L'emicrania aumenta il rischio di parto pretermine

Più probabili anche l'ipertensione gestazionale e la preeclampsia

Le donne che soffrono di emicrania hanno un rischio maggiore di complicazioni associate alla gravidanza, fra cui parto pretermine, preeclampsia e ipertensione gestazionale.
A dirlo è uno studio che verrà presentato nella prossima riunione dell'American Academy of Neurology. All'interno del campione analizzato, i ricercatori hanno scoperto che le donne che soffrono di emicrania con aura hanno un rischio ancora maggiore di preeclampsia rispetto a quelle colpite da emicrania senza aura.
"Circa il 20% delle donne in età fertile soffre di emicrania, ma l'impatto di questa patologia sugli esiti della gravidanza non è stato ben compreso”, evidenzia l'autrice dello studio, Alexandra Purdue-Smithe, del Brigham and Women's Hospital di Boston. “Il nostro ampio studio prospettico ha trovato collegamenti tra emicrania e complicazioni della gravidanza che potrebbero aiutare a informare i medici e le donne dei potenziali rischi di cui dovrebbero essere consapevoli durante la gestazione".
Nel corso dello studio sono state esaminate oltre 30.000 gravidanze relative a 19.000 donne per un periodo di 20 anni. Nel complesso, l'11% delle donne ha riferito di aver ricevuto una diagnosi di emicrania prima della gravidanza.
Dall'analisi è emerso che le donne con emicrania avevano un rischio maggiore del 17% di parto pretermine, del 28% di ipertensione gestazionale e del 40% di preeclampsia.

03/03/2022 12:11:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate