Pillole abortive, non serve ritardarne l’assunzione

Inutile nell’attesa di escludere una gravidanza extrauterina

Gravidanza_8147.jpg

Uno studio pubblicato su Obstetrics & Gynecology da ricercatori del Brigham and Women’s Hospital ha analizzato la sicurezza e l’efficacia delle pillole abortive a base di mifepristone e misoprostolo.
I ricercatori hanno scoperto che la somministrazione precoce è non solo sicura, ma aiuta anche la donna a capire se il concepimento sia o meno extrauterino prima dell’ecografia.
«L'associazione di mifepristone e misoprostolo è molto efficace nel causare un aborto precoce, ma prima della somministrazione vengono di solito eseguiti dosaggi ripetuti della gonadotropina corionica umana (hCG), un ormone prodotto in gravidanza, e una o più ecografie per escludere l'impianto extrauterino di un ovulo fecondato», spiega la coautrice Alisa Goldberg del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia del Brigham, che assieme ai colleghi ha esaminato i dati di 5.619 aborti farmacologici, di cui 452 ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pillole, abortive, gravidanza,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1795 volte