• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 193

    Risultati da 1 a 10 DI 193

    28/03/2001 
    Tutto sulle malattie infettive
    Gli agenti causali delle malattie infettive possono essere di diversa natura: Batteri, Virus, Funghi , Parassiti, Prioni. Ogni tipo ha caratteristiche peculiari, diverso modo di replicazione, diverso modo di diffusione e diverse risorse terapeutiche. Mentre per le malattie infettive batteriche in genere la terapia è ampiamente disponibile (antibiotici), non ci sono molti farmaci in grado di combattere le infezioni virali (antivirali) e per queste la vaccinazione, quando è possibile, rimane ... (Continua)
    29/09/2004 
    Insonnia: terapia comportamentale più efficace dei farmaci
    Chi soffre di insonnia vive nella tentazione di ricorrere al sonnifero per risolvere i propri problemi, ma un nuovo studio è giunto alla conclusione che la terapia comportamentale cognitiva offre dei migliori risultati come trattamento di prima linea.
    Lo studio, condotto da Gregg Jacobs, dello Sleep Disorders Center presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, prevedeva la somministrazione a caso a 63 pazienti insonni di sonniferi in pillole oppure luna terapia ... (Continua)
    16/05/2005 

    Caffè ok per il cuore e testa ma non in gravidanza
    Va bene bere la nota bibita nera per evitare problemi alla testa e al cuore. Un po' meno in caso di gravidanza. A dare i pro e i contro del caffè sono sempre gli americani con una ricerca orientata sulla bevanda nera. Ovviamente questa sostanza è assolutamente controindicata in caso di insonnia, ansia e problemi al sistema nervoso in generale. Si ritiene inoltre che questa sostanza favorisca l'osteoporosi ed aumenti i rischi di aborto. Sempre grazie allo stesso gruppo di ricercatori si è ... (Continua)

    29/05/2005 

    Sonno a rischio con campi magnetici a bassa frequenza
    Elettrosmog, insonnia a bassa frequenza I ricercatori svedesi dell'Istituto Karolinska e dell'Università di Uppsala, sostengono che i campi magnetici a bassa frequenza, come quelli emessi da sveglie elettriche o computer, disturbano il sonno, e alterano in particolare la qualità di quello profondo. Sono state studiate durante le ore di sonno, 45 persone in buona salute, sottoposte a campi magnetici di bassa frequenza (1-2 microtesla). Nel primo studio, il sonno profondo di 15 pazienti ... (Continua)

    06/11/2006 

    La depressione e la venlafaxina
    La depressione è uno stato patologico di sofferenza e di colpevolezza psichiche coscienti, accompagnate da un notevole senso di autosvalutazione e da una diminuzione dell'attività mentale e psicomotoria.
    La base causale della depressione non è nota. I fattori causali possono essere, artificialmente, divisi in biologici (disregolazione eterogenea delle amine biogene noradrenalina e serotonina), genetici e psicosociali (eventi della vita e stress ambientali, fattori di personalità premorbosa ... (Continua)

    12/01/2007 
    La caffeina nelle bibite crea dipendenza
    Ricercatori australiani hanno dimostrato che l'aggiunta di caffeina nelle bibite non interferisce sul sapore e sul gusto, ma ha l'unica funzione di creare dipendenza nei consumatori.
    Sono stati effettuati una serie di test su giovani e non si è riusciti a rintracciare il gusto della caffeina durante le degustazioni. La caffeina è un alcaloide che agisce come stimolante sul sistema nervoso. L'eccessiva assunzione determina insonnia, agitazione, tremori e nausea.
    E' presente in ... (Continua)
    28/03/2007 
    Prolasso genitale
    Tre donne italiane su dieci dai 50 anni in su soffrono di prolasso genitale, una patologia che compromette seriamente la loro qualità di vita. Tra i maggiori responsabili del prolasso genitale è il trauma che segue già al primo parto. Si stima che circa il 50% delle donne che partoriscono riportano un danno nei supporti pelvici. Il prolasso genitale è una condizione invalidante che consiste nella discesa verso il basso e talvolta fuori dall'introito vaginale di una o più strutture pelviche. ... (Continua)
    01/08/2007 
    Mal d'estate
    Nel periodo estivo vi è un incremento del 12% della depressione, che si manifesta con insonnia, agorafobia e senso di panico nei luoghi chiusi.
    ”Per compensare la sindrome depressiva - spiega Massimo di Giannantonio - si è soggetti ad aumenti di peso. I pazienti arrivano a ingrassare una media di 2,5 chilogrammi al mese''.
    Si tratta di ''persone che durante l’anno hanno una vita sociale ridotta - spiega lo psichiatra - e di fronte alla modificazione del microcosmo familiare e delle ... (Continua)
    14/09/2007 

    Sindrome delle gambe senza riposo, 15% di insonni
    La sindrome delle gambe senza riposo, dopo ansia, depressione e altri fattori psicofisiologici, è la principale causa dell'insonnia.
    Questo tipo di insonnia si manifesta a causa del bisogno irrefrenabile di muovere le gambe dovuto a sensazioni spiacevoli e fastidiose, che ricordano il passaggio di corrente elettrica, acqua o insetti.
    Dei circa 15 milioni di italiani che trascorrono le notti insonni, ha detto il direttore del Centro del sonno dell'Istituto San Raffaele di Milano, ... (Continua)

    07/11/2007 
    Inulina e isoflavoni alleviano i disturbi da menopausa
    Una supplementazione di inulina e isoflavoni aiuta a ridurre i disturbi della menopausa e quelli della sindrome metabolica.
    Alcuni dei disturbi tipici della menopausa che caratterizzano la vita delle donne dopo una certa età sono vampate di calore, insonnia, irritabilità, aumento di peso.
    Si tratta di disturbi che in alcuni casi durano anni, in altri spariscono dopo poco tempo ma che possono essere curati sia con la terapia ormonale sostitutiva che con sostanze naturali con funzione ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale