• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 241 a 250 DI 250

    22/03/2017 16:45:00 Nuovo protocollo frutto del lavoro di ricercatori italiani

    Aspirina per gli allergici, ora è possibile
    È stato pubblicato sul numero di febbraio della prestigiosa rivista americana Circulation: Cardiovascular Interventions un protocollo rapido di desensibilizzazione dall’aspirina.
    È stato messo a punto nella Cardiologia 1 del Papa Giovanni XXIII, guidata da Michele Senni, a favore di quei pazienti con malattia coronarica considerati allergici al farmaco cardine della terapia antitrombotica, soprattutto dopo l’impianto di uno stent.
    L’efficacia del protocollo è stata confermata da uno ... (Continua)

    20/03/2017 12:50:00 Dal congresso dell’AICPE innovazioni e bufale del settore

    Chirurgia estetica, le 6 novità da conoscere
    Ci sono nuove punturine sciogligrasso per eliminare il fastidioso doppio mento. Fili per risollevare un lato B un po’ cadente, soluzioni per trasferire il grasso di troppo dai fianchi e utilizzarlo per rendere più generoso il décolleté e anche interventi mini-invasivi per correggere le orecchie a sventola senza passare dalla sala operatoria. Sono alcune delle novità di cui si parla al 5° congresso annuale dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) di Firenze. Oltre 300 i ... (Continua)

    20/03/2017 11:00:00 Non si limita a tenere sotto controllo il valore del colesterolo

    Aterosclerosi, Evolocumab riduce le placche
    Gli anticorpi anti-PCSK9 hanno l'effetto di ridurre le placche aterosclerotiche, oltre a quello di tenere sotto controllo il colesterolo Ldl nei soggetti che non rispondono in maniera adeguata alle statine.
    Lo certifica uno studio - GLAGOV - che verrà presentato nel prossimo congresso dell'American Heart Association da Amgen, la casa farmaceutica che produce l'inibitore Evolocumab.
    Il trial si è basato sulla misurazione diretta mediante ultrasonografia intravascolare delle placche ... (Continua)

    09/03/2017 12:30:00 Il primo chaperone farmacologico orale

    Malattia di Fabry, arriva in Italia Migalastat
    Arriva un nuovo farmaco per la cura della Malattia di Fabry. Si chiama Migalastat (Galafold) e ha appena ottenuto l'autorizzazione alla commercializzazione nel nostro paese. Ad annunciarlo è Amicus Therapeutics, azienda che ha sviluppato la prima terapia orale per la malattia di Fabry, una patologia genetica rara, che colpisce in maniera grave soprattutto i maschi e che, se non trattata, compromette la funzionalità di vari organi, tra i quali cuore e reni.
    Migalastat è classificato in UE ... (Continua)

    02/03/2017 16:10:00 Scoperta da ricercatori italo-americani

    Una proteina contro la stanchezza da infiammazione cronica
    Una proteina utilizzata normalmente dalle cellule del sistema immunitario per comunicare tra loro e inibire gli stati infiammatori potrebbe diventare un trattamento contro la stanchezza da infiammazione cronica.
    La scoperta, per ora limitata al modello animale, è frutto del lavoro dei ricercatori dell’Unità di Immunologia, Reumatologia, Allergologia e Malattie Rare dell’Ospedale San Raffele in collaborazione con la University of Colorado, ed è apparsa questa settimana sulle pagine della ... (Continua)

    24/02/2017 17:34:00 Anche un ciclo terapeutico abbreviato ha un effetto protettivo

    Palivizumab contro virus respiratorio sinciziale dei neonati
    L'anticorpo monoclonale Palivizumab si è rivelato efficace nel proteggere i bambini dal rischio di virus respiratorio sinciziale (Vrs). Uno studio pubblicato sull'American Journal of Respiratory and Critical Medicine da un team della Tokai University diretto da Hiroyuki Mochizuki ha verificato l'efficacia del farmaco su 444 neonati.
    I dati indicano che i bambini che ricevevano almeno tre dosi di Palivizumab mostravano un'incidenza dimezzata di respiro sibilante rispetto a chi non aveva ... (Continua)

    23/02/2017 10:07:32 Va rivisto l'approccio da seguire per trattarle

    Sclerosi multipla, Natalizumab e complicanze
    Uno dei farmaci usati nella sclerosi multipla recidivante remittente, la forma più frequente, è il Natalizumab, un anticorpo monoclonale capace di diminuire la risposta immunitaria.
    In circa un caso su mille, però, i pazienti trattati con questa molecola, proprio a causa dell’abbassamento delle difese, sviluppano una grave infezione cerebrale, la leucoencefalopatia multifocale progressiva. Il trattamento più diffuso consiste nell’eliminare dal sangue il farmaco nel modo più veloce ... (Continua)

    22/02/2017 17:00:00 Eseguiti grazie a una tecnica che arriva dal Giappone

    Trapianto di rene con gruppo sanguigno incompatibile
    Grazie a una tecnica all’avanguardia, made in Giappone, e utilizzata a oggi solo in pochi centri in Italia, sono già sei i pazienti laziali che hanno ricevuto un rene da un donatore vivente con gruppo sanguigno incompatibile.
    L’incompatibilità del gruppo sanguigno (da sempre considerata una barriera alla possibilità di effettuare un trapianto di rene) viene bypassata ripulendo il sangue del paziente che riceve l’organo così da eliminare gli anticorpi contro il sangue del donatore.
    Gli ... (Continua)

    17/02/2017 10:20:00 Difficoltà ad eliminare gli aggregati proteici in eccesso

    Scoperta la causa dell'amiloidosi a catene leggere
    L'amiloidosi primaria da catene leggere è determinata dall'incapacità delle cellule malate di eliminare gli aggregati proteici in eccesso. È ciò che hanno scoperto i ricercatori del San Raffaele di Milano e del Policlinico San Matteo di Pavia grazie a uno studio pubblicato su Blood.
    Nei soggetti affetti dalla patologia, le plasmacellule non producono, come dovrebbero, gli anticorpi necessari a combatterla, ma immettono nel flusso sanguigno una proteina tossica, una fibrilla formata dal ... (Continua)

    10/02/2017 14:30:00 Antibiotici inefficaci e pericolosi se usati non appropriatamente
    Malattie respiratorie, quasi sempre è un virus
    Le malattie delle alte vie respiratorie costituiscono le più frequenti patologie in età pediatrica. A volte si tratta di un semplice raffreddore, altre di una più complicata rinosinusite, altre volte si tratta di un’infezione respiratoria ricorrente e altre ancora di forme allergiche.
    «Dal punto di vista epidemiologico, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, le infezioni respiratorie sono la maggior causa di malattia nel mondo e sono responsabili del 18% dei casi di morte ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0911
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2023 Okmedicina Riproduzione riservata anche parziale