mette in guardia da una riduzione troppo marcata dei grassi.
Secondo la ricerca, infatti, una dieta particolarmente povera di grassi avrebbe come effetto un'ulteriore riduzione dei livelli di testosterone.
Il testosterone è un ormone steroideo che deriva dal colesterolo, di conseguenza cambiamenti radicali nell'alimentazione possono alterarne i livelli.
I ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 3.100 uomini provenienti dal NHANES (National Health and Nutrition Examination Survey). Il 14,6% dei soggetti ha seguito una dieta povera di grassi, e in questo gruppo il livello medio di testosterone nel sangue è apparso inferiore a quello di uomini che hanno seguito un'alimentazione differente.

28/01/2020 Andrea Sperelli


Notizie correlate