• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 250

    Risultati da 71 a 80 DI 250

    16/02/2009 15:20:03 

    Computer e ansia causano dolore al collo
    Vi capita di soffrire di terribili torcicollo o di dolori articolari? La colpa potrebbe essere di un uso eccessivo e/o scorretto del pc, che può causare o aggravare i dolori cervicali.
    Lo affermano alcuni studiosi sudafricani, che hanno chiesto ad alcuni studenti di stare per ore seduti davanti allo schermo di un computer: il numero di coloro che lamentavano dolori al collo aumentava di pari passo all'incremento del tempo trascorso di fronte al pc nel corso di una settimana, come ha ... (Continua)

    27/02/2009 11:12:13 

    Chi lavora troppo rischia la demenza
    Lavorare troppo fa male. Questa convinzione popolare, fortemente radicata negli scansafatiche, sembra ora trovare una conferma scientifica in uno studio finlandese.
    Una ricerca del Finnish Institute of Occupational Health, pubblicata sull'American Journal of Epidemiology, indica infatti che chi trascorre troppe ore in ufficio va incontro a seri rischi di demenza: non sono più, dunque, solo lo stress, la stanchezza e le posture sbagliate le conseguenze di un orario lavorativo troppo ... (Continua)

    03/03/2009 11:25:20 

    Bambini tristi a rischio malattie da adulti
    Un'infanzia trascorsa nella tristezza può avere serie ripercussioni sulla salute nella vita adulta.
    I bambini che sono tristi, poco interessati alla vita scolastica e sociale, che tendono a tenere il muso, hanno maggiori probabilità di diventare adulti con acciacchi, disabilità e malattie varie rispetto ai loro coetanei più felici e allegri.
    Lo sostiene una ricerca del King's College di Londra che ha monitorato 1700 individui tra il 1950 e il 1955 ad Aberdeen.
    Gli studiosi hanno ... (Continua)

    10/03/2009 
    Il disturbo da alimentazione incontrollata (BED)
    Le problematiche legate al comportamento alimentare non si esauriscono nell'anoressia e nella bulimia, ma comprendono anche sindromi meno conosciute e altrettanto pericolose.
    Fra queste c'è il disturbo da alimentazione incontrollata, detto anche BED (Binge Eating Disorder), che colpisce circa il 30% degli individui obesi che rivolgono a uno specialista per iniziare una dieta. Il BED ha un tasso d'incidenza sulla popolazione generale compreso tra lo 0,7% e il 4%, ne soffrono più le don ne ... (Continua)
    10/03/2009 

    Gli ottimisti stanno meglio e vivono di più
    Le persone ottimiste vivono di più e più a lungo: lo conferma uno studio americano, presentato al congresso annuale dell'American Psycosomatic Society, che ha esaminato 100mila donne e messo in luce lo stretto legame esistente tra l'ottimismo e la riduzione del rischio di morte prematura e delle possibilità di essere colpiti da una cancro o da una malattia cardiaca.
    I ricercatori avevano selezionato nel 1994 un gruppo di donne, di cui facevano parte persone ottimiste e pessimiste: nove anni ... (Continua)

    18/03/2009 

    Fertilità: il ruolo chiave di una proteina del cervello
    Gli scienziati hanno scoperto il ruolo cruciale nel processo di ovulazione giocato da una piccola molecola di proteina presente nel cervello. È quanto riporta il “Journal of Neuroscience”, che pubblica i risultati di una ricerca condotta dall'Università di Otago, in Nuova Zelanda, e dall'Università di Cambridge, in Inghilterra.
    “Siamo di fronte a una scoperta che rappresenta la possibile chiave per nuove terapie contro l’infertilità o lo sviluppo di nuove contraccettivi naturali - afferma ... (Continua)

    20/03/2009 

    Cosa mangiare per evitare l’insonnia e dormire meglio
    Pane, pasta e riso, lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte caldo e frutta dolce favoriscono il sonno e aiutano l'organismo a rilassarsi mentre alimenti conditi con curry, pepe, paprika e sale in abbondanza ed anche patatine in sacchetto, salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina rendono più difficile addormentarsi.
    L’insonnia è la difficoltà ad iniziare il sonno o a mantenerlo durante la notte. Nella maggior parte dei casi ci si ... (Continua)

    20/03/2009 
    Le difficoltà di vivere con la sindrome di Asperger
    Parlano in modo molto forbito, sono ossessionati da interessi particolari e bizzarri, hanno talvolta un'intelligenza fuori dal comune ma sono incapaci di un'interazione sociale spontanea e naturale. Sono le persone affette dalla sindrome di Asperger (nome del medico viennese che negli anni 40 dello scorso secolo studio' per primo dei piccoli pazienti con questa patologia) e lo scorso 17 marzo sono state presentate all'interno del convegno "L'autismo tra bisogni clinici e aspetti sociali", ... (Continua)
    20/03/2009 
    Emicrania scatenata da neuroni troppo eccitati
    Emicrania? Una questione di neuroni sovraeccitati. Lo afferma uno studio finanziato da Telethon e pubblicato sulla rivista Neuron dal gruppo di ricerca di Daniela Pietrobon dell’Università di Padova. Studiando una rara forma di origine genetica, l’emicrania emiplegica familiare, i ricercatori hanno infatti messo in luce il meccanismo chiave che scatenerebbe gli attacchi di mal di testa. E che potrebbe essere lo stesso presente nelle forme non genetiche – molto più comuni – della malattia. ... (Continua)
    25/03/2009 

    Sindrome da letargo con la primavera
    Stanchi, privi di forze, con difficoltà di concentrazione e sempre irritabili. La bella stagione sembra portare agli italiani più disturbi che benefici. Fondamentale una corretta alimentazione e integratori per combattere indolenza e stress.
    Le allergie sono solo uno dei problemi e malesseri che si associano la primavera. Il passaggio tra l’inverno e la bella stagione mette in ginocchio gli italiani, molto più dei rigori del freddo, delle giornate prive di sole e dell’assalto dei vari ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale