Il miele non evita le infezioni legate alla dialisi

Studio rivela l'inefficacia del miele medicale

Varie_12059.jpg

In caso di infezioni da dialisi peritoneale il miele medicale non serve. È la conclusione dello studio Honeypot, realizzato da un gruppo di ricercatori australiani del Renal Transplant Services di Brisbane e pubblicato su The Lancet Infectious Diseases.
Il nefrologo David Johnson spiega: “la dialisi peritoneale, usata nel mondo da oltre 200.000 pazienti con insufficienza renale terminale, viene spesso complicata da peritonite o infezioni del punto d’uscita del catetere, con aumento del rischio di mortalità, rimozione del catetere, trasferimento in emodialisi, perdita della funzione renale residua, prolungati ricoveri ospedalieri e ulteriori infezioni”.
Allo stato attuale si utilizzano antibatterici topici sul punto di uscita e con uso intranasale come la mupirocina. “Ma gli antibiotici locali sono attivi solo contro una ristretta gamma di microrganismi e un numero crescente di studi ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

NOTIZIE SPECIFICHE SU | reni, dialisi, miele,




Del 17/10/2013 16:11:44

Notizie correlate