Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 12/01/2011 @ 15:36:36, in Lettera L, visto n. 948 volte)
Termine anatomico che indica una formazione di tessuto connettivo fibroso e fibre elastiche, più o meno voluminosa, che ha la funzione di tenere fra loro unite due o più strutture anatomiche (per esempio, due segmenti ossei) o di mantenere nella loro loggia un organo, ovvero di concorrere a delimitare aperture o cavità nelle quali si trovano altre formazioni anatomiche (vasi sanguiferi o linfatici, tronchi nervosi ecc.). Il nome dei legamenti deriva in genere dalle ossa e dagli organi con cui hanno rapporto, ad esempio: legamento femorale, legamento gastroepatico. Tra i legamenti ossei che limitano e guidano il movimento articolare sono importanti i legamenti crociati che sono fasci fibrosi tra loro incrociati. Le lesioni dei legamenti crociati del ginocchio sono molto frequenti.
 
Di wolfwolf (del 11/03/2011 @ 12:34:43, in Lettera L, visto n. 1033 volte)
Il legamento crociato anteriore (LCA) è uno dei quattro legamenti che contribuiscono alla stabilità del ginocchio. La sua funzione è quella di limitare la rotazione interna della tibia e la tendenza alla sublussazione anteriore della tibia rispetto al femore. Ha origine posteriormente e medialmente al condilo laterale femorale e si fissa nella parte anteriore del "piatto tibiale". La rottura del LCA è molto frequente durante l'attività sportiva, il più delle volte a causa di una torsione anomala della tibia rispetto al femore.
 
Di wolfwolf (del 11/03/2011 @ 12:38:06, in Lettera L, visto n. 1146 volte)
Il legamento crociato posteriore (LCP), è il principale stabilizzatore per la traslazione posteriore della tibia sul femore. A differenza della lesione del LCA, quella del LCP, è una lesione meno comune, colpisce i giovani adulti, ed è piu’ frequente nel sesso maschile. Le cause piu’ frequenti sono rappresentate da un trauma diretto alla porzione anteriore della tibia con ginocchio flesso (trauma da cruscotto), da un movimento forzato in iperflessione o in iperestensione (calcio a vuoto).
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 12/01/2011 @ 16:18:53, in Lettera L, visto n. 835 volte)
Malattia infettiva causata da Legionella pneumophila; vedi Legionellosi.
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 12/01/2011 @ 16:25:45, in Lettera L, visto n. 983 volte)
Batterio gram-negativo aerobio, mobile, della famiglia delle Legionellacee. Se ne conoscono più di 50 specie. Alcune di esse (L. micdadei, L. dumoffii, L. pittsburgensis) non sono molto pericolose, provocano un quadro febbrile benigno di tipo influenzale, mentre L. pneumophila è l’agente della legionellosi o malattia del del legionario.
 
Di medicina (del 16/09/2007 @ 11:51:55, in Lettera L, visto n. 1149 volte)
Infezione causata dal batterio della Legionella, che colpisce l'apparato respiratorio. Si manifesta in due diverse modalità: la Malattia del legionario e la febbre di Pontiac. La prima si chiama così perché il batterio responsabile fu identificato per la prima volta nel 1976 su un gruppo di persone che partecipavano a un raduno della Legione Americana in un hotel di Philadelphia, molte delle quali morirono in seguito all'infezione. L'infezione si propaga attraverso flussi di aerosolo o di acqua contaminata, spesso quindi è conseguenza di un sistema di condizionamento o di umidificazione manutenuto in maniera non ottimale. I sintomi più comuni sono febbre, cefalea, tosse, brividi di freddo, inappetenza, dolore addominale, nausea e vomito. Nella febbre di Pontiac, al contrario di ciò che accade nella malattia del Legionario, non si sviluppa pneumopatia, ma si tratta di una manifestazione simil-influenzale che evolve spontaneamente verso la guarigione. La malattia del Legionario necessita invece di trattamento antibiotico con preferenza per l'eritromicina.
 
Di medicinasalute (del 08/07/2012 @ 08:38:46, in Lettera L, visto n. 775 volte)
Vegetali che fanno parte della famiglia delle Leguminose. I legumi includono fave, lenticchie, ceci, piselli, lupini, soia, fagioli, fagiolini; sono ricchi di proteine dal 25 al 40% e il cui valore biologico è superiore rispetto a quelle dei cereali, e di poco inferiore a quelle di origine animale. Il 50% del peso secco è costituito dai glucidi e i principali rappresentanti sono amido, pectina e cellulosa quest'ultima principalmente nella parte esterna del seme. Solo il 3% del peso secco è rappresentato dai lipidi e buona parte è costituito da lecitina. I legumi possono essere ingeriti freschi o secchi. I cereali freschi sono più ricchi di acqua, e quindi meno calorici e nello stesso tempo anche meno ricchi di sostanze nutritive. Per evitare una eccessiva produzione di gas intestinale nella loro digestione è opportuno privare i legumi della pellicola che li ricopre e passarli; questo perché la pellicola è ricca di cellulosa, glicide non digeribile dagli enzimi umani ma solo da quelli della flora batterica intestinale, e di conseguenza c'è produzione di gas. Per quanto riguarda i legumi secchi invece bisogna lasciarli a bagno almeno 12 ore prima di cuocerli, cambiando l'acqua per 3 o 4 volte: questo bagno serve a estrarre dal legume le sostanze che ne rendono più difficile la digestione.
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (506)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate