Immunodepressori, farmaci
Di Dr.ssa Maglioni (del 24/01/2011 @ 18:28:03, in Lettera I, visto n. 3087 volte)
O immunosoppressivi, sono farmaci in grado di interferire con i meccanismi di difesa dell’organismo inibendo o sopprimendo diversi aspetti della risposta immunitaria. Possono avere Essi posso agire: inibendo la proliferazione delle cellule del sistema immunitario, o impedendo la sintesi di anticorpi, o ancora impedendo la liberazione di agenti chimici che intervengono nelle diverse reazioni o neutralizzandone gli effetti. Tali farmaci sono utilizzati nel trattamento delle malattie autoimmunitarie o per impedire reazioni di rigetto verso organi o tessuti trapiantati.