• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 111 a 120 DI 250

    28/12/2020 Ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

    Covid-19 e cervello
    Covid-19, come può colpire organi come polmoni, cuore, rene, può anche colpire il cervello e con due implicazioni nelle malattie neurologiche, manifestazioni neurologiche direttamente indotte dall'infezione e grosse ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche legate all'emergenza come dimostra uno studio recentemente pubblicato che ha evidenziato gli effetti comportamentali e psicologici della quarantena nei pazienti con demenza: peggioramento di sintomi comportamentali e ... (Continua)

    23/12/2020 10:52:50 Terapia antitumorale con radiazioni ionizzanti rapide e in profondità

    Una nuova frontiera contro i tumori
    Uno studio condotto dall’Istituto nazionale di ottica (Cnr-Ino) in collaborazione con l’Istituto di fisiologia clinica (Cnr-Ifc) del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa e con l’Unità operativa di fisica sanitaria dell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana (Aoup), ha dimostrato in laboratorio la somministrazione, in profondità, di radiazione ad alto rateo di dose, utilizzando fasci di elettroni di alta energia prodotti con acceleratori di nuova concezione basati su laser intensi. ... (Continua)

    23/12/2020 10:10:00 Bassi livelli della proteina aumentano il rischio della malattia

    Scompenso cardiaco, attenzione alla transtiretina
    Un livello troppo basso della proteina transtiretina si associa a un rischio maggiore di scompenso cardiaco. Lo afferma uno studio pubblicato su Jama Cardiology da un team del Dipartimento di Biochimica clinica all'Ospedale universitario di Copenaghen.
    Il primo autore Anders Greve spiega: «Diversi precedenti articoli suggeriscono bassi livelli plasmatici di transtiretina come biomarcatore in vivo dell'instabilità della
    transtiretina tetramerica, prerequisito per lo sviluppo sia ... (Continua)

    21/12/2020 10:45:00 Nessuna evidenza scientifica legata al regime alimentare

    La bufala della dieta del gruppo sanguigno
    Non vi sarebbero effetti evidenti sul peso e sui livelli di grasso corporeo seguendo una dieta basata sul gruppo sanguigno. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics da un team del Physicians Committee for Responsible Medicine, ente non-profit che raccoglie 12.000 medici, nessun effetto apprezzabile sarebbe visibile neanche sui livelli della glicemia e nella concentrazione dei lipidi plasmatici.
    La dieta del gruppo sanguigno si basa sul principio ... (Continua)

    04/12/2020 I punti in comune fra Huntington, Sla e demenza
    Una base comune per le malattie neurodegenerative
    Si aggiunge un altro tassello al grande mosaico delle malattie degenerative del sistema nervoso, in particolare riguardo l’idea che malattie neurodegenerative differenti possano avere una base comune. E questo importante traguardo anche grazie alla ricerca biomedica italiana. In pratica, le malattie neurodegenerative possono convergere verso meccanismi comuni e dipendere da geni che possono esprimersi con manifestazioni clinicamente eterogenee.
    Questa la conclusione di un lavoro ... (Continua)
    02/12/2020 10:45:55 Indicazioni del ministero sulla gestione domiciliare dei pazienti

    Coronavirus, come affrontare la malattia a casa
    L’infezione da SARS-CoV-2 è una condizione estremamente complessa per i meccanismi fisiopatogenetici connessi, per la molteplicità delle manifestazioni cliniche e per il ruolo giocato dalla risposta immunitaria dei soggetti.
    Va, inoltre, ricordato che SARS-CoV-2 ha rappresentato, a tutti gli effetti, un patogeno sconosciuto alla comunità scientifica internazionale fino alla fine del mese di dicembre 2019 e la gestione clinica dei pazienti affetti da sintomi attribuibili al nuovo coronavirus ... (Continua)

    01/12/2020 Non producono vapore ma aerosol potenzialmente nocivo

    Le e-cig non sono innocue
    È improprio affermare che le sigarette elettroniche siano innocue perché produrrebbero soltanto vapore. In realtà, il fumo sprigionato dalle e-cig è aerosol contenente sostanze anche potenzialmente nocive.
    Lo ribadisce uno studio pubblicato sul Journal of American College Health da scienziati della George Mason University di Fairfax, in Virginia. I ricercatori hanno somministrato un questionario a 800 studenti di college dal quale emerge il collegamento fra la parola vapore e una più bassa ... (Continua)

    20/11/2020 Una delle opzioni terapeutiche potenzialmente utili
    Covid: plasma iperimmune, a cosa serve e come donarlo
    Ecco la risposta a tante domande sul plasma da convalescenti Covid, sul suo utilizzo per contrastare il Sars-CoV-2, su chi può donarlo, su come donarlo e dove donarlo.
    Cos’è e come funziona la terapia con plasma iperimmune?
    La terapia con plasma da soggetti convalescenti prevede il prelievo da persone guarite dal Covid-19 e la sua successiva somministrazione a pazienti affetti da COVID-19.
    Il candidato donatore dovrà rispondere ai requisiti per l'idoneità previsti dalla normativa ... (Continua)
    10/11/2020 Possibile opzione per una malattia senza trattamenti approvati

    Daratumumab anche per l’amiloidosi a catene leggere
    L’amiloidosi a catene leggere (AL) potrebbe essere trattata con daratumumab. Janssen, la casa farmaceutica che ne detiene i diritti, ne ha chiesto l’approvazione all’Ema.
    L'amiloidosi AL è una malattia rara, potenzialmente fatale, che si verifica quando una proteina insolubile, chiamata amiloide, si accumula nei tessuti e negli organi, compromettendone la funzione. Attualmente, per il trattamento di questa patologia, non esistono farmaci approvati da enti regolatori come l'European Medicines ... (Continua)

    18/09/2020 14:50:00 Studio italo-inglese mette a punto un nuovo approccio

    Covid-19, prevedere il decorso analizzando il sangue
    L’infezione da virus Sars-Cov-2 può essere asintomatica, oppure causare la malattia denominata Covid-19, le cui manifestazioni cliniche sono estremamente eterogenee: da una patologia respiratoria lieve a un quadro clinico grave, in alcuni casi fatale.
    Analizzando il sangue dei pazienti si possono però ottenere previsioni sul decorso della malattia. Lo studio “Covid-Ip”, condotto da un team internazionale guidato da Adrian Hayday del King’s College London e del Francis Crick Institute di ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale