Linfografėa
Di medicinasalute (del 10/07/2012 @ 07:47:30, in Lettera L, visto n. 1647 volte)
Anche detta linfoangiografia, è una tecnica radiologica che, attraverso l'iniezione di un mezzo di contrasto radiopaco a base di iodio, permette di vedere su radiografia i collettori linfatici e i linfonodi satelliti. Il composto usato per il contrasto è introdotto attraverso i dotti linfatici periferici. I linfonodi si impregnano del mezzo di contrasto iodato e questo dura per diversi mesi e anche anni quindi è possibile riconoscere con esami radiologici a distanza di tempo le loro eventuali modificazioni di forma e di struttura in rapporto alla evoluzione clinica e agli interventi terapeutici. Usata per esplorare i distretti linfatici lomboaortici e ileopelvici, principalmente in caso di seminoma del testicolo, per escludere la presenza di metastasi, e in caso di linfomi, cosi da valutare l'estensione e lo stadio di sviluppo del tumore.