• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 51 a 60 DI 250

    03/07/2008 
    Kit rivelano virus da zecca e HIV per diagnosi precoce
    Non le vediamo, non ci accorgiamo della loro presenza eppure sono ovunque, soprattutto d’estate: sui prati, nelle spiagge, addirittura sui treni che certo non brillano per pulizia. Sono le zecche, molto più che fastidiosi insetti estivi. Veri e propri parassiti che con il loro morso possono provocare malattie gravi come la malattia di Lyme (borreliosi) caratterizzata da disordini reumatici e neurologici con sintomi subdoli che compaiono tardivamente, anche anni dopo il contagio, con conseguenze ... (Continua)
    28/07/2008 
    Pericolosi mix succhi di frutta e farmaci
    Durante l'estate molti ricorrono al succo di frutta perchè fresco e dissetante, ma in alcuni casi se nel contempo si è in cura con dei farmaci il mix può diventare dannoso per l'organismo.
    Ad esempio il pompelmo può aumentare di molto la tossicità di alcuni medicinali causando seri problemi. Un effetto simile hanno anche i succhi di agrumi o di pomodoro, le bibite ai frutti di bosco e tropicali.
    "Non tutte le combinazioni medicinali-succhi di frutta provocano gli stessi effetti - ... (Continua)
    16/10/2008 11:31:30 

    Nuovi vaccini per le allergie
    Sono in arrivo nuovi vaccini orali in compresse, solubili in bocca, per combattere efficacemente le allergie alle graminacee, mentre nel prossimo futuro potrebbero essere disponibili compresse contro gli altri allergeni.
    Altre proposte interessanti sono emerse nel corso del Congresso della SIAIC (Società italiana di allergologia e immunologia clinica) a Firenze, che ha riunito oltre 500 esperti al Palaffari.
    Sono stati proposti, ad esempio, un kit salvavita da installare sui mezzi di ... (Continua)

    27/10/2008 16:59:41 
    L'obesità dipende anche da sostanze chimiche
    L’obesità ed il sovrappeso sono in aumento in tutti i paesi occidentali: in Italia, oggi, è in sovrappeso un maschio adulto su due, una donna su tre e un bambino su tre. Le modificate abitudini di vita associate ad altri fattori di rischio come l'appartenenza alle classi meno agiate ed un basso livello di istruzione possono essere responsabili.
    Una nuova ipotesi etiopatogenetica considera l’esposizione a sostanze chimiche ad attività endocrina presenti nell’ambiente come responsabile di tale ... (Continua)
    14/11/2008 10:27:29 
    Nuovo approccio terapeutico SMART per l'asma
    Riuscire a combattere l'asma efficacemente con un unico spray, valido sia per il momento degli attacchi acuti che per la fase di mantenimento. Di questa novità terapeutica potranno presto beneficiare le migliaia di persone ammalate d'asma: l’associazione budesonide/formoterolo, infatti, consente ai pazienti un controllo più efficace e semplice, rispetto alle terapie tradizionali, di questa complessa patologia respiratoria cronica, grazie all’impiego di un unico inalatore spray.
    " Sono circa ... (Continua)
    03/12/2008 17:33:44 
    Maggiore rischio d'asma per i bimbi nati col cesareo
    I bambini venuti alla luce col parto cesareo sembrano avere una probabilità di soffrire d'asma entro i primi otto anni di vita dell'80% superiore a quella di chi è nato naturalmente.
    Ad affermarlo è una ricerca olandese, coordinata dalla dott.ssa Caroline Roduit e pubblicata sulla rivista “Thorax”.
    Il rischio asma è ancora più alto per quei neonati il cui padre o la cui madre è un soggetto allergico.
    Lo studio scientifico olandese, svolto in collaborazione con l'ospedale pediatrico ... (Continua)
    05/12/2008 10:40:22 

    Un po' di vino migliora la salute del cuore
    Moltissimi studi scientifici ci hanno illustrato come un buon bicchiere di vino, specialmente se rosso, contenga moltissime sostanze benefiche per il nostro organismo, come il tannino e il resveratrolo, capaci di prevenire le malattie cardiovascolari.
    Ora il delizioso succo della vite mostra un'altra sua proprietà salutare, grazie a una ricerca svolta dall'Università Cattolica di Campobasso in collaborazione con i Centri europei del Progetto IMMIDIET.
    I ricercatori hanno scoperto che il ... (Continua)

    15/12/2008 10:17:45 

    Il caffè fa bene agli anziani e previene le loro malattie
    Il caffè è una bevanda salutare per gli anziani: lo confermano gli ultimi studi scientifici su questo gustoso liquido nero.
    L’abitudine a bere caffè non deve perdersi con l’avanzare dell’età e, anzi, deve proseguire come prevenzione e mantenimento del benessere psico-fisico.
    “Effetti dei diversi costituenti del caffè sulla salute dell’anziano”, questo il titolo del simposio ospitato all’interno del Convegno SINU, dedicato a "Invecchiamento e longevità: evidenze in campo nutrizionale". ... (Continua)

    23/01/2009 10:55:00 

    Ridurre lo smog in città allunga la vita
    Respirare aria più pulita non solo è salutare, ma può arrivare a regalarci cinque mesi di vita in più. Ridurre il livello di inquinamento atmosferico delle città è dunque una strada che porta a preservare non soltanto l'ambiente, ma anche la nostra longevità e il nostro benessere.
    Questa quantificazione dell'aspettativa di una vita più lunga con meno inquinanti nell'aria viene da uno studio americano condotto alla Brigham Young University e alla Harvard School of Public Health (Usa) e ... (Continua)

    23/01/2009 12:04:26 
    I risultati a 18 mesi della terapia del cheratocono
    Sono passati ormai quasi dieci anni dal momento in cui in Germania presso l’Università di Dresda si è pensato di curare il cheratocono attraverso il cross-linking del collagene corneale. Molte sono le modifiche che sono state applicate nel corso degli anni alla metodica originaria ma è indubbio che l’idea fu davvero geniale. Il grande problema di questa patologia corneale, oltre alla diminuzione visiva, è infatti la sua progressione soprattutto quando insorge in età puberale ed interessa ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale