La deprivazione androgenica nel tumore della prostata

Meglio prolungarla per migliorare la prognosi

Tumore alla prostata_13701.jpg

Proseguire la terapia di deprivazione androgenica oltre i termini stabiliti dai protocolli migliora nettamente la prognosi del cancro alla prostata. A dirlo è lo studio RTOG 9202 presentato nel corso del Meeting annuale dell'American Society for Radiation Oncology.
La ricerca, firmata da Colleen Lawton del Medical College of Wisconsin, ha analizzato pazienti affetti da carcinoma prostatico localmente avanzato trattato con radioterapia. Spiega la prof.ssa Lawton: «Sulla base di questi dati emerge che la deprivazione androgenica a lungo termine è lo standard di cura per questi pazienti in termini di riduzione della mortalità».
I pazienti coinvolti sono stati 1.554, tutti colpiti da tumore alla prostata con stadi compresi fra il T2C e il T4 e ai quali non era stata somministrata in precedenza la chemioterapia o la terapia ormonale.
I volontari sono stati assegnati in maniera casuale a ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | prostata, deprivazione, androgenica,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95071 volte