Calcemėa.
Di riccardo (del 14/10/2013 @ 11:48:21, in Lettera C, visto n. 810 volte)
Concentrazione del calcio nel sangue, normalmente compresa tra 9 e 10 mg per 100 ml; -l'ipocalcemia: l'abbassamento della calcemia può produrre gravi alterazioni dell'attività della muscolatura striata e liscia: tetania, ipereccitabilità cardiaca, spasmi bronchiali, vescicali, intestinali, vascolari. - L'ipercalcemia al contrario comporta riduzione dell'eccitabilità muscolare e nervosa. La calcemìa è sotto il controllo del paratormone (prodotto dalle paratiroidi) e della tirocalcitonina (prodotta dalle cellule parafollicolari della tiroide).