• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 221

    Risultati da 91 a 100 DI 221

    25/02/2013 Fra i bambini nati con parto naturale un'incidenza inferiore

    Il parto cesareo aumenta le allergie
    Naturale è meglio, anche se si tratta di partorire. A dirlo è una ricerca dell'Henry Ford Hospital che segnala come il parto cesareo aumenti l'incidenza delle allergie fra i bambini nati grazie a tale tecnica a partire dai due anni in poi.
    La ricerca, firmata da Christine Cole Johnson, dimostra come i neonati dati alla luce con il parto cesareo abbiano una possibilità cinque volte maggiore di sviluppare allergie durante l'infanzia rispetto alla media dei bambini nati in maniera ... (Continua)

    28/02/2013 Non è solo l'obesità a preoccupare i nutrizionisti

    Il fast food aumenta le allergie
    Il cibo spazzatura aumenta anche il rischio di asma. A dirlo è una ricerca condotta dalla Auckland University e pubblicata sul British Medical Journal. Secondo i ricercatori neozelandesi chi si nutre di junk food tre o più volte alla settimana corre il 39 per cento di rischio in più di ammalarsi di asma o eczema, un dato che scende al 27 per cento per i soggetti più piccoli.
    I ricercatori hanno analizzato il regime alimentare dei ragazzi di 50 paesi diversi, per un totale di 181 mila bambini ... (Continua)

    04/03/2013 19:12:30 Mangiare le verdure può essere ancora più importante di quanto si pensi
    Scoperta genetica rivela l'importanza di mangiare le verdure
    Si è scoperto che una popolazione di cellule immunitarie essenziali per la salute intestinale sembra essere controllata dalle verdure a foglia verde della nostra dieta.
    Le cellule immunitarie, denominate cellule linfoidi innate(ILC), si trovano nel rivestimento del sistema digestivo e proteggono il corpo da ' batteri “cattivi” nell'intestino. Inoltre si ritiene anche che un ruolo importante nel controllo di allergie alimentari, malattie infiammatorie ed obesità, e che possano anche prevenire ... (Continua)
    12/03/2013 10:17:09 In Europa un boom di casi

    Inquinamento e dermatite atopica pediatrica
    Sotto i 5 anni la dermatite atopica colpisce quasi un bambino su due. Le cause possono essere varie – abitudini alimentari, l’assunzione di farmaci, abitudini voluttuarie o lavorative in caso degli adulti – ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) valuta che circa un terzo delle malattie infantili dalla nascita a 18 anni nella Regione Europea possa essere attribuibile all’ambiente insalubre o insicuro che tende a gravare specie sui bambini al di sotto dei 5 anni, con picchi del 43%. ... (Continua)

    19/03/2013 Allergie in forte aumento, inquinamento e fumo di sigaretta i responsabili

    Le allergie nei bambini, come prevenirle e riconoscerle
    Piante e fiori rinascono, il polline si diffonde nell’aria, è arrivata la primavera!
    Per molte persone, però, la stagione mite coincide con la comparsa delle allergie: starnuti, occhi arrossati, naso gocciolante, prurito, lacrimazione degli occhi, tosse continua sono i primi sintomi di una patologia che può condurre, in alcuni casi, a problemi respiratori più gravi, fino alla comparsa di asma.
    “Le allergie – ha dichiarato Daniele Ghiglioni pediatra allergologo e dirigente dell’Azienda ... (Continua)

    23/03/2013 Identificati primi marker diagnostici della sensibilità al glutine

    Studio sulla sensibilità al glutine “non celiaca”
    Un nuovo studio riafferma l'esistenza della sensibilità al glutine non celiaca, una patologia distinta dalla celiachia, ma accomunata ad essa dall'intolleranza al glutine. Lo studio, pubblicato recentemente sulla rivista scientifica internazionale American Journal of Gastroenterology, è stato realizzato su oltre 250 pazienti, con l’obiettivo di indagare e confermare la sensibilità al glutine, definita come non celiaca, e ottenere le prime indicazioni sui marker diagnostici, sierologici ed ... (Continua)

    27/03/2013 Una lieve esposizione agli allergeni riduce il rischio di asma

    Asma, fondamentali i primi 12 mesi di vita
    La bassa esposizione agli allergeni comuni durante il primo anno di vita protegge i neonati dal rischio di asma. A dirlo è una ricerca condotta dall'Università di Southampton anticipata dal Telegraph, secondo cui i bambini esposti a basse concentrazioni di allergeni quali gli acari della polvere godrebbero di una minor propensione allo sviluppo dell'asma in età adulta.
    Gli scienziati inglesi hanno monitorato per un periodo di 23 anni un gruppo di 120 soggetti esposti dalla nascita a livelli ... (Continua)

    29/03/2013 Utilizzato l'impianto di fili sottocutanei

    Nuova tecnica di lifting non chirurgico
    JBP V-LIFT è una nuova tecnica per il trattamento dei cedimenti della cute del viso e del collo, fenomeni che si producono nel corso degli anni per effetto gravitazionale e per l’usura dei tessuti, in particolare il collagene e l’elastina.
    La forma naturale del viso nei soggetti giovani è paragonabile ad una ”V“, ma quando il volto invecchia si crea il processo inverso dando origine ad una ”V rovesciata“, più simile ad una “A”. Infatti molte persone tentano di combattere questo fenomeno ... (Continua)

    17/04/2013 Pochi i pollini in circolazione

    Il ritardo della primavera è una tregua per gli allergici
    Una primavera che stenta ad arrivare, un inverno lungo, accompagnato da cattivo tempo e piogge frequenti. Tutto ciò è un fastidio per molti, ma non per gli allergici che, almeno per quest’anno, hanno avuto maggior tempo a disposizione per poter respirare liberamente.
    Il freddo e la pioggia, infatti, hanno ritardato le fioriture e i pollini compaiono ora timidamente nell’aria. Il Servizio di Allergologia e Immunologia Clinica dell’IRCCS Fondazione Maugeri, che tiene aggiornata la situazione ... (Continua)

    07/05/2013 Importante il contributo della sostanza, ma meglio non esagerare

    La vitamina C aiuta in gravidanza
    La vitamina C in gravidanza aiuta a migliorare la funzionalità polmonare del neonato e previene tosse e respiro affannoso. A dirlo è una ricerca presentata nel corso del convegno annuale del PAS – Pediatric Academic Societies.
    Cynthia T. McEvoy, che lavora presso il Doernbecher Children's Hospital dell'Oregon Health & Science University, spiega: “la vitamina C è un trattamento semplice, sicuro e poco costoso che può diminuire l'impatto del fumo durante la gravidanza sulla salute respiratoria ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale