Diabete, come gestire l'iperglicemia

Nuovo documento con diverse raccomandazioni

Un nuovo documento sulla gestione dell'iperglicemia ├Ę stato messo a punto dalla European Association for the Study of Diabetes (EASD) e dall'American Diabetes Association (ADA).
Il report ├Ę stato pubblicato su due riviste scientifiche, Diabetologia e Diabetes Care. Si tratta di un elenco di diverse raccomandazioni e di consigli pratici per l'attuazione.
Il report discute di alcuni comportamenti di salute, come dormire e stare seduti, e pone maggiore enfasi sui determinanti sociali della salute, incorpora i dati dei recenti studi clinici sugli esiti cardiovascolari e renali degli inibitori del cotrasportatore di sodio-glucosio-2 (SGLT2) e degli agonisti del glucagon-like peptide-1 (GLP-1) per ampliare le raccomandazioni per la protezione cardio-renale.
La metformina si conferma terapia d'elezione in prima battuta per i pazienti senza altre comorbilità.
┬źAffermiamo che i quattro componenti principali della cura del diabete di tipo 2 sono la gestione della glicemia, la gestione del rischio cardiovascolare, la gestione del peso e la prevenzione del danno d'organo, in particolare per quanto riguarda il rischio cardio-renale┬╗, ha spiegato John B. Buse della University of North Carolina, ultimo firmatario dello studio.
La perdita di peso dovrebbe essere un obiettivo di gestione co-primario per il diabete di tipo 2 negli adulti. Una perdita di peso del 5-10% produce un miglioramento metabolico, ma una pari o superiore al 10-15% pu├▓ modificare il decorso della malattia e condurre alla sua remissione.
┬źLa perdita di peso pu├▓ esercitare benefici che vanno oltre la gestione glicemica per migliorare i fattori di rischio per le malattie cardiometaboliche e la qualit├á della vita┬╗, ha detto Buse.

Fonte: Diabetologia 2022. Doi: 10.1007/s00125-022-05787-2
Diabetologia

25/11/2022 16:10:00 Andrea Sperelli


Notizie correlate