Il miele contro le infezioni urinarie

Diluirlo nell'acqua ostacola la proliferazione di batteri

Basta diluire un po' di miele nell'acqua per combattere le infezioni urinarie. Lo dimostra uno studio dell'Università di Southampton pubblicato sul Journal of Clinical Pathology.
Secondo gli scienziati coinvolti nello studio, a poter beneficiare del nuovo approccio sarebbero i pazienti ricoverati con un catetere vescicale, che serve a drenare l'urina bloccata dalla vescica o a monitorare la diuresi.
I cateteri sono dei tubicini inseriti nella vescica che spesso si rivelano l'habitat naturale dei batteri responsabili di infezioni. I test condotti dai ricercatori britannici hanno per├▓ dimostrato l'efficacia del miele diluito su due comuni batteri che causano di solito le infezioni, l'Escherichia coli e il Proteus mirabilis.
Gi├á a una diluzione pari al 3,3 per cento, il miele ├Ę apparso in grado di bloccare il raggruppamento dei batteri e la conseguente creazione di strati noti come biofilm. Secondo gli scienziati, la soluzione potrebbe rivelarsi ideale per il lavaggio dei cateteri, allo scopo di mantenerli puliti mentre rimangono nella vescica.

28/09/2016 10:31:00 Andrea Piccoli


Notizie correlate