Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 11/02/2011 @ 11:19:44, in Lettera P, visto n. 1440 volte)
Vedi rettoclisi.
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 11/02/2011 @ 11:06:43, in Lettera P, visto n. 1201 volte)
Vedi rettocele.
 
Di salute (del 06/10/2007 @ 14:54:20, in Lettera P, visto n. 1665 volte)
Il prezzemolo (Petroselinum hortense) è un’erba aromatica già nota ai popoli antichi; greci e romani lo utilizzavano però più a fini ornamentali. I greci ritenevano portasse fortuna, mentre i romani lo utilizzavano per ornare le tombe. In effetti, fino a tutto il Medioevo era una credenza diffusa che il prezzemolo portasse sfortuna e provocasse raccolti scarsi. Oggi viene ampiamente impiegato in cucina, sia per insaporire numerose pietanze, sia per ornare le preparazioni culinarie. È una pianta biennale, ma conviene utilizzarla solo per il primo anno, perché le foglie del secondo anno sono più piccole, meno sviluppate. Può essere coltivato in vaso con ottimi risultati; le foglie in eccesso possono essere essiccate, surgelate o conservate sotto sale. INFO AL. - Carboidrati: 0; proteine: 3,7; grassi: 0,6; acqua: 87; calorie: 20. Parte edibile: 80; calorie al lordo: 16.
 
Di Viola Sinismagli (del 23/03/2011 @ 16:17:34, in Lettera P, visto n. 1085 volte)
Si prefigge di prevenire la progressione di una patologia in un paziente che ha già avuto manifestazioni cliniche del disturbo.
 
Di Viola Sinismagli (del 23/03/2011 @ 16:19:06, in Lettera P, visto n. 1082 volte)
Si prefigge di prevenire lo sviluppo di un disturbo sintomatico in pazienti che non hanno ancora sintomi o che non hanno ancora avuto un infarto del miocardio o un ictus cerebrale.
 
Di Viola Sinismagli (del 23/03/2011 @ 16:16:13, in Lettera P, visto n. 1123 volte)
La pressione del sangue misurata quando il cuore si sta contraendo.
 
Di riccardo (del 07/01/2014 @ 11:08:25, in Lettera P, visto n. 1140 volte)
La presbiopia è la perdita della capacità di messa a fuoco che si determina con il passare degli anni. Quando si è giovani, il cristallino (la lente che si trova all’interno dell’occhio) è soffice e flessibile, e può cambiare forma facilmente, consentendo all’occhio di mettere a fuoco gli oggetti vicini e quelli molto lontani. Quando si arriva intorno ai 40 anni, il cristallino diventa meno flessibile, e non è più in grado di mettere a fuoco gli oggetti più vicini. Inizialmente lo sfocamento è peggiore in ambienti poco luminosi, per questo molte persone si rendono conto per la prima volta di essere presbiti quando cominciano ad avere difficoltà a leggere il menù. Successivamente, i caratteri fini di giornali, riviste e guide telefoniche appaiono sempre più sfocati. La visione da vicino è molto spesso corretta con occhiali da lettura, ma la chirurgia refrattiva può essere usata in persone che vogliano correggere la visione da vicino.
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (507)
Lettera D (256)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (188)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (349)
Lettera P (347)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (314)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< giugno 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate