• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 101 a 110 DI 250

    23/06/2021 14:51:00 Nuova iniezione sottocutanea per la prevenzione degli attacchi

    Una siringa preriempita per l’angioedema ereditario
    È ora disponibile anche in Italia la nuova siringa preriempita di lanadelumab per il trattamento dell’angioedema ereditario. Lo ha reso noto la casa farmaceutica che ha sviluppato il farmaco – Takeda – sottolineando che la nuova formulazione consente la prevenzione degli attacchi ricorrenti di angioedema ereditario in pazienti dai 12 anni in su.
    L'angioedema ereditario è una malattia genetica rara che colpisce circa 1 persona su 50.000 in tutto il mondo e 1000 in Italia. La patologia si ... (Continua)

    17/06/2021 17:30:00 Studio analizza la durata della protezione indotta da guarigione o vaccino

    Covid, quanto durerà l’immunità?
    Per prevedere il corso della pandemia di Covid-19 un elemento fondamentale è costituito dal tipo di immunità indotta dalla guarigione e dal vaccino. Tutti si chiedono infatti quanto tempo durerà questo scudo anti-Covid, anche in rapporto alle varianti del virus che continuano a emergere.
    Due studi pubblicati su Nature da Zijun Wang della Rockfeller University di New York e da Jackson S. Turner della Washington University School of Medicine di St. Louis hanno indagato il tema giungendo alla ... (Continua)

    16/06/2021 11:10:00 MiR-721 può essere utilizzato per rilevare la malattia nel sangue

    Miocardite, un biomarcatore la scova
    È stato scoperto un possibile biomarcatore per la miocardite. È l’omologo umano del micro Rna miR-721 e la sua presenza nel sangue può testimoniare l’insorgenza della malattia cardiaca.
    A rivelarlo è uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team del Centro Nacional de Investigaciones Cardiovasculares di Madrid. Di norma, la miocardite viene diagnosticata dopo aver escluso la malattia coronarica grazie ad angiografia coronarica e tomografia computerizzata e aver ... (Continua)

    11/06/2021 17:00:00 Ricerca del Mario Negri sul trattamento precoce

    Covid, cura domiciliare precoce per evitare l’ospedale
    I risultati erano già in pre-print, ma ora giunge anche il riconoscimento ufficiale. Lo studio clinico per il trattamento domiciliare dei pazienti Covid-19 ideato dal professor Fredy Suter, per anni primario dell’Unità di Malattie infettive degli allora Ospedali Riuniti e oggi primario emerito dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – e dal professor Giuseppe Remuzzi – direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS –, è stato pubblicato sulla rivista ... (Continua)

    10/06/2021 15:00:00 Incidenza maggiore di ospedalizzazione e malattia grave

    Bambini con diabete e obesità a rischio Covid
    È fondamentale raggiungere anche i bambini con la campagna vaccinale in atto. Lo confermano i dati di uno studio pubblicato su Jama Network Open da un team dei Centers for Disease Control and Prevention relativi a 43.465 giovani pazienti risultati positivi fra il 1 marzo 2020 e il 31 gennaio 2021.
    Il 28% del campione mostrava già problemi di salute; i più frequenti erano asma, obesità, disturbi neurologici e mentali. Nella maggior parte dei casi, i minori avevano un’età compresa fra 12 e 18 ... (Continua)

    03/06/2021 14:15:00 Nuovo progetto per arrivare alla biopsia liquida

    Tecnologie innovative per bio-marcatori di tumori e virus
    La biopsia liquida rileva i marcatori di malattia nei liquidi corporei, come ad esempio il sangue, ed è un metodo non invasivo, alternativo al prelievo di tessuti, che può portare un grande contributo allo sviluppo di cure personalizzate nel caso di tumori e di infezioni virali. Il problema è che si tratta di un metodo poco sensibile nei risultati e molto costoso, quindi la sua implementazione a livello clinico fino ad oggi non è stata considerata interessante.
    Il progetto ANFIBIO ... (Continua)

    21/05/2021 10:33:00 Bellezza geneticamente correlata a maggior salute

    Se sei bello ti ammali di meno
    C'è davvero chi nasce con la camicia. Secondo uno studio dell'Università di Cincinnati pubblicato su Evolution and Human Behaviour, infatti, oltre all'aspetto gradevole i belli godrebbero anche di una salute di ferro.
    L'analisi dei ricercatori americani ha coinvolto 15mila uomini e donne fra i 24 e i 35 anni, seguendoli fin da quando ne avevano soltanto 10. Dai risultati è emerso che le persone belle soffrono meno spesso di problemi quali asma, acufene, ipertensione, diabete, colesterolo ... (Continua)

    18/05/2021 09:37:46 I trattamenti soft per prepararsi alle vacanze

    Bellezza, rimodellare viso e corpo per l’estate
    Le vacanze sono alle porte, sono ancora in tempo per sottopormi a un trattamento di medicina estetica? È un dubbio legittimo perché ci sono procedure controindicate in quanto richiedono molte sedute o particolari accorgimenti problematici da gestire nel periodo estivo (non esporsi al sole, non fare sport, non sudare…). Altri trattamenti, invece, hanno semaforo verde e permettono di correggere qualche inestetismo anche “last minute”.
    «Certo a ridosso delle vacanze non è il caso di ... (Continua)

    11/05/2021 11:30:00 Studio sulla durata dell’immunità a Covid-19

    Coronavirus, gli anticorpi presenti 8 mesi dopo
    Gli anticorpi neutralizzanti contro SARS-CoV-2 persistono nei pazienti fino ad almeno otto mesi dopo la diagnosi di Covid-19, indipendentemente dalla gravità della malattia, dall’età dei pazienti o dalla presenza di altre patologie. Non solo, la loro presenza precoce è fondamentale per combattere l’infezione con successo: chi non riesce a produrli entro i primi quindici giorni dal contagio è a maggior rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19.
    Sono questi i due risultati principali di ... (Continua)

    21/04/2021 16:00:00 Il dispositivo non limita l’afflusso di ossigeno ai pazienti

    Covid, mascherina ok anche per chi soffre di asma
    Per i pazienti asmatici non c’è problema nell’indossare la mascherina per proteggersi da Sars-CoV-2. Lo riafferma il prof. Fulvio Braido, associato di Malattie respiratorie dell’Università degli studi di Genova e responsabile dell’Unità operativa di Pneumologia per la continuità assistenziale ospedale territorio, in un’intervista a Dire: “Le mascherine, mi riferisco soprattutto a quelle chirurgiche, non limitano assolutamente la ventilazione nei pazienti asmatici”.
    “Anzi, se analizziamo a ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0911
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2023 Okmedicina Riproduzione riservata anche parziale