• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 81 a 90 DI 250

    28/09/2021 09:44:16 Un solo sintomo non è sufficiente per ricorrere subito al tampone

    Covid nei bambini, quando fare il tampone
    Il nuovo coronavirus non è più da solo al centro della scena. Altri virus hanno ricominciato a circolare dopo il periodo del lockdown, per questo non è consigliabile effettuare subito un tampone nei bambini che mostrano sintomi influenzali.
    All’Ospedale pediatrico Buzzi di Milano i 40 posti letto di Pediatria sono tutti occupati, ma nessuno di questi per Covid. I pazienti sono colpiti invece dal virus respiratorio sinciziale, polmoniti o altri virus respiratori.
    «Stiamo rivedendo scenari ... (Continua)

    27/09/2021 10:10:00 Il timore di reazioni allergiche è fra i più diffusi in chi si deve vaccinare

    Vaccinazione Covid e allergie nei bambini
    Qualche perplessità nei confronti del vaccino anti Covid-19 viene sollevata dagli allergici: chi soffre delle classiche allergie stagionali corre qualche rischio in più? E chi ha avuto uno shock anafilattico? E gli asmatici? Dubbi che sono sentiti in maniera particolare quando si tratta di vaccinare un bambino.
    Un aiuto viene dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP) che ha messo a punto delle raccomandazioni per la “Gestione della vaccinazione per Covid-19 in ... (Continua)

    24/09/2021 11:34:00 Le modalità di assunzione dovrebbero essere riviste

    Farmaci in gravidanza, neanche il paracetamolo è sicuro
    Uno studio pubblicato su Nature Reviews Endocrinology sostiene la necessità di rivedere le modalità di assunzione del paracetamolo in caso di gravidanza. Al momento, il farmaco è l’unico utilizzato per trattare il dolore e la febbre nelle donne incinte, ma secondo il nuovo studio andrebbe assunto alla dose di efficacia più bassa e per il minor tempo possibile.
    La ricerca dell’Università di Copenhagen ha mostrato infatti che l’antidolorifico può influenzare negativamente lo sviluppo fetale e ... (Continua)

    24/09/2021 Rischi inferiori di reinfezione, ma il vaccino va fatto

    Covid, la risposta immunitaria dei guariti
    Chi è guarito da Covid-19 beneficia di una protezione nei confronti di nuove infezioni, ma sottoporsi al vaccino è comunque necessario. Lo dimostrano molti studi realizzati sull’efficacia della risposta immunitaria e i tassi di reinfezione registrati.
    L’efficacia dei vaccini è ormai un dato di fatto. Secondo i dati dell’Istituto Superiore di Sanità il tasso di ricovero nei non vaccinati è 9 volte più alto rispetto ai vaccinati completi (187,8 vs 21,1 ricoveri per 100.000 abitanti).
    Se si ... (Continua)

    22/09/2021 12:23:00 Più economico, facile da produrre e da distribuire

    Covid, arriva il primo vaccino a Dna
    Il primo vaccino a Dna contro Covid-19 è stato sviluppato in India e sta per essere autorizzato. Si chiama ZyCoV-D ed è stato ideato dalla casa farmaceutica Zydus Cadila.
    Il vaccino contiene molecole di Dna circolare, chiamate plasmidi, che portano l’informazione genetica per la proteina Spike di Sars-CoV-2 a cui si aggiunge una sequenza che promuove l’attivazione del gene.
    I plasmidi penetrano nelle cellule dell’organismo e raggiungono il nucleo dove si convertono in Rna messaggero. Le ... (Continua)

    20/09/2021 16:51:00 Identificato nuovo biomarcatore plasmatico comune

    Origine comune per 3 malattie neurodegenerative
    È stato identificato un nuovo biomarcatore plasmatico comune alla Malattia di Alzheimer, demenza frontotemporale e demenza a Corpi di Lewy, che lascia presupporre una possibile nuova via patogenetica comune.
    Già in precedenza si era ipotizzato che gli esosomi (vescicole extracellulari, EVs) potrebbero essere strumenti fondamentali per la trasmissione di biomolecole tra cellula e cellula durante l’invecchiamento, cioè quando si verifica una progressiva perdita di neuroni. Inoltre, la ... (Continua)

    16/09/2021 Le lipoproteine favoriscono il deposito di beta-amiloide

    Il grasso aumenta il rischio di Alzheimer
    Come noto, l’accumulo di proteina beta-amiloide nel cervello è segno distintivo del morbo di Alzheimer. Un gruppo di studi dell’Università Curtin di Perth, coordinato dal direttore del Curtin Health Innovation Research Institute, John Mamo, ha indagato l’origine di questo accumulo anomalo, individuandolo nella dispersione nel cervello di particelle grasse, le lipoproteine.
    Le stesse particelle che causano l’ipercolesterolemia favorirebbero anche l’accumulo di proteine tossiche nel cervello, ... (Continua)

    14/09/2021 15:20:00 Si chiama Lipoproteina (a) e viene spesso trascurato

    C’è un nuovo colesterolo cattivo
    Cattivo e cattivissimo. Il colesterolo Ldl non è il solo a minacciare la salute cardiovascolare. C’è anche un nuovo colesterolo cattivo, la Lipoproteina (a), nota con la sigla Lp(a).
    Si tratta di un importante fattore di rischio genetico, spesso trascurato, per le malattie cardiovascolari, responsabili in Italia del 35,8% di tutti i decessi con oltre 230mila casi annuali. I numeri sono peraltro in aumento perché gli italiani sono sempre più obesi, diabetici, ipertesi e affetti da ... (Continua)

    10/09/2021 11:42:00 Interferisce anche con la procreazione assistita

    Il fumo riduce la fertilità maschile
    I risultati di una ricerca sviluppata dall’equipe dei ricercatori dell’Università di Padova confermano quelli già disponibili secondo i quali l’esposizione al fumo di sigaretta altera la fertilità nel maschio oltre a produrre patologie quali il diabete e le malattie cardio-vascolari.
    L’effetto tossico sulla fertilità potrebbe essere in parte correlato alla presenza di cadmio nelle sigarette, oltre che di altri metalli pesanti (piombo, rame, arsenico, mercurio).
    Lo studio sperimentale ... (Continua)

    09/09/2021 15:15:00 Il farmaco ritarda la progressione della malattia

    Ipertensione arteriosa polmonare, selexipag efficace
    Promettenti i risultati del farmaco sperimentale selexipag per la cura dell’ipertensione arteriosa polmonare. Janssen ha presentato al Congresso ESC 2021 i risultati dell’analisi post-hoc dei dati combinati degli studi clinici di fase 3 GRIPHON e fase 3b TRITON su pazienti con ipertensione arteriosa polmonare (PAH), che valutano in un’ampia popolazione di pazienti l’efficacia dell’utilizzo precoce di selexipag per prevenire la progressione della malattia.
    L’analisi ha dimostrato che, nei ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 351.666.0911
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2023 Okmedicina Riproduzione riservata anche parziale