Variante Delta, stessa carica virale in vaccinati e non

Vaccinazione protettiva ma incapace di fermare il contagio

Varie_5190.jpg

Protegge dalle conseguenze più gravi dell’infezione da Sars-CoV-2, ma sembra faticare a contenere la diffusione del contagio. È quanto evidenziato da uno studio dell’Università della California di Irvine nei riguardi della vaccinazione anti-Covid.
Stando ai dati di un recente focolaio registratosi in Massachusetts, infatti, tra vaccinati e non vaccinati che sviluppano l’infezione è stata riscontrata la stessa carica virale. La responsabilità sarebbe attribuibile alla maggiore contagiosità della variante Delta.
I test condotti dal 3 al 17 luglio tra i residenti del Massachusetts durante un'epidemia a Provincetown, un noto luogo di vacanza negli Stati Uniti, hanno rilevato infatti che il 75% delle persone infette era completamente vaccinato.
"Tra i vaccinati con infezione, la difficoltà di rilevare il virus nei tamponi nasali (valore di soglia del ciclo) era quasi identica a quella ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Covid, vaccino, contagio,

<-- #include virtual="../4strokevideo.inc" -->

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 95116 volte