Colon-retto, a volte la prevenzione è troppa

Rimozione dei polipi serrati solo se strettamente necessario

Da quando sono stati introdotti strumenti per la diagnosi precoce del cancro al colon-retto la mortalità è scesa decisamente. Questo risultato positivo è dovuto alla diffusione dell'esame occulto delle feci e della sigmoidoscopia flessibile, ai quali affiancare la colonscopia in caso di necessità.
Tuttavia, a volte i gastroenterologi tendono a intervenire troppo. A dirlo è Geir Hoff che lavora presso l'Ospedale Telemark, in Norvegia.
“I programmi di screening per il cancro del colon-retto servono a rilevare neoplasie precoci e lesioni benigne a malignità potenziale, cioè gli adenomi, prima che compaiano i sintomi”, spiega Hoff. “Se lo screening è positivo, la colonscopia è il passo successivo, e questo ne ha aumentato la domanda, finalizzata a valutare e rimuovere lesioni spesso benigne”, precisa Hoff, che ha pubblicato un articolo sul British Medical Journal.
Come gestire le ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | colon, cancro, polipi,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 237144 volte