Neurone
Di Viola Sinismagli (del 03/03/2011 @ 15:15:28, in Lettera N, visto n. 944 volte)
O cellula nervosa, sono cellule che possono avere forme e dimensioni molto variabili. In genere sono costituite da un corpo cellulare, al cui interno si trova il nucleo, e dai prolungamenti del citoplasma, che possono presentare numerose ramificazioni. I prolungamenti citoplasmatici o dendriti sono di solito multipli e ramificati e presiedono alla conduzione dell'impulso nervoso da altri neuroni verso il corpo cellulare. Il prolungamento nervoso o neurite o assone è in genere unico e può raggiungere lunghezze notevoli, esso trasmettere gli impulsi nervosi in direzione centrifuga ad altri neuroni o ad elementi effettori, la parte finale dell'assone è un'espansione detta bottone terminale. Secondo la forma del corpo cellulare si distinguono diversi tipi di neuroni: i più comuni sono i neuroni multipolari, che hanno forma irregolare con molti dendriti e con un assone più o meno lungo. I neuroni bipolari hanno solo due prolungamenti, che emergono ai due poli opposti del corpo cellulare; nei neuroni pseudounipolari i due prolungamenti sono fusi per un certo tratto prima di separarsi. Questi ultimi due tipi di neuroni sono presenti nei gangli del sistema nervoso periferico. Ci sono poi neuroni particolarmente modificati che costituiscono recettori specializzati. Rientrano in questa categoria le cellule olfattive della mucosa nasale e i coni e i bastoncelli della retina.