Emicrania con aura, scoperta una mutazione genetica

Origine genetica per questa forma di mal di testa

La causa dell'emicrania con aura sarebbe una mutazione genetica. Lo rivela uno studio apparso su Neuron e firmato da ricercatori dell'Istituto di Neuroscienze dell'Università di Barcellona.
L'emicrania con aura è preceduta da alcuni sintomi neurologici che coinvolgono la vista, in particolare la comparsa di flash. A questo si accompagna spesso anche una riduzione parziale del campo visivo, come quando si osserva qualcosa con un cannocchiale.
A causare questi fenomeni è l'irritabilità elettrica dei neuroni sensoriali, controllata dai canali ionici TRESK e TREK. Sono proteine che attivano o disattivano i neuroni e possono essere alla base di un'irritabilità pronunciata.
Ci sarebbe infatti in alcuni casi una mutazione genetica a carico del gene che codifica il canale ionico TRESK. L'alterazione provocherebbe un aumento dell'attività neuronale e quindi il dolore tipico dell'emicrania con aura.

09/04/2019 12:30:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate