• Analisi cliniche
  • Andrologia
  • Balbuzie
  • Cardiologia
  • Chirurgia.it
  • Dermatologia
  • Diabete
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Farmacologia
  • Flebologia
  • Gastroenterologia
  • Genetica
  • Geriatria
  • Ginecologia
  • Gravidanza
  • Handicap
  • Malattie infettive
  • Malattie renali
  • Medicine naturali
  • Neurologia
  • Oculistica
  • Odontoiatria
  • Orecchie e gola
  • Ortopedia
  • Pediatria
  • Psichiatria
  • Psicologia
  • Sclerosi
  • Trapianti
  • Tumori
  • Urologia
  • Viaggi
  • ARTICOLI TROVATI : 193

    Risultati da 81 a 90 DI 193

    03/05/2013 Primo trattamento senza uso di interferone

    Terapia rivoluzionaria per l'epatite C
    Un cocktail di farmaci privi dell'interferone per colpire il virus dell'epatite C ed eliminarlo. Una sperimentazione ha dimostrato l'efficacia di questa nuova terapia orale contro il virus di genotipo 1, la forma più diffusa ma anche più resistente ai trattamenti.
    I risultati del trial di fase II su questo nuovo connubio di farmaci sono stati presentati nel corso dell'ultimo congresso della European Association for the Study of the Liver, che si è tenuto ad Amsterdam.
    Stando ai dati, il ... (Continua)

    09/05/2013 Nesso fra la difficoltà ad addormentarsi e l'incidenza della neoplasia

    Maggior rischio di cancro alla prostata in caso di insonnia
    Uno studio dell'Università di Reykjavik, in Islanda, ha segnalato la presenza di un nesso significativo a livello epidemiologico fra l'insonnia e la possibilità di insorgenza del cancro alla prostata.
    Gli uomini che hanno difficoltà a prendere sonno mostrerebbero una possibilità più che doppia di ammalarsi di tumore prostatico rispetto alla media, secondo quanto emerge da uno studio condotto dalla dott.ssa Lara G. Sigurdardottir e pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, ... (Continua)

    07/06/2013 Regolare l'alimentazione è fondamentale

    Gli esami si preparano a tavola
    Giugno e Luglio sono mesi impegnativi per chi è alle prese con lo studio. Tra lunghe giornate alla scrivania e notti insonni, molti ragazzi si preparano ad affrontare un faticoso periodo di esami. Per mantenere in forma corpo e mente la prima regola da seguire è uguale per tutti: la full immersion sui libri va accompagnata da una corretta alimentazione.
    “L’importante è mangiare un po’ di tutto, seguendo però una dieta sana, possibilmente povera di grassi saturi, che impegnano a lungo la ... (Continua)

    26/06/2013 Nuove avvertenze dell'Aifa sulla chemioprofilassi
    Gli effetti sulla psiche dei farmaci antimalarici
    La meflochina, uno dei farmaci utilizzati per trattare la malaria, avrebbe effetti avversi a livello neuropsichiatrico. A dirlo è l'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, che ha segnalato la possibile insorgenza di problemi di ordine psichiatrico a seguito dell'assunzione di Lariam, il nome commerciale della sostanza.
    Il farmaco può infatti indurre reazioni anche gravi a livello neuropsichiatrico, e in questi casi ovviamente si suggerisce la sostituzione del medicinale con un altro ... (Continua)
    26/06/2013 Omalizumab utile per terapie dermatologiche

    Un farmaco per orticaria e rash cutanei
    Un farmaco ideato per l'asma potrebbe risultare utile per il trattamento dell'orticaria cronica spontanea (CSU). Omalizumab, prodotto da Novartis, ha raggiunto tutti gli endpoint primari e secondari di uno studio registrativo pivotale di fase III sulla patologia dermatologica, una forma cronica e debilitante di orticaria con un numero limitato di opzioni terapeutiche approvate.
    I dati sono stati presentati per la prima volta alla European Academy of Allergy and Clinical Immunology-World ... (Continua)

    02/07/2013 16:44:53 Alcuni potrebbero recare beneficio, altri esacerbare la malattia
    Alzheimer ed effetti inaspettati dei farmaci cardiovascolari
    La malattia di Alzheimer sta rapidamente diventando una delle principali cause di disabilità e mortalità nei pazienti anziani. Con l'aumento dell'aspettativa di vita, un numero crescente di persone si baserà su moderni farmaci per il trattamento di patologie associate all'età. Tra questi farmaci, alcuni potrebbero portare beneficio, mentre altri potrebbero esacerbare la patogenesi della malattia di Alzheimer. Ricercatori del Mount Sinai Medical Center di New York, che hanno pubblicato su PLoS ... (Continua)
    15/07/2013 Le notti in bianco influenzano negativamente l'attività cerebrale

    Il sonno regolare aiuta le performance del cervello
    Il sonno è un'attività fondamentale per il nostro cervello e per quello dei bambini in particolare. Rispettare degli orari regolari li aiuta infatti a migliorare le proprie performance cognitive, stando alle conclusioni di una ricerca pubblicata sul Journal of Epidemiology and Community Health.
    Yvonne Kelly, coordinatrice della ricerca che lavora presso lo University College di Londra, spiega: “nei bambini gli stimoli ambientali durante la veglia portano a cambiamenti plastici nel cervello, ... (Continua)

    22/07/2013 14:26:38 Eccesso di alcool associato all’acne

    L'abuso di alcool rovina la pelle
    Il bicchierino è un vizio duro a morire. Il fatto è che sempre più giovani abusano di alcolici. Secondo l'Istituto superiore della sanità, questo problema interessa 1 milione e mezzo di persone fra 11 e 24 anni. Nello stesso tempo sono passati dal 33,7 al 41,9% i giovani di 18-24 anni che consumano alcol fuori pasto; mentre nella fascia di età dai 14 ai 17 anni la percentuale è passata dal 14,5 al 16,9. Anche i dati emersi da un rapporto Hsbc-Italia sono allarmanti.
    Sempre più ragazzi tra ... (Continua)

    17/09/2013 15:56:34 La depressione è tra i disturbi psicologici uno più diffusi

    Terapie d’elezione nella cura degli episodi depressivi
    Il recente studio pubblicato su Jama Psychiatry da William R. Beardslee e colleghi del Boston Children's Hospital col supporto del National Institute of Mental Health suggerisce come la terapia cognitivo-comportamentale (Cbp) sembri avere effetti positivi nel prevenire l'esordio di episodi depressivi in giovani a rischio.
    Per dimostrare ciò, trecentosedici adolescenti (tra i 13 e 17 anni) figli di genitori con disturbi depressivi in corso o pregressi sono stati assegnati a un programma ... (Continua)

    02/10/2013 15:10:51 Farmaco indicato per il disturbo depressivo maggiore

    Vortioxetina, un nuovo rimedio contro la depressione
    A breve sarà disponibile un nuovo farmaco per il trattamento del disturbo depressivo maggiore. La Fda, l'agenzia americana che si occupa del controllo dei farmaci, ha infatti approvato la commercializzazione della vortioxetina (nome commerciale per il mercato americano Brintellix).
    Per disturbo depressivo maggiore (Mdd) si intende una condizione che si caratterizza per frequenti cambiamenti di umore, perdita di interesse per le attività abituali, insonnia o sonno eccessivo, perdita o aumento ... (Continua)

      1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20

    Italia Salute Redazione TEL. 391.318.5657
    Via Albanese Ruffo 48, 00178 Roma
    Centro Medico Okmedicina.it Via Albanese Ruffo 40-46, 00178 Roma Mail redazione
    Copyright © 2000-2021 Italiasalute Riproduzione riservata anche parziale