• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 111 a 120 DI 250

    06/10/2010 Scoperta italiana sulle malattie del fegato

    Fegato malato, le staminali lo riparano
    In coincidenza con un fegato in difficoltà, intervengono le cellule staminali del midollo osseo che, attraverso il plasma, accorrono per curare l'organo compromesso da patologie gravi o quando una sezione di tessuto epatico viene asportata a causa di un tumore o di altre lesioni.
    Le cellule staminali del midollo osseo intervengono quando quelle proprie del fegato non riescono più a garantire l'autorigenerazione dell'organo. È una scoperta dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma a ... (Continua)

    13/10/2010 10:22:49 Nuovo studio identifica i geni che predispongono alla patologia

    I geni dell'asma
    Uno studio finanziato dall'UE ha identificato molte varianti genetiche che sostanzialmente aumentano la suscettibilità all'asma, una scoperta che secondo gli scienziati aiuterà a sviluppare migliori terapie per questa malattia.
    Le scoperte dello studio sono state pubblicate sul New England Journal of Medicine.
    Il team di ricerca, guidato da scienziati dell'Imperial College di Londra nel Regno Unito, ha analizzato campioni di DNA (acido deossiribonucleico) di 10.000 bambini e adulti con ... (Continua)

    14/10/2010 Tumore prostatico individuato in anticipo grazie alle urine

    Test delle urine per controllare la prostata
    L'obiettivo è anticipare al massimo il momento della diagnosi per sfruttare un vantaggio sostanziale nei confronti della malattia. È il principio alla base di una ricerca americana pubblicata sulla rivista Public Library of Science (PloS), secondo la quale si potrebbe sviluppare presto un semplicissimo test delle urine per individuare quei soggetti che mostrano alte probabilità di insorgenza del tumore alla prostata.
    L'autore della ricerca, il dott. Holmes del Prostate Cancer Charity, ha ... (Continua)

    19/10/2010 Ricercatori svelano i meccanismi che regolano la barriera ematoencefalica

    Un passaggio per i farmaci destinati al cervello
    La barriera ematoencefalica (BEE) ha un ruolo fondamentale per la protezione del cervello da sostanze nocive, ma questo potente scudo può creare problemi quando i medici devono introdurre farmaci nel cervello.
    Adesso in Svezia alcuni ricercatori finanziati dall'UE hanno suggerito un altro componente della BEE che potrebbe portare a nuove cure per diverse malattie. Presentato sulla rivista Nature, lo studio suggerisce che i periciti, conosciuti anche come cellule di Rouget, sono il pezzo ... (Continua)

    22/10/2010 Come comportarsi per mantenere sana la nostra pelle

    Decalogo per la salute della pelle
    Per la protezione e la cura della più importante barriera che ci protegge dal mondo esterno e mantiene l’equilibrio interno del corpo umano, i dermatologi italiani svelano il decalogo per una pelle in salute.
    1) L’idratazione è la salvezza della pelle: ricordiamo che lo strato corneo della pelle è paragonato ad un “muro”: infatti esso presenta una struttura unica, con organizzazione a mattoni (le cellule dette corneociti) e cemento (i lipidi intercellulari). Quando la pelle appare ... (Continua)

    22/10/2010 Individuata variante genetica che aumenta il rischio della patologia
    Cardiomiopatia dilatativa, un gene ne aumenta le possibilità
    Una ricerca internazionale pubblicata sulla rivista Plos Genetics è giunta alla conclusione che una variante genetica predisponga alla cardiomiopatia dilatativa (Dcm), aumentandone il rischio del 50 per cento.
    I ricercatori, tedeschi e francesi, hanno analizzato il patrimonio genetico di oltre 5500 pazienti che non avevano precedenti familiari. Dagli esiti della ricerca è emerso che la modificazione del gene chiamato HSPB7 è associata a una maggior probabilità di insorgenza della ... (Continua)
    24/10/2010 Un caso all’Università di Pisa fa scattare l’allarme

    Autunno, ritorna il rischio meningite
    Dall’Università di Pisa arriva la notizia di una ragazza in coma a causa della meningite. La studentessa di 22 anni è ricoverata presso l’ospedale di Massa per la forma meningococcica della patologia.
    La Asl di Pisa ha allertato tutti gli studenti che potrebbero essere entrati in contatto con la ragazza a mettersi in contatto con le autorità sanitarie locali per un’eventuale profilassi, nel caso in cui fosse necessaria a seguito di una visita medica. I medici ricordano che l’incubazione ... (Continua)

    26/10/2010 Possibili nuove terapie per le malattie respiratorie

    Recettori per le sostanze amare nei polmoni
    Se pensavate che i recettori per il gusto si trovassero solo sulla lingua e sul palato vi sbagliavate!
    Sono stati individuati dei recettori per l'amaro anche nei polmoni. La scoperta ha sorpreso lo stesso gruppo di ricercatori che ne è l'artefice, ma dopo una fase iniziale di scetticismo il team dello pneumologo statunitense Stephen Liggett ha effettivamente dimostrato il funzionamento di tali recettori a livello della muscolatura liscia dei bronchi.
    Lo studio è stato condotto ... (Continua)

    09/11/2010 Aggiungere la chemioterapia alla terapia ormonale salva il 43% dei malati

    I progressi nella cura del tumore alla prostata
    Il cancro alla prostata è il tipo di tumore più diffuso nel sesso maschile e circa 36.000 casi vengono diagnosticati ogni anno, un terzo dei quali in stadio già avanzato.
    Le morti per questa neoplasia possono essere quasi dimezzate se si aggiunge la radioterapia a quella ormonale. Lo ha dimostrato uno studio presentato alla conferenza del National Cancer research Institute a Liverpool. I ricercatori hanno esaminato un campione di 1.200 uomini che avevano un tumore alla prostata che si era ... (Continua)

    09/11/2010 Basta un'inalazione e si è liberi dai sintomi per 24 ore

    Asma, un farmaco efficace e semplice da usare
    È arrivato in Italia un farmaco, il mometasone furoato in un nuovo erogatore (nome commerciale Asmanex), che, grazie al sapore che permette al paziente di avere la certezza di aver assunto la dose, al contatore che rende possibile tenere sotto controllo la quantità di farmaco ancora a disposizione, e non richiedendo né il distanziatore né altri strumenti diversi da quelli già forniti nella confezione, consente di rispondere alla richiesta di comodità e semplicità d'uso. Il paziente deve solo ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale