• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 1 a 10 DI 250

    28/03/2001 
    Tutto sulle malattie infettive
    Gli agenti causali delle malattie infettive possono essere di diversa natura: Batteri, Virus, Funghi , Parassiti, Prioni. Ogni tipo ha caratteristiche peculiari, diverso modo di replicazione, diverso modo di diffusione e diverse risorse terapeutiche. Mentre per le malattie infettive batteriche in genere la terapia è ampiamente disponibile (antibiotici), non ci sono molti farmaci in grado di combattere le infezioni virali (antivirali) e per queste la vaccinazione, quando è possibile, rimane ... (Continua)
    05/02/2002 
    Le allergie
    Innanzitutto il significato della parola: allergia significa "reazione alterata", da intendere come risposta inappropriata e dannosa dei meccanismi di difesa dell'organismo a sostanze assolutamente inoffensive e normalmente presenti nell'ambiente.
    "Vedere" un'allergia non è difficile, purtroppo per coloro che ne rimangono vittime: grande è la varietà dei sintomi, dagli starnuti alla lacrimazione, dal gonfiore delle labbra alla crisi asmatica, per uno stesso tipo di reazione immunitaria. ... (Continua)
    16/01/2003 
    Fecondazione in vitro a rischio sindrome Becwith-Wiedermann
    Le tecniche di fecondazione in vitro possono trasmettere patologie genetiche, in particolare la sindrome di Beckwith-Wiedemann. E' quanto dimostrato dai ricercatori britannici dell'Universita' di Birmingham, che hanno studiato 149 bambini colpiti da questa malattia.
    Gli specialisti ricordano che la sindrome di Beckwith-Wiedemann e' caratterizzata da eccessiva crescita, difetti della parete addominale, bassi livelli di glucosio nel sangue, anormalita' renali e aumentato rischio ... (Continua)
    01/03/2004 
    Rigenerato nei topi nervo ottico lesionato
    Il nervo ottico ha la funzione di collegare l’occhio al cervello in modo da consentirci di vedere. Scienziati della Harvard Medical School hanno riferito di aver ottenuto dei risultati nel tentativo di rigenerare il nervo ottico di un topo, anche se ciò non vuol dire che l’animale abbia riacquistato la vista.
    Trovare un modo di far rigenerare i nervi potrebbe portare a nuove cure per un’ampia gamma di malattie: dalla cecità alla paralisi. Un danno causato ai nervi da una lesione tende ad ... (Continua)
    15/06/2004 

    Il grasso addominale predice l'ipertensione
    Avere molta adipe addominale porta ad un rischio più elevato di sviluppare l'ipertensione.
    Lo ha stabilito uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine. I ricercatori spiegano come altri studi avevano già associato l'obesità all’ipertensione, ma nessuno di questi finora si era soffermato sull’effetto del grasso addominale, misurato con un apposito test.
    Lo studio, condotto da Tomoshige Hayashi, con la collaborazione del Veterans Affairs Puget Sound Health ... (Continua)

    05/11/2004 
    L'origine genetica e infiammatoria dell'ictus ischemico
    La concomitante presenza di tre varianti genetiche proinfiammatorie fa salire di 50 volte il rischio di ictus: questi i risultati di uno studio appena pubblicato su “Stroke”, condotto da un équipe coordinata da Roberto Pola, ricercatore dell’Istituto di Medicina Interna e Geriatria, in collaborazione con il Laboratorio di Biologia e Genetica Vascolare dell’Istituto di Patologia Speciale Medica e Semeiotica Medica dell’Università Cattolica di Roma, che ha messo a confronto 237 pazienti con un ... (Continua)
    19/04/2005 

    Il rischio da Inquinamento Domestico
    Anche in casa il problema delle fonti inquinanti è tutt'altro che risolto e diventa sempre più importante conoscere il tipo di problema per poter prevenire danni anche importanti alla nostra salute, visto che è proprio qui che trascorriamo una quota importante della nostra vita. Con un po' di informazione e qualche accorgimento si può contenere il rischio a livelli accettabili. Per esempio può essere utile utilizzare un depuratore d'aria.

    Monossido di Carbonio
    E' ... (Continua)

    12/10/2005 
    Il trattamento dell'asma in pediatria
    L'asma nei bimbi è una malattia diversa dall'asma nell'adulto, in quanto i bambini hanno una maggiore suscettibilità ai fattori scatenanti di tipo virale e allergico che possono richiedere differenti approcci terapeutici rispetto agli adulti affetti da asma. È arrivato il momento di riconoscere queste differenze anche a livello di linee guida in modo da incorporarle nelle pratiche terapeutiche e permettere ai nostri bambini di trarne beneficio.
    Le linee guida contemplano una maggiore ... (Continua)
    11/11/2005 
    Capecitabina aumenta la sopravvivenza
    L'analisi di uno studio di fase III sul trattamento di prima linea del carcinoma pancreatico in fase avanzata, dimostra che l'aggiunta di capecitabina alla chemioterapia standard (gemcitabina) aumenta significativamente la sopravvivenza dei pazienti. Lo studio ha dimostrato che, a distanza di un anno, era sopravvissuto 1 paziente su 4 tra quelli sottoposti al trattamento combinato con capecitabina e chemioterapia standard, mentre solo 1 paziente su 5 tra quelli curati con il solo trattamento ... (Continua)
    09/02/2006 

    Smog: ecco la tosse 'da traffico'
    A risultarne affetto è 1 italiano su 5, costretto a respirare l'inquinamento che avvelena le nostre città. E se questo è il rapporto, come dicono allora le cifre ben il 20% dei nostri connazionali - senza differenza di area geografica - pur non fumando presenta simile persistente sintomo.
    Smog, polveri leggere, ambiente disastrato sono i veri colpevoli della situazione. A lanciare l'allarme sono gli specialisti dell'Associazione italiana per lo studio della tosse.
    "Respirare ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale