Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di salute (del 06/10/2007 @ 14:24:57, in Lettera P, visto n. 1395 volte)
Il peperone (Capsicum annuus) è un ortaggio proveniente dall'America del Sud che ha fatto la sua comparsa sulle tavole europee nel 1500. Secondo alcuni studiosi il centro di partenza della diffusione di questo vegetale è il Brasile, secondo altri la Giamaica. La coltivazione delle numerosissime varietà di peperone è largamente diffusa a livello mondiale (ben 1,26 milioni di ettari), in Asia, America centromeridionale, Africa ed Europa. La superficie dedicata a questa pianta in Italia si sta progressivamente riducendo e, negli ultimi anni, le importazioni hanno superato le esportazioni. Del peperone consumiamo il frutto, che è una bacca carnosa verde, gialla o rossa; all'interno del frutto si trova la capsicina, un alcaloide che conferisce a questo ortaggio il caratteristico sapore piccante. La caratteristica principale del peperone è il suo elevato contenuto di vitamina C; a parte questo, non presenta altri vantaggi nutrizionali, se non il basso contenuto calorico che lo rende adatto alle diete dimagranti. Le varietà dolci sono ultimamente quelle preferite dai consumatori, per la migliore digeribilità e appetibilità. Le varietà piccanti sono sconsigliate a chi soffre di ulcera o iperacidità gastrica. INFO AL. - Carboidrati: 4,2; proteine: 0,9; grassi: 0,3; acqua: 90; calorie: 23. Parte edibile: 85; calorie al lordo: 20.
 
Di riccardo (del 13/02/2014 @ 12:29:30, in Lettera P, visto n. 1074 volte)
Vasodilatatore periferico, la cui azione, principalmente rivolta alla circolazione cutanea, aumenta la flessibilità di membrana e il metabolismo degli eritrociti, con diminuzione della viscosità e dell'aggregazione delle piastrine. Può determinare: nausea, vomito, vertigini e cefalea. Utilizzata in caso di arteriopatie periferiche (con efficacia nel 30-50% dei casi), deve essere associata a esercizio fisico e ad astensione dal fumo.
 
Di riccardo (del 13/02/2014 @ 12:28:27, in Lettera P, visto n. 1076 volte)
Farmaco analgesico, con proprietà antidolorifiche simili a quelle della morfina, ma più rapide e meno durature. Somministrabile per via orale e parenterale, può esplicare una notevole azione depressiva sul sistema nervoso centrale con analgesia, sedazione, depressione respiratoria (quest'ultima peraltro generalmente di modesta entità). Può determinare: nausea, vomito, allucinazioni, ulcere cutanee e miopatia fibrosa nelle sedi di inoculazione (in caso di terapie croniche). Può antagonizzare l'effetto analgesico della morfina e degli altri analgesici stupefacenti; analogo effetto si ha se due somministrazioni del farmaco si susseguono a breve distanza. Non va quindi somministrata a pazienti che avrebbero bisogno di altri analgesici entro breve tempo o ne abbiano ricevuti da poco.
 
Di riccardo (del 13/02/2014 @ 12:27:30, in Lettera P, visto n. 1015 volte)
Farmaco chemioterapico antiprotozoario impiegato nelle infezioni gravi, per esempio da tripanosomiasi africana e da leishmaniosi viscerali, che non rispondono ad altri chemioterapici. In alternativa all'associazione trimetoprim-sulfametossazolo, la pentamidina è inoltre il farmaco di scelta per il trattamento e la profilassi della polmonite da Pneumocystis carinii, l'infezione opportunista più comune nei pazienti affetti da AIDS. Può dare ipoglicemia e ipotensione. Per evitare dolori locali e ascessi, viene preferibilmente somministrata per via endovenosa, lentamente e sotto stretto controllo medico.
 
Di dermatologia (del 27/08/2010 @ 01:55:14, in Lettera P, visto n. 2163 volte)
La penoscopia è una tecnica rapida e non invasiva utilizzata in dermatologia genitale maschile, per osservare ad elevati ingrandimenti le manifestazioni genitali da HPV papillomavirus.
 
Di dr.ssa Anna Carderi (del 13/02/2014 @ 12:13:13, in Lettera P, visto n. 971 volte)
La monitorizzazione delle erezioni notturne è una tecnica diagnostica delle erezioni peniene notturne con sistema Rigiscan Plus computerizzato. Un esame di importanza fondamentale si fonda sul presupposto del fisiologico verificarsi di erezioni spontanee (almeno tre) durante le fasi REM del sonno, cioè in concomitanza dell'attività onirica a sfondo erotico,in un maschio adulto senza patologia organica, né gravi disturbi psicogeni. La penimetrìa notturna andrebbe eseguita in un "laboratorio del sonno", per avere conferma del verificarsi delle fasi REM, ma per motivi pratici è correttamente eseguita al domicilio del paziente per tre notti consecutive mediante un apparecchio portatile che registra le variazioni di circonferenza, e soprattutto di rigidità, del pene, il Rigiscan, appunto. Si valutano poi il numero delle erezioni, la loro durata e consistenza. In un soggetto normale con regolari fasi di sonno REM, gli episodi erettili raggiungono una rigidità compresa tra l'80 ed il 100% con una durata media di 30 minuti ciascuno. Con tale metodica possiamo discriminare i deficit erettili organici da quelli psicogeni. Infatti gli episodi erettili notturni prescindono da qualsiasi influenza psicologica.
 
Di riccardo (del 11/02/2014 @ 18:23:36, in Lettera P, visto n. 1020 volte)
Capacità che si manifesta in certi microrganismi, che divengono insensibili all'azione delle penicilline. È dovuta alla produzione di penicillasi e alla sopravvivenza per selezione dei ceppi resistenti (vedi resistenza antibiotica).
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (507)
Lettera D (256)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (188)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (349)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate