• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 181 a 190 DI 250

    22/01/2019 Nuovo trattamento per la porpora trombotica trombocitopenica

    Caplacizumab cura una rara malattia del sangue
    Sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine (NEJM) i risultati positivi di uno studio di fase III sul trattamento con caplacizumab in aggiunta all'attuale standard di cura che consiste in plasmaferesi quotidiana (PEX) e immunosoppressione, negli adulti con porpora trombotica trombocitopenica acquisita (aTTP), una rara patologia della coagulazione.
    La aTTP è una patologia autoimmune della coagulazione del sangue che in molti casi ha esito fatale. È caratterizzata dall'estesa ... (Continua)

    21/01/2019 Fondamentale il controllo per proteggere il bambino

    Malaria congenita, lo screening riduce i rischi
    Lo screening per la malaria congenita su donne incinte e su neonati a rischio può rendere più efficaci i trattamenti.
    La malaria congenita è una forma rara di malaria che si trasmette dalla madre al bambino in gravidanza o durante il parto. A rivelare che i protocolli di screening costituiscono una valida arma per la riduzione della mortalità e della morbilità associate a questa patologia, è uno studio realizzato dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, in collaborazione con l'Istituto ... (Continua)

    14/12/2018 16:20:00 La saliva materna svolge un ruolo protettivo

    Succhiare il ciuccio del bambino per evitare allergie
    La prospettiva non è delle più invitanti, ma tenete conto dei possibili effetti positivi. Uno studio di ricercatori dell’Henry Ford Health System di Detroit dimostra che la mamma che pulisce il ciuccio del neonati con la propria saliva sta proteggendo il figlio da possibili allergie future.
    Lo studio è stato presentato nel corso dell’ultimo congresso dell’American College of Allergy, Asthma & Immunology che si è svolto a Seattle.
    Gli scienziati hanno analizzato le abitudini di 128 mamme ... (Continua)

    14/12/2018 15:10:00 Tasso inferiore di ricoveri per chi beve con moderazione

    Un bicchiere di vino fa bene alla salute
    Bere un bicchiere di vino al giorno sembra far bene alla salute. Lo dice uno studio del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione dell’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS), in collaborazione con il Dipartimento di Nutrizione dell’Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston.
    Stando alla ricerca, le persone che consumano alcol moderatamente, nel quadro generale di un’alimentazione che segua i principi mediterranei, hanno un rischio minore di essere ricoverate in ospedale rispetto a ... (Continua)

    07/12/2018 14:20:00 I batteri dell’intestino influenzano l’evoluzione della malattia

    Mieloma multiplo, nesso con la flora batterica intestinale
    Attraverso la loro interazione con il sistema immunitario, alcune specie di batteri che vivono nell’intestino sono in grado di influenzare la progressione del mieloma multiplo che invade il midollo osseo causando dolore, anemia e fragilità ossea.
    A firmare la scoperta, per ora in gran parte limitata al modello animale della malattia, è il gruppo di Matteo Bellone dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.
    I risultati dello studio sostenuto da AIRC, appena pubblicati su Nature ... (Continua)

    15/11/2018 14:20:00 Cosa c'è da sapere sul riflesso protettivo che ripulisce le vie aeree

    Una guida per riconoscere la tosse
    Una guida per riconoscere i diversi tipi di tosse, da quella acuta a quella cronica, con le eventuali patologie ad essa collegate, i farmaci e le pratiche più utili per curarle.
    È quella messa a punto dagli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e contenuta nel nuovo numero del magazine digitale ‘A Scuola di Salute', realizzato dall'Istituto Bambino Gesù per la Salute del Bambino e dell'Adolescente e diretto dal prof. Alberto Ugazio.
    La tosse non è una malattia, ma un riflesso ... (Continua)

    13/11/2018 14:45:00 Associazione sacubitril/valsartan efficace

    Scompenso cardiaco, nuovo farmaco disponibile
    I risultati dell’associazione sacubitril/valsartan per il trattamento dello scompenso cardiaco sono promettenti.
    Novartis ha annunciato gli esiti dello studio di riferimento PIONEER-HF, i quali dimostrano che l’inizio di terapia in ospedale di sacubitril/valsartan ha fornito benefici superiori rispetto all’inizio con enalapril – un farmaco comunemente utilizzato per lo scompenso cardiaco – nei pazienti con frazione di eiezione ridotta (HFrEF), stabilizzati emodinamicamente dopo il ricovero ... (Continua)

    12/11/2018 La depressione stagionale si manifesta durante i mesi freddi

    Depressione invernale, scoperto il gene responsabile
    Il freddo porta con sé anche un maggior rischio di depressione. Si tratta della depressione stagionale, una particolare forma del disturbo che si manifesta con l’arrivo dei mesi freddi.
    Uno studio pubblicato su Translational Psychiatry da James Bennett Potash del Johns Hopkins Medicine ha studiato l’intero genoma di 1.380 soggetti affetti da disturbo depressivo invernale, confrontandolo con il Dna di 2.937 persone privi di disturbi.
    In tal modo, hanno individuato il gene ZBTB20, che ... (Continua)

    18/10/2018 17:42:00 In pazienti con Pubertà Precoce Centrale

    Triptorelina per il tumore della prostata
    È disponibile in Italia la formulazione semestrale della triptorelina per il trattamento dei pazienti con tumore della prostata e pazienti affetti da Pubertà Precoce Centrale.
    “Il carcinoma della prostata è la neoplasia più frequente tra i maschi in Italia. Secondo i dati AIOM del 2018, rappresenta oltre il 20% di tutti i tumori diagnosticati a partire dai 50 anni di età”, ricorda la Dott.ssa Paola MAZZANTI, Medical and Regulatory Affairs Director, Ipsen SpA. “L’arrivo in Italia della ... (Continua)

    09/10/2018 Area del genoma associata all’aumento del rischio del disturbo

    Impotenza, questione di Dna
    Essere impotenti potrebbe avere a che fare con il proprio destino genetico. A rivelarlo è uno studio pubblicato su Pnas da un team del Kaiser Permanente, secondo cui esiste un’area del genoma associata a un aumento del rischio di sviluppare disfunzione erettile.
    La malattia è legata a una serie di cause di natura vascolare, psicologica e ormonale, ma in alcuni casi gli uomini sottoposti alle terapie standard volte a rimuovere gli ostacoli riconosciuti non sembrano beneficiare degli ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0911
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2023 Okmedicina Riproduzione riservata anche parziale