• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 61 a 70 DI 250

    10/04/2008 
    Bupropione contro stanchezza da depressione
    Il bupropione è efficace quanto gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina nel raggiungere la remissione del disturbo depressivo maggiore. I pazienti trattati con il farmaco hanno anche meno probabilità di soffrire di sonnolenza e stanchezza, sintomi comuni e associati ad un’insufficiente funzione psicosociale e ad un aumentato tasso di recidive. Queste sono state le conclusioni dei dati presentati al congresso europeo di Psichiatria (AEP) di Nizza, dal prof. George ... (Continua)
    21/04/2008 

    Il prozac giova al cervello, almeno dei ratti
    La fluoxetina, il farmaco antidepressivo largamente usato nel trattamento di disturbi psichiatrici, sarebbe in grado di ‘ringiovanire’ il cervello adulto, al punto da permettere il recupero di una visione normale in ratti ambliopi. E’ quanto ha dimostrato il gruppo di neurobiologia della Scuola Normale di Pisa e dell’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, guidato dal professor Lamberto Maffei.
    “La fluoxetina è largamente impiegata nel trattamento della ... (Continua)

    02/05/2008 
    Una scossa al cervello blocca la depressione
    La Deep brain stimulation (Dbs) sembra possa rappresentare una valida alternativa nella cura dei casi di depressione maggiore che non rispondono al trattamento farmacologico, secondo uno studio che sara' presentato oggi al Meeting annuale dell'American Association of Neurological Surgeons a Chicago. La Dbs comporta l'inserimento di minuscoli elettrodi in particolari zone del cervello, che emettono piccolissimi impulsi elettrici capaci di bloccare l'attivita' cerebrale anomala che ... (Continua)
    16/05/2008 

    Zafferano anti-stress
    Non più solo risotti e piatti appetitosi: lo zafferano, l’insospettata spezia, nota fin dai tempi antichi oggi si scopre come la soluzione ottimale che Natura offre ai più complessi e diffusi problemi dei nostri giorni: stress, ansia e senso di depressione, problemi reali vissuti ogni giorno da un numero sempre crescente nella popolazione.
    La Divisione Ricerca & Sviluppo di Biosline, analizzando in modo approfondito i lavori scientifici presenti in letteratura, ha realizzato che lo ... (Continua)

    27/05/2008 

    La depressione si previene a colazione
    Basterebbe aggiungere un bicchiere di latte o un frutto alla colazione di un adolescente per diminuire le possibilità che egli rischi di cadere in depressione, ansietà e disubbidienza.
    Lo studio è australiano ed è stato condotto su 800 studenti. Si è scoperto che una colazione più ricca aumenta la salute mentale, indipendentemente dal reddito della famiglia, dal peso corporeo e dalla quantità di esercizio fisico svolto.
    Dallo studio è emerso che gli studenti che mangiavano più gruppi ... (Continua)

    01/07/2008 

    Farmaco contro i tumori derivato da un fungo
    E' nato un farmaco che potrebbe costituire una nuova terapia efficace contro diverse forme di tumore. Il suo sviluppo è stato possibile grazie alle nanotecnologie e all'azione casuale di un fungo che ha contaminato un esperimento.
    Il farmaco si chiama iodamina e la sua messa a punto si deve agli studi del ricercatore americano Judah Folkman che fu il primo ad indirizzare i suoi studi sulle terapie basate sull’angiogenesi, mirate ad «affamare» il tumore frenando la crescita dei vasi ... (Continua)

    14/07/2008 
    Psoriasi, preferita la terapia intermittente
    Due pazienti su tre si sono espressi a favore di un trattamento ad intermittenza piuttosto che continuativo nella cura della psoriasi. I dati arrivano da una ricerca europea condotta dall’agenzia Double Helix Development, che si è posta come obiettivo quello di verificare le preferenze dei pazienti sottoposti a trattamenti per la cura della psoriasi.
    Al campione di intervistati è stato chiesto quale scenario avrebbero preferito tra una terapia intermittente, che prevedeva 3 mesi di ... (Continua)
    28/08/2008 
    Nuove scoperte sulla Rasagilina
    La molecola della rasagilina ha dimostrato di essere efficace nella cura del Morbo di Parkinson se somministrata all'insorgere dei primi sintomi della malattia, contrastandone la rapidità d'evoluzione.
    Questo è quanto emerge da un nuovo studio presentato a Madrid al 12° Congresso di Neurologia (European Federation of Neurological Societies Congress)e condotto da un team internazionale di scienziati.
    I pazienti trattati con rasagilina subito dopo la diagnosi di Parkinson hanno avuto ... (Continua)
    02/09/2008 Problemi psicologici delle mamme
    La depressione post partum
    La nascita di un bambino è un’esperienza di intensa gioia per la neomamma che vede l’inizio della realizzazione di tutte quelle aspettative accumulate durante i mesi di gravidanza.
    Tuttavia, nei giorni immediatamente successivi al parto, la mamma può sentirsi triste ed irritabile senza alcun motivo particolare, incline al pianto ed inadeguata nei confronti dei nuovi ed impegnativi compiti che la attendono: si parla in questi casi di “baby blues”, un lieve stato depressivo, temporaneo e ... (Continua)
    22/09/2008 

    La pasta porta il buonumore
    Talvolta basta poco per sentirsi felici, ad esempio può essere sufficiente un bel piatto di spaghetti. Non è uno scherzo né un modo di dire. I nutrizionisti promuovono la pasta non solo come toccasana per il benessere fisico ma anche per quello psicologico.
    "La pasta, infatti, contiene il triptofano, un aminoacido che si trasforma in serotonina, il cosiddetto ormone della felicità ed è per questo che mangiando la pasta si ha una sensazione di benessere e di piacere", spiega Mauro Defendente ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale